Le Gare del Weekend del 18 luglio

Le Gare del Weekend del 18 luglio

Motomondiale al Sachsenring, campionati AMA e BSB

Commenta per primo!

La MotoGP per il nono appuntamento stagionale ha fatto tappa al Sachsenring, ritrovando in pista Valentino Rossi dopo quattro gare di assenza, ritrovando Dani Pedrosa sul gradino più alto del podio. Il pilota della Honda è riuscito ad andare in fuga nei confronti di Jorge Lorenzo, secondo e sempre saldamente leader di campionato con 47 punti di vantaggio, mentre sul podio ha concluso Casey Stoner dopo un acceso e spettacolare duello con Valentino Rossi, quarto al rientro. La gara, purtroppo, è stata interrotta con bandiera rossa al 9° giro per l’incidente che ha visto coinvolti Alvaro Bautista, Aleix Espargaro e Randy De Puniet, con quest’ultimo che ha rimediato la frattura di tibia e perone della gamba sinistra. Al nuovo via Pedrosa è riuscito dopo un paio di giri ad andare in fuga, mentre dietro Andrea Dovizioso ha lottato con Marco Simoncelli per la quinta posizione. Decimo è Marco Melandri, alle sue spalle Loris Capirossi e Alex De Angelis al ritorno in MotoGP con la Honda Interwetten. In Moto2 terza vittoria stagionale di Toni Elias, autore di una bella rimonta dopo un fuga iniziale di Andrea Iannone. Con la sua Speed Up il pilota abruzzese aveva guadagnato un considerevole margine perso nell’ultima parte di gara, quando Elias aveva un ritmo velocissimo che gli ha consentito di vincere e allungare in classifica a seguito delle cadute di Simone Corsi, Thomas Luthi, Julian Simon e dell’opaca prestazione di Shoya Tomizawa. E’ tornato sul podio a distanza di sei anni Roberto Rolfo, ottimo 3° con la Suter del team Italtrans S.T.R.: a punti anche Alex Baldolini, 11°. Gara incerta fino all’ultimo in 125cc. Partiti in condizioni di bagnato con la fuga dei piloti di casa Folger e Schrotter, quando si è asciugata la pista sono tornati al vertice i protagonisti del campionato Espargaro e Marquez, che hanno duellato fino a tre tornate dal termine quando lo spagnolo del Tuenti Racing è volato a terra aprendo le porte al quinto trionfo stagionale e consecutivo di Marquez, adesso a +26 in campionato. Con Terol costretto allo stop per la caduta di Barcellona è Marquez il dominatore del campionato, mentre sul podio del Sachsenring hanno concluso Tomoyoshi Koyama (Aprilia Racing Team Germany) e Sandro Cortese (Derbi Ajo Motorsport). Unico italiano a punti Lorenzo Savadori, 12°. Insieme al Motomondiale al Sachsenring ha corso la Red Bull Rookies Cup con la doppietta dell’americano Jake Gagne, nuovo leader di classifica complici i problemi riscontrati da Danny Kent, caduto all’ultimo giro della seconda manche. Come ad Assen gli italiani sono stati protagonisti: Kevin Calia è 5° in Gara 1 (volato a terra nella seconda gara per la caduta di Ruiz davanti a sè), Alejandro Pardo 4° in Gara 2. Sfortunato Alessio Cappella, scivolato quando era in lotta per il podio nella prima manche, qualche punticino per Niccolò Antonelli. A Mid Ohio in Lexington si sono disputate le gare dell’AMA Pro Racing. Nell’American Superbike vittorie di gara per Josh Hayes (Graves Yamaha) e Tommy Hayden (Rockstar Makita Suzuki), duellanti anche in prospettiva campionato. Passando alla Daytona SportBike trionfi per Josh Herrin (Graves Yamaha) e Danny Eslick (RMR Suzuki), mentre nell’AMA SuperSport incontrastato dominio di JD Beach con la Yamaha Rockwall Performance. Il prossimo appuntamento è in programma già questo weekend a Laguna Seca insieme al Motomondiale. Ottavo round per il British Superbike, con ben tre gare in programma nel weekend di Snetterton. Al sabato si è recuperata la manche annullata per pioggia di Knockhill, con il confronto tra Ryuichi Kiyonari e Joshua Brookes con il successo proprio di quest’ultimo in volata. L’australiano ha vinto anche Gara 2, mentre è stato costretto al ritiro per un problema tecnico nella terza gara vinta da Ryuichi Kiyonari, a sua volta fermato per un guasto nella seconda manche. Di questa situazione se n’è avvantaggiato Tommy Hill tornato al comando della classifica, seppur per pochi punti sulla coppia HM Plant Honda. Nuovo weekend anche per il FSBK, campionato francese Superbike, a Magny Cours. Come da copione successo per le BMW ufficiali di BMW Motorrad France: Sebastien Gimbert in Gara 1, Erwan Nigon nella seconda manche. Poco da fare per gli avversari con Julien Da Costa sul podio nelle due manche con la Kawasaki GSR, con il titolo quasi matematicamente conquistato dallo squadrone BMW Michelin dominatore delle ultime 8 gare. Trovate tutte le cronache delle gare nelle rispettive sezioni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy