Il Weekend del 15 novembre: Endurance, CEV…

Il Weekend del 15 novembre: Endurance, CEV…

Riepilogo delle gare disputate lo scorso fine settimana

Commenta per primo!

L’Endurance ed i Campionati Spagnoli sono stati i protagonisti del fine settimana “motociclistico” del 15 novembre. Partendo dal World Endurance, si è disputata nella giornata del sabato l’ultima prova stagionale a Losail con la 8 ore di Doha, che ha visto il quarto successo in sei gare della squadra già Campione 2009, Yamaha Austria Racing Team. Con la YZF R1 #7 l’equipaggio composto da Steve Martin, Gwen Giabbani e Igor Jerman ha avuto ragione di un’altra squadra in pista con moto Yamaha, Phase One, che in Qatar ha potuto contare oltre che dello spagnolo Valcaneras di due “top riders” quali Glen Richards e James Ellison arrivati direttamente dal British Superbike. Per loro Superpole e secondo posto in gara davanti al “leggendario” Bolliger Team Switzerland su Kawasaki, ritrovatosi nella medesima posizione in campionato preceduto dal Team 18 Sapeurs Pompiers, quarto assoluto a Losail. Tra gli italiani grande prova del team No Limits, con la Suzuki #44 affidata a Bellucci, Casas e Goi che si è portata al sesto posto in gara e classifica finale. Sfortuna invece per il team italo-francese RT Racing Motovirus, arrivato a Losail con grandi credenziali di diventar vice-campione 2009, scivolato al 4° posto per una gara difficile conclusa in 10° piazza. Ritiro invece per Amadeus X-One, presente in Qatar anche con Alex Polita. Il CEV 125 a Jerez Dal Qatar alla Spagna con la penultima prova dei Campionati Spagnoli 2009. Per la classe CEV 125, vittoria di Johann Zarco, francese arrivato direttamente dal Mondiale con la Aprilia del WTR San Marino. L’ex campione della Red Bull Rookies Cup ha avuto vita facile sia in prova, dove ha conquistato la pole position, che in gara, dove ha preso la vittoria senza particolari problemi nel regolare a distanza Miguel Oliveira, portoghese del team Blusens BQR, ed il sorprendente giapponese Hiroki Ono su KTM. Quanto al campionato è completamente riaperto complice il KO all’ultimo giro di Alberto Moncayo, caduto in seguito ad un errore di Jacobsen: Maverick Vinales, quarto sul traguardo, si è così portato a 11 punti dal pilota Andalucia Aprilia, con il prossimo appuntamento di Jerez decisivo per l’assegnazione del campionato. Da segnalare a Jerez la bella prova di Nicolas Stizza, sesto con l’Aprilia del Grillini Team. Ivan Silva vince nel CEV Extreme Successo nel CEV Extreme per Ivan Silva, protagonista di una gara difficile da dimenticare. Il pilota del team Inerzia Inmotec, squadra che proprio con il pilota spagnolo correrà 5 gare nella MotoGP 2010, ha ottenuto il successo in seguito al clamoroso “gioco di squadra” al team Laglisse, con Del Amor giunto al contatto con Carmelo Morales, Campione Europeo e Spagnolo in carica, vicino alla conquista del secondo titolo. Per questo contatto Morales è scivolato al terzo posto, lasciando a Silva vittoria e la possibilità di giocarsi il titolo tra sette giorni a Valencia, anche se lo svantaggio è considerevole, 24 punti su 25 ancora a disposizione. Sul podio Bernat Martinez, mentre tra le Moto2 ancora un finale in volata e ancora vittoria per la Laglisse YM2 di Javier Fores, che per 23/1000 ha battuto la Blusens di Daniel Rivas. Terzo Hiroshi Aoyama, debutto per Graeme Gowland con la FTR Moto del team Joe Darcey e di Joan Olive con la Harris del Promoracing. Xavier Simeon trionfa nel CEV Supersport Chiudiamo con il CEV Supersport, che ha visto il successo al debutto nella categoria di Xavier Simeon. Il pilota belga campione nella Superstock 1000 ha preso parte alla gara di Jerez con la Yamaha del team Holiday Gym Racing al fine di prepararsi alla 600 per un futuro in Moto2, riuscendo subito a vincere davanti ad Adrian Bonastre (Yamaha Spain) e Yonny Hernandez (Suzuki Motorrad). Quarto posto invece per il britannico Kev Coghlan, laureatosi con una gara d’anticipo campione complice il KO di Ivan Moreno, unico avversario ancora in corso, uscito di scena al secondo giro per la rottura del propulsore della propria Yamaha.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy