Il Weekend del 8 novembre: Motomondiale, Kings of Wanneroo

Il Weekend del 8 novembre: Motomondiale, Kings of Wanneroo

Riepilogo delle gare disputate lo scorso fine settimana

Commenta per primo!

Ultima prova dell’anno per il Motomondiale e per la MotoGP, che a Valencia ha espresso gli ultimi verdetti della stagione. Dani Pedrosa, grazie alla vittoria (la seconda in questo 2009 dopo Laguna Seca), riesce a salire fino al terzo posto di campionato, complice il ritiro di Casey Stoner, poleman caduto al giro di ricognizione. Pedrosa, partito benissimo, ha avuto vita facile nei confronti delle Yamaha di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, nell’ordine alle sue spalle nella classifica dell’ultimo Gran Premio stagionale. Lorenzo ha così matematicamente ottenuto il titolo di vice-campione del mondo 2009, ultimo successo di un campionato indimenticabile per la Yamaha che ha vinto tutto quello che c’era da vincere in MotoGP. Bel quarto posto per Colin Edwards, che ha preceduto il connazionale Nicky Hayden e Toni Elias, mentre l’iridato Superbike 2009 Ben Spies ha concluso al settimo posto la prima gara in MotoGP con Yamaha dopo le tre disputate lo scorso anno. Una prova convincente per Spies che è riuscito in una bella rimonta, passando anche Andrea Dovizioso che non è andato oltre l’ottava posizione. Decimo invece Alex De Angelis, 14° Loris Capirossi e Marco Melandri fuori dalla zona punti per un’escursione sulla ghiaia negli ultimi giri. Barbera davanti ad Aoyama L’ultima gara nella storia della 250cc non ha riservato colpi di scena, decretando Hiroshi Aoyama Campione 2009. Il pilota giapponese era uscito di pista nel corso dell’ottavo giro: ripartito è riuscito a recuperare fino al settimo posto, proprio quando l’unico rivale per la corsa al titolo, Marco Simoncelli, è scivolato quando era ampiamente in testa. Titolo quindi ad Aoyama, alla Honda e al team Scot, che ha portato sul podio anche Raffaele De Rosa che si è laureato il miglior debuttante dell’anno. Vittoria invece per Hector Barbera, che grazie a questo successo ha scalzato dal secondo posto nella classifica generale Marco Simoncelli, proponendosi nel migliore dei modi verso l’avventura in MotoGP dove passerà insieme ad Aoyama, Bautista e Simoncelli. Simon e Smith in lotta per la vittoria a Valencia Spettacolo anche nella 125cc, dove Julian Simon è riuscito a conquistare la terza vittoria consecutiva (settima stagionale) battendo ancora una volta il compagno di squadra Bradley Smith. I due piloti del team Aspar hanno preso subito il largo, duellando per il successo fino all’ultimo giro con il Campione del Mondo 2009 che ha avuto ancora una volta la meglio. Sul podio anche Pol Espargaro, che non è riuscito a ottenere il terzo posto in campionato nonostante la gara opaca di Nico Terol, decimo. Quarto posto per Simone Corsi che ha avuto ragione del sorprendente Marcel Schrotter, iscritto come wild card con la Honda con cui ha vinto il campionato tedesco ed europeo. Fuori gioco Andrea Iannone, fermato da un problema tecnico. Jonathan Rea vince il Kings of Wanneroo In Australia, più precisamente sul circuito di Barbagallo, si è tenuto il Kings of Wanneroo, evento che raduna alcuni piloti che si sono distinti nel panorama motociclistico internazionale. Tra questi c’era Jonathan Rea, capace di vincere le tre manche in programma trionfando così nella classifica davanti al suo ex-compagno di squadra al team Ten Kate, Andrew Pitt. Nei punti ha chiuso terzo Simon Andrews, protagonista del British Superbike, a quota 47 così come Daniel Stauffer (pilota Yamaha nell’Australian Superbike) e Ian Lowry, anche lui arrivato dal BSB. Al via c’erano anche piloti come Jeremy McWilliams, Ryan Farquhar e Ian Lougher, che hanno concluso il weekend con qualche piazzamento di rilievo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy