Incidente Hayden, fissata per il 13 giugno l’udienza preliminare

Incidente Hayden, fissata per il 13 giugno l’udienza preliminare

Tra poco meno di un mese l’automobilista coinvolto comparirà davanti al Gup, che deciderà se rinviarlo a giudizio per omicidio stradale.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Ad un anno esatto dal tragico incidente stradale sulle strade di Misano Adriatico che ha portato alla morte di Nicky Hayden, il Gup del tribunale di Rimini ha fissato l’udienza preliminare per il 13 giugno.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, in edicola venerdì 18 maggio, l’accusa per il 30enne romagnolo alla guida della Peugeot coinvolta nello scontro è quella di omicidio stradale: la richiesta di rinvio a giudizio, firmata dal sostituto procuratore Paolo Gengarelli, è arrivata dopo che i periti di parte hanno depositato i documenti in cui si ricostruisce l’incidente.

Da quanto emerso, la vettura procedeva ad una velocità di poco superiore ai 70 km/h in un tratto in cui il limite è di 50 km/h, mentre Hayden, in sella alla sua bici, non avrebbe rispettato lo stop. Adesso la parola passa al Gup che, oltre a decidere se mandare l’automobilista davanti al tribunale ordinario, dovrà anche stabilire quante persone potranno costituirsi parte civile in sede di giudizio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy