Le Mans, i tre lupi vogliono azzannare Valentino

Le Mans, i tre lupi vogliono azzannare Valentino

Commenta per primo!
Marc Marquez, 53° pole, la 25° in MotoGP

Stavolta sarà durissima per Valentino Rossi. Nel toboga di Le Mans il capofila della MotoGP scatterà di nuovo in terza fila dietro gli inseguitori nel Mondiale. Che sono tutti in prima fila: Marc Marquez è tornato al comando del branco, accanto ci sono Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. Su un tracciato stretto e tormentato, con il meteo instabile e col fardello di prove molto complicate sarà difficilissimo ribaltare la situazione com'è successo in altre occasioni. Vediamo perchè.

Andrea Dovizioso è salito sette volte sul podio a Le Mans, due in MotoGP

DISTACCO PESANTE– Nella qualifica Valentino ha pagato oltre un secondo di distacco da Marquez, passivo molto pesante su un tracciato di appena quattro chilometri. In tutte le sessioni Rossi ha girato intorno ai problemi senza intravedere la luce. La pioggerella che ha mandato in fumo la FP4 ha complicato ulteriormente il quadro, impendendogli di provare alternative. La terza fila non è un problema di per se, nell'apertura in Qatar un fantastico VR46 riuscì a vincere piombando sugli avversari dalla quarta. Quella volta partiva dalla decima casella ma nel warm up aveva trovato la soluzione. Non tutte le volte è domenica, però.

Jorge Lorenzo tre vittorie MotoGP a Le Mans, ultima nel 2012

AVVERSARI AL TOP – La situazione è complicata perchè nessuno dei tre lupi ha steccato. Rossi è lontano dal suo avversario più temibile (Marquez), dal compagno di squadra (Lorenzo) e dall'outsider più insidioso, cioè Dovizioso che è anche il più vicino in classifica (-15 punti). Marc Marquez ha bissato la pole 2014 guidando in maniera pazzesca, ormai nessuno parla più dell'infortuno al mignolo con cui il quattro volte iridato aveva dovuto fare i conti nella precedente sfida di Jerez. Sempre un anno fa in Francia Marquez sciupò la pole compiendo un errore, precipitò  in decima posizione ma si rifece sotto e riuscì a sbarazzarsi di Rossi secondo. Stavolta pare più equilibrata. Lorenzo è in forma smagliante, a Jerez ha fatto il vuoto e anche qui ha sciorinato cronologici impressionanti. Dovizioso è molto fiducioso nella Ducati, continua a ripetere di non essere lontano dalla vittoria. Succederà presto, forse già a Le Mans? Mah. Per battere i due spagnoli ci vorranno una supermoto e un superpilota. Andrea e Vale, sarà durissima.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy