Jorge Lorenzo prenderà parte alla gara di Assen. “Tanto dolore, ma ci proverò”

Jorge Lorenzo prenderà parte alla gara di Assen. “Tanto dolore, ma ci proverò”

di Redazione Corsedimoto

Un’impresa che rappresenta l’essenza di questo sport. Jorge Lorenzo, a meno di 48 ore dalla frattura scomposta alla clavicola sinistra rimediata giovedì a seguito di una brutta caduta nel corso della seconda sessione di prove libere al TT Circuit Van Drenthe, ha preso parte questa mattina al Warm Up pre-gara dell’83esimo Dutch TT. Salito in sella a 33 ore dall’intervento chirurgico alla clavicola infortunata eseguito nella notte tra giovedì e venerdì al General Hospital de Catalunya di Barcellona, il Campione del Mondo in carica ha completato 11 giri (9 effettivi) staccando l’ottavo riferimento cronometrico a 7/10 dal compagno di squadra Valentino Rossi, il più veloce in pista.

Bene, alla fine sono qui a correre“, ha detto Jorge Lorenzo. “Nei primi giri ho sofferto tantissimo, il dolore si faceva sentire soprattutto in fase di accelerazione quando dovevo forzare più del dovuto per tenere a bada la moto. Stavo pensando di rinunciare, ma fortunatamente giro dopo giro il dolore è diminuito. Il problema sarà in gara quando dovrò sorpassare in fase di staccata perchè, ovviamente, dovrò forzare la spalla dolorante.

Terminare la gara per me sarà già una vittoria: l’obiettivo è di prendere almeno 5 punti, soltanto dopo la bandiera a scacchi capirò se ne è valsa la pena. Quel che è certo sono orgoglioso di me stesso: sono stati due giorni difficili, ma adesso sono qua pronto a provarci“.

A seguito dell’ultima visita medica di controllo delle 11:00 Jorge Lorenzo è stato ritenuto “Fit to Race”, idoneo a prender parte ad una gara e dar vita ad una vera e propria impresa. Stoico, ma soprattutto eroico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy