SOS Marco Melandri

SOS Marco Melandri

Commenta per primo!

Domenica ad Assen ci vorrebbe il miglior Marco Melandri per affrontare a viso aperto le Aprilia dominatrici d’inizio stagione e rimettere a cuccia il neocompagno di squadra Chaz Davies fresco trionfatore di Aragon.

Invece il pilota Bmw ha appena lanciato l’SOS via twitter:

@MarcoMelandri33
Ennesima settimana di duro lavoro e la spalla continua a non darmi tregua. Sará un altro week end da correre in difesa Assen, ma lottiamo!

Melandri arriva al terzo dei quindici appuntamenti del Mondiale soltanto quarto in classifica e con quarantadue punti di ritardo dal battistrada Sylvain Guintoli. Sul bilancio pesa il terzo posto (sedici punti) sfumato a Phillip Island per errore di Carlos Checa, ma anche se la sfortuna non ci avesse messo il becco il conto non tornerebbe comunque: in quattro corse Marco non è mai andato oltre il terzo posto. Al debutto sulla stessa S1000RR Chaz Davies ha già due vittorie e venti punti in più, nonostante lo zero per foratura incassato in Australia.

Ma più ancora della classifica, preoccupa l’incertezza che alegga intorno alle condizioni della spalla destra operata nel dicembre 2011 e tornata sotto i ferri tre giorni dopo l’apertura del Mondiale. Oggi via twitter Melandri ha rivelato di non avere tregua, mentre soltanto ieri pomeriggio nel comunicato ufficiale del team Bmw era stato molto più ottimista:

“Ad Aragón la spalla ha lavorato bene per quasi tutto il weekend, solo verso la fine di gara 2 ho avuto qualche problemino…. Comunque sono tranquillo perché prima della prossima gara c’è il tempo necessario per risolvere l’infiammazione. Intanto sto continuando la fisioterapia e l’allenamento per essere in forma per Assen…. Io mi sento meglio…sono ottimista e ad Assen non avremo gli stessi problemi”.

La pista, domenica, dirà dov’è la verità.

 

Marco Melandri (30 anni) con la compagna Manuela Raffaeta
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy