A Roma la presentazione ufficiale della FIM Enel MotoE™ World Cup

A Roma la presentazione ufficiale della FIM Enel MotoE™ World Cup

La capitale d’Italia ha ospitato il lancio della FIM Enel MotoE™ World Cup, che prenderà il via nel 2019.

La FIM Enel MotoE™ World Cup sta diventando una realtà sempre più concreta. Si è svolta a Roma la presentazione ufficiale di questo nuovo campionato, che prenderà il via nel 2019 e che prevederà dalle quattro alle sei gare, tutte in Europa, da inserire all’interno degli eventi del Motomondiale. Oltre a contare sulla presenza di Vito Ippolito, Presidente FIM, di Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna Sports, di Francesco Starace, Direttore Generale Enel (sponsor principale di questa World Cup) e di Livia Cevolini, CEO Energica, è stata mostrata a tutti anche la nuova moto Energica Ego, portata sul palco da Loris Capirossi, impegnato dal 2016 nel lavoro di sviluppo.

“La Federazione Motociclistica e impegnata da ben 25 anni nella ricerca della migliore sostenibilità” ha dichiarato Vito Ippolito, il primo a prendere la parola sul palco. “Alcuni anni fa assieme a Dorna abbiamo pensato all’introduzione di moto elettriche nel nostro campionato ed ora sta diventando realtà. Sono orgoglioso di questo progetto, siamo nel mezzo di una nuova era del nostro sport.”

Commenta così Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna Sports: “Siamo estremamente fieri di presentare questo evento oggi. Sei anni fa abbiamo parlato di questa possibilità, considerando l’idea di unire questa tecnologia alle corse ed ora avremo una World Cup che si integrerà agli eventi MotoGP. Grazie alla sostenibilità fornita da Enel abbiamo la possibilità di avviare questo campionato, ma abbiamo anche testato differenti brand prima di optare per Energica, che fornirà le moto a tutti i partecipanti. Abbiamo potuto contare sul lavoro di sviluppo di Loris Capirossi, che ci ha aiutato molto. Le moto, due per ogni squadra, saranno fornite da sette team privati MotoGP [Tech3, LCR, Marc VDS, Pramac, Avintia, Angel Nieto e Gresini, ndr], oltre ad altre quattro moto provenienti da team Moto2 e Moto3.”

Per Francesco Starace, Direttore Generale Enel, la mobilità sostenibile è un aspetto particolarmente importante e che lega la competizione alla vita di tutti i giorni: “La mobilità elettrica è un aspetto più presente nelle nostre vite di quanto pensiamo e lo sport sarà un modo importante per avvicinare ancora di più questo nuovo stile alle persone. Uno dei nostri obiettivi sarà anche cercare di rendere sempre più ‘verde’ tutto l’ambiente che circonda gli eventi del Motomondiale.”

Come detto sul palco anche Loris Capirossi in sella alla nuova Moto-e con cui si disputerà la World Cup nel 2019. “Il feeling in sella è molto differente” ha dichiarato il tre volte Campione del Mondo tra 125cc e 250cc, “ma mi sono molto divertito. Ho testato per la prima volta questa moto nel 2016 ed è stata davvero un’esperienza interessante. Il peso è elevato ma non lo senti, ti sembra di guidare una moto ‘normale’: è divertente, non hai buchi di potenza, è agile e silenziosa, cosa che può sorprendere all’inizio. Ci sono ancora alcuni aspetti da sistemare ma svolgerò dei test quest’anno.”

Foto: MCN Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy