MotoGP “Se Lorenzo riuscisse dove Rossi ha fallito? Sarebbe imbarazzante…”

MotoGP “Se Lorenzo riuscisse dove Rossi ha fallito? Sarebbe imbarazzante…”

L’AD Ducati Claudio Domenicali incendia la rivalità Lorenzo-Rossi. Anche a livello mediatico i rapporti di forza sono destinati a cambiare…

1 Commento

Valentino Rossi è nel mirino Ducati. I due anni di difficile convivenza hanno lasciato scorie e Claudio Domenicali, amministratore delegato di Ducati Motor, durante la presentazione ufficiale non ha tenuto  i toni bassi. “Noi con Lorenzo stiamo tentando di fare una cosa che non ci è riuscita con il pilota più famoso del Mondo, se lo faremo sarà imbarazzante.”

Lorenzo-Ducati contro Rossi-Yamaha è la rivalità pronta a deflagare appena si accenderanno i motori della MotoGP. Un confronto diretto fra vecchi e nuovi nemici che dividerà in due l’Italia del tifo: i ducatisti da una parte, i gialli dall’altra. La Rossa contro Rossi: perfino a livello semantico il piatto della sfida è già caldo. Il popolo Ducati non ha amato VR46 quando correva sulla Desmosedici, figuriamoci adesso che diventa ufficialmente il precedente da “imbarazzare”.

Domenicali non poteva essere più chiaro. “Abbiamo affidato al reparto corse il compito di riportare in Italia il Mondiale e l’abbiamo dotato di tutte le misure finanziarie per riuscirci.” Aldilà dell’impegno tecnico, di livello sempre più alto, la principale “misura finanziaria” è stata l’ingaggio da superstar che la Ducati ha messo sul piatto per assicurarsiJorge Lorenzo: dodici milioni di €. Il maiorchino nel 2017 guadagnerà (forse) più del campione del Mondo Marc Marquez e circa il doppio rispetto a Valentino Rossi.

Lorenzo ha già vinto sul mercato e torna in pista in una situazione “stretegica” assai migliore di prima. In Yamaha era l’ombra di Re Valentino, il rompiscatole che nel burrascoso finale 2015 vincendo il titolo aveva rovinato i piani del pilota numero uno e (forse) del team e dell’azienda. Adesso JL99 è la punta di diamante di un esercito potentissimo: Audi, Ducati e Phillip Morris. Grandi potenze che sono in grado di cambiare l’immagine di un pilota orientando tv e stampa. Rossi resta il più acclamato, il più conteso da pubblico e sponsor. Ma Lorenzo-Ducati faranno tremare l’impero. Non solo in pista.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. andreattfan - 9 mesi fa

    D’imbarazzante c’è solo l’ultimo titolo vinto dal maiorchino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy