Collari d’Oro 2017: premiati i campioni Cairoli, Fontanesi e Morbidelli

Collari d’Oro 2017: premiati i campioni Cairoli, Fontanesi e Morbidelli

I tre campioni delle due ruote sono stati premiati questa mattina con i Collari d’Oro al merito sportivo per quanto ottenuto nella stagione 2017.

Si è svolta oggi presso la Sala delle Armi al Foro Italico la cerimonia per la consegna dei Collari d’Oro al Merito Sportivo, un riconoscimento che ogni anno viene assegnato ad atleti di svariate discipline che si sono distinti nel corso dell’annata appena conclusa. A presenziare l’evento (trasmesso in diretta su Rai 2) il Presidente del Coni Giovanni Malagò, il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ed il Ministro dello Sport Luca Lotti. Sorridono le due ruote grazie a ben tre suoi atleti (su 11 complessivi) che hanno ricevuto questo riconoscimento: stiamo parlando del nove volte Campione del Mondo MXGP Antonio Cairoli, della cinque volte Campionessa di Motocross femminile Kiara Fontanesi e del Campione del Mondo Moto2 Franco Morbidelli.

“Un grande onore ricevere ancora una volta il Collare d’Oro” ha dichiarato Cairoli davanti al pubblico presente, aggiungendo poi l’intenzione di arrivare a quota 11 titoli mondiali. Entusiasta anche Fontanesi, già pronta per affrontare un 2018 da campionessa in carica: “Disputerò tre gare in Italia, per me si tratterà di una grande occasione.” Morbidelli chiude le premiazioni per le due ruote: “Ho capito di aver vinto il titolo solo quando l’ho conquistato. Ringrazio di cuore il Presidente FMI Giovanni Copioli, che nel corso della stagione mi mandava sms di supporto dopo le gare.”

“È stata una giornata storica per il nostro sport” ha poi aggiunto lo stesso Copioli, che ha visto il prestigioso riconoscimento consegnato per la prima volta anche ad un club motociclistico, il Moto Club Pavia, che festeggia ben 113 anni di storia. “Con grande orgoglio e a nome di tutti gli appassionati, i miei complimenti vanno ad Antonio Cairoli, Kiara Fontanesi e Franco Morbidelli, che sono stati capaci di compiere grandi imprese e di rendere vincente l’Italia”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy