Andrea Dovizioso “Con il “nuovo” telaio cresce il feeling, ma per il Sachsenring…”

Andrea Dovizioso “Con il “nuovo” telaio cresce il feeling, ma per il Sachsenring…”

Commenta per primo!

Dopo un problematico weekend trascorso al TT Circuit Van Drenthe di Assen, c’era grande attesa in Ducati (e non solo..) per la tre-giorni di test privati al Misano World Circuit Marco Simoncelli. Diverse le novità sviluppate da Ducati Corse a disposizione dei piloti titolari a cominciare da Andrea Dovizioso, dedito a prove comparative tra le differenti Desmosedici (la versione attuale e “Laboratorio”) a disposizione, sperimentando anche “qualcosa di diverso” per quanto concerne il telaio.

A detta del pilota forlivese, 105 giri compiuti a Misano, vi sono degli spunti interessanti per il prosieguo del campionato, anche se al momento non è stata presa una decisione se correr o meno con il “nuovo materiale” tra pochi giorni al Sachsenring.

Misano è una pista un po’ anomala per la nostra moto, ma rispetto ad Assen, diciamo che ci siamo trovati subito bene su questo circuito“, le parole di Andrea Dovizioso riportate nel comunicato stampa Ducati. “Abbiamo lavorato sulla moto attuale, concentrandoci sui set-up più utili per la gara che si svolgerà su questo tracciato a settembre, e poi siamo andati avanti con lo sviluppo della moto laboratorio, provando un po’ di cose nuove e trovando qualcosa di interessante.

Abbiamo potuto fare un buon lavoro durante questi due giorni, ed oggi abbiamo provato qualcosa di diverso in merito al telaio che ci ha dato riscontri positivi, ad esempio un po’ più di feeling in fase d’inserimento. Dobbiamo ancora decidere cosa fare, se usarlo oppure no, perché essendo materiale nuovo bisogna capire come possiamo organizzarci per il Sachsenring“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy