Aprilia RS4 125 e RS4 50

Aprilia RS4 125 e RS4 50

Grafiche Max Biaggi Replica e diverse novità per il 2011

Aprilia presenta due nuovissime moto supersportive di piccola cilindrata, destinate ai motociclisti più giovani e frutto della straordinaria esperienza tecnica e agonistica che ha portato il marchio di Noale a essere il Costruttore italiano ed europeo più vincente tra i marchi motociclistici attivi nelle competizioni mondiali. La RS4 125 – prima moto sportiva Aprilia in tale classe di cilindrata a essere dotata di un motore 4 tempi – e la RS4 50 consentono ai giovani appassionati di usufruire dei massimi livelli di innovazione tecnologica, efficacia della ciclistica, sicurezza attiva e qualità della componentistica. Appartengono – non solo dal punto di vista stilistico – alla stessa gamma di motociclette italiane ad altissime prestazioni in cui spicca Aprilia RSV4, la straordinaria moto che nel 2010 ha conquistato due titoli mondiali nella Superbike. Moto Sportive Aprilia: DNA vincente Nella sua giovane storia Aprilia ha conquistato 45 titoli mondiali (36 nel Motomondiale, 2 nella Superbike, 7 nelle discipline off-road) e centinaia di gare iridate divenendo in pochi lustri di storia il marchio italiano ed europeo più vincente nel Motomondiale con 282 vittorie di GP. E’ nelle classi più giovani del Motomondiale che Aprilia si è affermata come vera “scuola di campioni”. Sulle Aprilia 250 e 125 della serie RS (RS, RSV, RSW e RSA) hanno corso e colto i primi grandi trionfi piloti come Biaggi, Rossi, Melandri, Stoner, Lorenzo e Simoncelli. In ogni week end, in ogni parte del mondo, le moto Aprilia scendono in pista, dai circuiti internazionali alle gare locali, mantenendo alto l’onore del motociclismo italiano ed europeo, supportando la voglia di gareggiare dei motociclisti, e facendo crescere giovanissimi piloti destinati a entrare nel firmamento mondiale. E’ un patrimonio di successi e di competenze tecniche che Aprilia ha sempre travasato nella produzione di serie – sia nella filosofia che ispira il prodotto, sia nell’estetica spesso ripresa da quella delle moto da gara – affermandosi fin da subito come leader assoluta nel segmento delle 50 e 125 supersportive, categorie nelle quali la casa di Noale ha introdotto concetti e soluzioni innovative precorrendo i tempi e dettando tendenze poi seguite da tutti i concorrenti. Dal 1993 ad oggi l’Aprilia RS 125 due tempi è stata prodotta in oltre 100.000 unità e venduta in più di 30 paesi nel mondo. Ora Aprilia RS4 50 e 125 evolvono ai massimi livelli di raffinatezza tecnologica il concetto di moto sportiva destinata ai giovanissimi appassionati che vogliono vere esperienze motociclistiche anche nelle loro prime motorizzazioni. In particolare Aprilia RS4 125 è la naturale e più avanzata evoluzione di Aprilia RS 125, la moto che ha dominato per anni la categoria delle 125 sportive, una moto capace negli anni di diventare il riferimento tra le sportive ottavo di litro e che è ancora oggi la moto più ambita dai piloti che si cimentano nelle competizioni Sport Production. Aprilia RS4 125 introduce la nuova avanzatissima motorizzazione quattro tempi nel segmento più sportivo e allo stesso tempo adotta estetica e soluzioni tecniche del progetto RSV4, la superbike che ha portato Aprilia al trionfo mondiale nel WSBK 2010. In breve le caratteristiche peculiari di Aprilia RS4 50 e 125 – RS4 50: motore monocilindrico 50cc 2 tempi raffreddato a liquido, con cambio a sei marce – RS4 125: motore monocilindrico 125cc 4 tempi a iniezione elettronica, raffreddato a liquido, distribuzione a 4 valvole, bialbero (DOHC), con cambio a sei marce – RS4 125: disponibilità del sistema di cambio rapido Aprilia Quick Shift, sofisticata soluzione tecnica direttamente derivata dalla sorella maggiore RSV4 APRC – telaio perimetrale in alluminio ad alta rigidità derivato dall’esperienza racing – forcella a steli rovesciati da 41 mm – freno anteriore con pinza radiale a quattro pistoncini e disco da 300 mm – cruscotto analogico/digitale di ispirazione Superbike – carene direttamente derivate dalla RSV4, per una totale coerenza estetica con la supersportiva campione del mondo SBK – faro posteriore a LED Design Aprilia RS4 50 e RS4 125 riprendono – sia nella livrea, sia nell’importanza delle forme – l’aspetto della supersportiva Aprilia RSV4 nella sua versione Factory. E’ più di un family feeling quello che lega le RS4 alla versione stradale più racing della moto dominatrice del mondiale SBK. Le linee delle carene la forma del serbatoio, il frontale dal design unico con i fanali “sospesi” sulle grandi prese d’aria e lo spettacolare codino sfuggente sono identici a quelli della supersportiva “mille” V4 che, sin dalla sua apparizione, ha ridefinito i canoni tecnici e stilistici nel segmento delle superbike. Attenti studi aerodinamici hanno consentito di ridurre al minimo le superfici che, senza penalizzare la protettività, non coprono ma anzi sottolineano le peculiarità tecniche di Aprilia RS4 50 e Aprilia RS4 125: telaio e motore non sono nascosti dalle carene ma anzi, emergono prepotentemente come elementi fondamentali del design delle nuove piccole supersportive Aprilia. Lo “sguardo” delle Aprilia RS4, grazie al triplo faro anteriore, è decisamente aggressivo e caratterizza fortemente tutto l’anteriore. Il codino compattissimo è uno degli elementi più caratteristici della moto, il fanale posteriore a led vi si raccorda magnificamente, offrendo una luminosità eccellente. Figlia di estensivi test in galleria del vento e grazie alle esperienze fatte in pista, la carenatura garantisce protezione elevata e minima resistenza all’aria. Carena, cupolino e codone non solo compongono un insieme estremamente aggressivo ma permettono di sfruttare al massimo le prestazioni velocistiche di questa moto. Su Aprilia RS4 125 un ultimo dettaglio sottolinea l’elevato livello di affinamento: lo scarico, fortemente ispirato alle moto racing, è completamente integrato nella parte inferiore della carena. Una soluzione non solo affascinante dal punto di vista estetico, ma anche di forte influenza sul comportamento dinamico, grazie all’accentramento delle masse del veicolo. Motori Coi nuovi modelli RS4 50 e RS4 125, Aprilia si conferma leader nell’offerta di moto giovani e sportive di piccola cilindrata, offrendo veicoli che superano le aspettative dei motociclisti più esigenti. A ciclistiche raffinate come quella di Aprilia RS4 50 e RS4 125 sono abbinati motori di ultima generazione. Il monocilindrico 50cc sviluppato da Aprilia per la RS4 50, è un due tempi raffreddato a liquido e caratterizzato da aspirazione lamellare. La lubrificazione è a miscelazione separata, con pompa volumetrica a portata variabile. Il cambio è a sei rapporti e consente di sfruttare al meglio le prestazioni di un propulsore ai massimi livelli della sua categoria. Aprilia RS4 è spinta da un nuovo monocilindrico 125 cc, 4T, 4 valvole, a iniezione elettronica e raffreddato a liquido che adotta una raffinata distribuzione a doppio albero a camme in testa (DOHC). E’ un propulsore che assicura non solo la massima potenza prevista per questa cilindrata ma anche un’erogazione fluida e lineare nel massimo rispetto dell’ecologia essendo conforme alle più severe normative anti emissione. Grazie anche al preciso cambio a sei marce che permette di sfruttarne sempre al meglio la potenza, Aprilia RS4 125 offre prestazioni al top nella sua categoria, non soltanto a regimi elevati, ma anche in termini di range di potenza utilizzabile, di livello di vibrazioni ridotto al minimo e di grande affidabilità dei componenti. Aprilia Quick Shift Per la prima volta su una moto 125, Aprilia offre l’innovativo sistema di cambio rapido Aprilia Quick Shift, una sofisticata soluzione tecnica direttamente derivata dalla straordinaria sorella maggiore RSV4 APRC direttamente derivata dall’esperienza Aprilia nel mondiale Superbike. Il principio di funzionamento è simile, per quanto in parte semplificato, a quello della RSV4: anche su RS4 il sistema gestisce l’interruzione di coppia per il cambio marcia in funzione della marcia inserita, del grado di apertura del gas e dei giri del motore, ma per la 125cc il tempo di cambiata è un parametro fisso. Il vantaggio di questo sistema – offerto come accessorio – è che il pilota può agevolmente salire di marcia mantenendo il gas aperto senza utilizzare la frizione, rendendo così più semplice e veloce la cambiata. Ciclistica Il telaio rappresenta senz’altro il fiore all’occhiello del progetto RS4: realizzato sulla base dell’eccezionale esperienza maturata da Aprilia nel WSBK e nelle classi 125 e 250 del Motomondiale, adotta travi pressofuse in lega d’alluminio con nervature incrociate di rinforzo. Una struttura estremamente leggera, in grado di offrire un’alta rigidità torsionale e che si distingue per un design di avanguardia. E’ di alto livello anche la sospensione anteriore che è costituita da una robusta forcella rovesciata da 41 mm, con foderi anodizzati neri e corsa di 110 mm, mentre posteriormente opera un sistema monoammortizzatore direttamente fissato al forcellone asimmetrico. Aprilia RS4 50 e RS4 125 condividono anche un impianto frenante di altissimo livello: su entrambe le moto all’anteriore opera un disco in acciaio da 300 mm di diametro con pinza radiale a quattro pistoni, supportato al posteriore da un disco da 220 mm con pinza a singolo pistoncino. I cerchi da 17” accolgono pneumatici da 100/80 all’anteriore e da 130/70 al posteriore. Equipaggiamento e dotazioni Il cruscotto analogico/digitale multifunzione con display LCD è direttamente ispirato dalla sorella maggiore RSV4, mentre il design dei cerchi a 6 razze sdoppiate rafforza ulteriormente il carattere grintoso delle nuove piccole sportive di Aprilia. Un’estrema finezza offerta dalle nuove moto Aprilia riguarda la sella per il passeggero. La trasformazione da biposto a monoposto avviene senza il complicato smontaggio di viti ma solo grazie a un pulsante di sgancio/aggancio rapido che permette di sostituire in un attimo il sellino passeggero con la cover codone (disponibile come accessorio). Sotto la sella, inoltre, trova spazio un pratico vano portaoggetti, il più capiente della categoria. Colori Le nuove Aprilia RS4 50 e 125 sono offerte nelle due colorazioni “Racing Black” e “Racing White” e nella grintosa livrea “Replica SBK”, che riprende i colori della sorella maggiore Aprilia RSV4 SBK, la moto che con Max Biaggi e il Team Aprilia Alitalia ha conquistato i titoli piloti e costruttori 2010 nel mondiale Superbike.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy