Asia SuperSports 600 Sepang Qualifiche: Fujiwara in pole, 4° Kiyonari

Asia SuperSports 600 Sepang Qualifiche: Fujiwara in pole, 4° Kiyonari

Primo round del FIM Asia Road Race Championship

Commenta per primo!

Al “North Track” di Sepang, porzione da 6 curve e 2.71 km dell’International Circuit adottato da Formula 1 e MotoGP, è iniziata la stagione 2012 del PETRONAS Asia Road Racing Championship, principale campionato sotto egidia FIM Asia che racchiude le classi SuperSports 600, Underbone 115cc e, da quest’anno, Asia Dream Cup, monomarca su base Honda CBR250R destinato ai giovani talenti del motociclismo asiatico. Nella categoria regina, la SuperSports 600, le qualifiche ufficiali hanno consegnato l’ennesima pole position a Katsuaki Fujiwara, campione in carica con la Kawasaki ZX-6R iscritta dal BEET Racing, conosciuto per i vittoriosi trascorsi nel mondiale di categoria con Alstare Suzuki, Ten Kate Honda ed, ovviamente, Kawasaki. Dominatore lo scorso anno, Fujiwara ha comandato i tre turni di prove libere riuscendo a confermarsi anche nell’unica sessione di qualifiche ufficiali fermando i cronometri sull’1’06″035, sufficiente per staccare di 1/10 il malese Azlan Shah Kamaruzaman, tra i piloti di punta dello squadrone Boon Siew Honda Racing supportato ufficialmente da Honda Malaysia. In prima fila sono così rappresentate le tre principali case costruttrici impegnate nel FIM Asia RRC: Kawasaki con Fujiwara, Honda con Shah Kamaruzaman, ma anche la Yamaha con la R6 del PETRONAS Hong Leong Yamaha affidata al malese Mohamad Zamri Baba, conosciuto per aver ben impressionato lo scorso anno da wild card nel mondiale Moto2 proprio a Sepang con una Moriwaki MD600. Scatterà soltanto dalla seconda fila con il 4° crono il pilota più atteso della vigilia, Ryuichi Kiyonari, passato quest’anno dal British Superbike al FIM Asia Road Race Championship per volontà Honda. Recordman nel BSB (3 titoli e 43 vittorie all’attivo), pluri-vincitore alla 8 ore di Suzuka (2006, 2008, 2010 e 2011) con trascorsi in MotoGP e World Superbike (tre vittorie nel 2008 con Ten Kate Honda), “King Kiyo” ha cercato di ritrovare il feeling con una 600cc a 9 anni dall’ultima esperienza nel 2003 (2° da wild card nel mondiale a Sugo), 10 dal trionfo nel campionato giapponese ST600. Iscritto con il team Boon Siew Honda Racing, Kiyo non è andato oltre il 4° crono, ma riducendo il gap rispetto ai test invernali da oltre 2″ o 0″5, con la prospettiva di lottare per la vittoria in gara. Da segnalare in griglia la presenza di volti conosciuti anche nel Motomondiale come Farid Badrul (ex-125 GP da wild card con Derbi Ajo Motorsport lo scorso anno a Sepang, 11° in griglia con PETRONAS Hong Leong Yamaha) e Ratthapong Wilairot, fratello di Ratthapark (pilota Gresini Moto2), 16° con la CBR 600RR di AP Honda Thailand. Nonostante una griglia di partenza di soli 18 piloti, la SuperSports 600cc del FIM Asia Road Race Championship può contare quest’anno sulla partecipazione in forma semi-ufficiale delle quattro case giapponesi: Kawasaki (con il BEET Racing), Honda (con le filiali malesi e thailandesi), Yamaha (medesimo discorso) e Suzuki, iscritta grazie all’impegno dell’importatore filippino (Suzuki Philippines Inc). PETRONAS Asia Road Racing Championship 2012 Sepang, Classifica Qualifiche 01- Katsuaki Fujiwara – Manual-Tech BEET Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-6R – 1’06.035 02- Azlan Shah Kamaruzaman – MUSASHi Boon Siew Honda Racing – Honda CBR 600RR – 1’06.143 03- Mohamad Zamri Baba – PETRONAS Hong Leong Yamaha – Yamaha YZF R6 – 1’06.298 04- Ryuichi Kiyonari – MUSASHi Boon Siew Honda Racing – Honda CBR 600RR – 1’06.676 05- Md Fadli Immammuddin – Manual-Tech BEET Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-6R – 1’06.882 06- Ahmad Fuad Baharudin – Bike A.R.T. Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-6R – 1’06.955 07- Md Zaqhwan Zaidi – MUSASHi Boon Siew Honda Racing – Honda CBR 600RR – 1’06.958 08- Rafid Topan – Yamaha Indopron TJM KYT – Yamaha YZF R6 – 1’07.006 09- Cru Halliday – Yamaha Yamalube KYT ASH – Yamaha YZF R6 – 1’07.326 10- Md Emir Firdaus Hasan – MUSASHi Boon Siew Honda Racing – Honda CBR 600RR – 1’07.714 11- Md Farid Badrul Hisham – PETRONAS Hong Leong Yamaha – Yamaha YZF R6 – 1’07.829 12- Sudarmono – Yamaha Yamalube KYT ASH – Yamaha YZF R6 – 1’07.835 13- Ahmad Nashrul Baharudin – Bike A.R.T. Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-6R – 1’07.865 14- Thitipong Wakakorn – AP Honda Thailand – Honda CBR 600RR – 1’07.989 15- Md Ramdan Rosli – PETRONAS Syntium Moto Yamaha – Yamaha YZF R6 – 1’08.042 16- Ratthapong Wilairot – AP Honda Thailand – Honda CBR 600RR – 1’08.409 17- Tadahito Dashi Watanabe – Suzuki Pilipinas – Suzuki GSX-R 600 – 1’08.510 18- Ahmad Fazli Sham – PETRONAS Syntium Moto Yamaha – Yamaha YZF R6 – 1’08.859 Foto: asiaroadracing.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy