Le Gare del Weekend del 10 ottobre

Le Gare del Weekend del 10 ottobre

Motomondiale a Sepang, British Superbike a Oulton Park

Commenta per primo!

Appuntamento decisivo per la MotoGP lo scorso fine settimana a Sepang. Jorge Lorenzo, con il terzo posto, si è laureato Campione del Mondo 2010 con tre gare d’anticipo, raggiungendo l’obiettivo inseguito da tre anni e, se vogliamo, da un’intera carriera. Negli ultimi giri Lorenzo si è accontentato di questo risultato lasciando ad Andrea Dovizioso e Valentino Rossi la lotta per la vittoria, con il 9 volte iridato tornato sul gradino più alto del podio per il secondo successo stagionale, il primo dopo l’infortunio del Mugello. In quarta posizione un ottimo Ben Spies in rimonta, che ha preceduto la Suzuki di Alvaro Bautista e Nicky Hayden con l’unica Ducati ufficiale (Casey Stoner è scivolato al primo giro). Marco Simoncelli è ottavo davanti a Marco Melandri, ritirato per un problema tecnico Lorsi Capirossi. Titolo assegnato anche in Moto2, dove Toni Elias si è fatto bastare un quarto posto complice il doppio errore di Julian Simon, scivolato a costretto a rimontare dalla 30° posizione. Podio invece tutto “italiano”, con Roberto Rolfo tornato alla vittoria dopo sei anni battendo in volata Alex De Angelis con Andrea Iannone al terzo posto. Tra gli italiani Simone Corsi, partito dall’ultima posizione, è 10°, Alex Baldolini 12° con la Caretta I.C.P., 15° Claudio Corti (Suter del Forward Racing). Fuori gioco Raffaele De Rosa e Ferruccio Lamborghini. Trionfo tutto spagnolo in 125cc con Marc Marquez all’ottava vittoria stagionale, tornato in testa alla classifica di campionato. Ora il pilota della Derbi Ajo Motorsport conduce con tre punticini di vantaggio su Nico Terol, 3°, 12 su Pol Espargaro giunto secondo sul traguardo. Podio tutto spagnolo con Bradley Smith soltanto quinto e ormai fuori dai giochi-campionato. Per gli italiani KO Simone Grotzkyj Giorgi, Lorenzo Savadori e Luca Marconi, 18° è Marco Ravaioli con la Lambretta davanti a Tommaso Gabrielli. Esaltante e rocambolesco finale di stagione per il British Superbike a Oulton Park, con tre gare in programma, tutte vinte da Ryuichi Kiyonari per la terza volta dopo il 2006 e 2007 campione della categoria. Il giapponese del team HM Plant Honda ha sfruttato l’errore dell’ex leader di campionato Tommy Hill in Gara 2, quando in un tentativo di sorpasso è volato a terra centrando anche James Ellison: ripartito 19°, il pilota della Suzuki è caduto nuovamente perdendo olio con l’inevitabile bandiera rossa. Secondo in Gara 3 ed in campionato Joshua Brookes, a completare così la doppietta del team HM Plant Honda.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy