Il motociclismo ricorda così “SuperSic”, Marco Simoncelli

Il motociclismo ricorda così “SuperSic”, Marco Simoncelli

Piloti, avversari, amici ricordano Marco Simoncelli

Commenta per primo!

C’è chi non ha trovato le parole, c’è chi lo ha voluto ricordare con aneddoti di una vita vissuta insieme nelle corse. Il motociclismo si è stretto nel ricordo di Marco Simoncelli, scomparso oggi al Sepang International Circuit per un tragico incidente nel corso del secondo giro della gara riservata alla classe MotoGP. Tramite i “social network” un pò tutti i piloti, manager, tifosi e appassionati hanno voluto ricordare Marco così, come “SuperSic”. Mattia Pasini (amico di Simoncelli), via Facebooknn ho parole per descrivere questo momento!!!proprio vero che la vita è infame….beffarda.. fa male sempre a chi nn se lo merita…..è proprio vero che è tutto un’equilibrio sopra la follia…..bè…. MARCO… sono stato li cn te,fino all’ultimo,ho pregato,versato lacrime come continuo a fare,è nn riesco a trovare una risposta!!!cn te credo sia rimasto un pezzo di me,un pezzo d vita,un pezzo d cuore….tutte le nostre avventure,battaglie sin da quando eravamo bimbi…bimbi cn un sogno….bè,oggi mi domando se ne vale ancora la pena…..due anni fa qua dopo il titolo c siamo abbracciati e abbiamo pianto insieme,oggi io piango te,perchè nn t potro riabbracciare….. buffo!sono convinto che te ne sei andato facendo quello che amavi,ma questo nn serve a riempire il vuoto che c hai lasciato!!!sto riflettendo se realmente ne vale la pena,fare sacrifici,rischiare la pelle,dedicare tutta la vita x rimanere un ricordo….sappi pero che se andro avanti x inseguire quel sogno lo farò per te!!!! sarai e rimarrai sempre cn me,e se avro bisogno so che c sarai…nel mio cuore….Gioele Pellino (avversario di Simoncelli agli inizi), via FacebookSiamo cresciuti insieme nelle mini moto, per poi continuare a battagliare nel campionato Italiano 125GP e nell’europeo nel 2002 dove mi hai fregato il titolo all’ultima gara in Spagna…abbiamo debuttato al motomodiale insieme nel 2003 e oggi ti sto ricordando per la tua morte….. SIMONCELLI SEI NEL MIO CUORE !“. Marco Melandri (compagno di squadra di Simoncelli nel 2010), via TwitterHave a safe trip Sic. Buon viaggio Marco. Le parole non spiegheranno mai la sofferenza“. Shuhei Nakamoto (vice presidente esecutivo HRC)Non ci sono parole per descrivere questo momento. Marco era un ragazzo molto piacevole e un pilota dotato di grande talento. Qualche volta sono stato un po’ duro con lui, per esempio a Brno dopo il suo primo podio. Gli dissi: “podio fortunato!” e lui si arrabbiò moltissimo.. ma io volevo solo motivarlo perché sapevo che avrebbe potuto fare ancora meglio. Pensavo che avremmo celebrato insieme la sua prima vittoria… adesso voglio solo ringraziare Marco per quello che mi ha dato. Le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia in questo momento così triste“. Andrea Dovizioso (pilota Repsol Honda)Di fronte a queste situazioni, le parole non servono. Penso alla famiglia di Marco e tutte le persone a lui vicine, in particolare il papà e la mamma. Anch’io sono padre, ho una figlia e quello che è successo penso sia la cosa più dura. Ho rivisto le immagini della caduta. Quello che è successo mi destabilizza. Provo a rivivere quello che si prova quando si spinge forte in gara e la tragedia è dietro l’angolo.Sono molto rattristato per la perdita di Marco. Era un pilota forte, ha sempre spinto tanto. Corriamo insieme da quando siamo bambini. L’ho sempre visto correre dando il massimo, l’ho visto cadere tante volte senza farsi male, quasi fosse invulnerabile. Assistere a un incidente come quello di oggi mi lascia esterrefatto, mi sembra impossibile“. Casey Stoner (Campione del Mondo MotoGP 2011) “Sono scioccato e rattristato dalla perdita di Marco. Queste cose quando succedono ti ricordano quanto sia preziosa la vita e mi sento molto triste. Sono vicino alla famiglia di Marco, non posso immaginare quello che stanno vivendo. Il mio pensiero va a loro. Spero che possano restare uniti per superare insieme questa tragedia“. Jorge Lorenzo (Campione del Mondo MotoGP 2010), via TwitterQue mierda. Non c’è niente da dire in una giornata del genere. Ci mancherai. Riposa in pace Marco“. Nicky Hayden (pilota Ducati MotoGP), via TwitterA volte la vita non ha un senso. RIP #58, una stella dentro e fuori la pista, ci mancherai“. Dani Pedrosa (pilota Repsol Honda)Non c’è molto da dire davanti ad una tragedia come questa. Desidero fare le mie condoglianze alla sua famiglia e a tutte le persone a lui vicine. Ho incontrato suo padre e sono riuscito solo ad abbracciarlo, in questi momenti non conta altro. È stato un tragico incidente e tutti nel paddock siamo rimasti scioccati. Molte volte ci dimentichiamo quanto sia pericoloso questo sport e quando muore un pilota, niente ha significato. Certo, stiamo facendo la cosa che amiamo, ma in situazioni come oggi, niente conta“. Cal Crutchlow (pilota Yamaha Tech 3), via TwitterRIP Marco Simoncelli! Un grande pilota ed un bravissimo ragazzo. Il mio pensiero è per la famiglia ed i suoi amici. Non dimenticherò mai oggiHector Barbera (pilota Ducati Aspar)Sono sotto shock. Siamo motociclisti e siamo consapevoli dei rischi che corriamo, ma ci sono degli episodi sfortunati che posson portare ad una tragedia. E’ un giorno difficile per il motociclismo: abbiamo perso un nostro compagno di viaggio, mi ricorderò di Marco come un grande avversario, insieme abbiamo dato vita a dei confronti fantastici in 250cc“. John Hopkins (pilota Rizla Suzuki), via TwitterGod Speed Simoncelli #58… il tuo spirito combattivo vivrà per sempre!“. Messaggio del Ducati TeamLa Ducati, il team e i suoi piloti si uniscono al dolore che oggi ha colpito tutta la MotoGP e si stringono intorno alla famiglia, agli amici e al team di Marco Simoncelli che ha perso la vita in un incidente fatale durante il Gran Premio della Malesia. Ricorderemo sempre Marco per il suo sorriso, la sua disponibilità, il suo grande cuore e per le emozioni che ci ha fatto vivere in questi anni. Era uno di noi“. Alessio “Uccio” Salucci (amico di Valentino Rossi e Marco Simoncelli)Non ho parole per esprimere il mio stato d’animo in questo momento. Purtroppo il nostro sport a volte e’bastardo, un saluto al Sic“. Michele Pirro (pilota Gresini Racing in Moto2)Non ho la forza per descrivere la tristezza che provo. Addio Marco“. Andrea Iannone (pilota Speed Master in Moto2)Questa è una giornata terribile per la famiglia del Motomondiale. Perdiamo un amico, un gran pilota con cui molti di noi Italiani hanno iniziato la carriera nel mondo dei motori. Sono dispiaciuto e non credo di poter trovare le parole giuste per esprimere questo dolore. Sono vicino alla sua famiglia e a tutto il team. Marco, non ti dimenticherò“. DJ Ringo (amico di Marco Simoncelli), via TwitterMi avevi promesso il podio più alto…ma mi hai fregato…sei andato troppo alto fratello, nel cielo. Sic riposa in pace“. Antonio Cairoli (Campione del Mondo Motocross MX1), via FacebookCiao tony… Sono sic. Ti volevo fare i complimenti per la tua stagione… Grandissimo ci hai fatto sognare! Ti mando anche un forte abbraccio per quello che è successo alla tua mamma… Ciao sic58″ Caro Marco questo e il tuo messaggio di qualche settimana fa ….. Bhe adesso sei lassù sul gradino piu ALTO di qualsiasi podio , sei la assieme alla mia MAMMA!!! Non ti dimenticheremo MAI CAMPIONE!“. Ramon Forcada (capotecnico Jorge Lorenzo), via TwitterSenso di impotenza. Il prezzo da pagare alle volte è troppo grandeTroy Bayliss (tri-campione del Mondo Superbike), via TwitterR.I.P Marco“. Jonathan Rea (pilota Castrol Honda nel Mondiale Superbike), via TwitterRiposa in pace Marco Simoncelli. Una vera fonte di ispirazione, un pilota straordinario ed un gentleman. La tua leggenda non sarà mai dimenticata“. Scott Redding (pilota Marc VDS Racing Team, classe Moto2), via TwitterNo no no no, marco NO, non voglio crederci !!!!! R.I.PJohn McGuinness (leggenda del Tourist Trophy), via FacebookRIP Marco Simoncelli, una giornata di tragedia per il Motorsport. I miei pensieri sono per la sua famiglia e persone più care“. Paolo Sesti (Presidente Federazione Motociclistica Italiana)Siamo sconvolti da questo evento, assolutamente imprevedibile. Le competizioni hanno fatto passi da gigante nel campo della sicurezza, ma l’imprevedibile e’ purtroppo sempre in agguato“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy