Blog Superbike Nel 2017 la Superpole anticipata al venerdi?

Blog Superbike Nel 2017 la Superpole anticipata al venerdi?

Vari vantaggi: ogni giorno del week end ci sarebbe un verdetto, piloti e squadre avrebbero più tempo per preparare gara 1. Ma bisogna investire sul satellite tv

L’apertura di Mondiale in estremo oriente, con le gare programmate nel tardo pomeriggio per andare incontro al fuso europeo, ha nascosto un problema che deflagrerà quando la Superbike approderà in Europa: la Superpole attaccata al via di gara 1. Non è solo un problema di sommaria preparazione (per cui anche di sicurezza…) ma anche mediatico perchè la qualifica così a ridosso della prima corsa perderà ogni significato. Anche TV.

Con gli orari fissi “europei”  che scatteranno ad Aragon (2-3 aprile) la Superpole termina alle 11:10 appena 90 minuti dall’apertura della pit lane per lo schieramento di gara uno. Non è solo un problema di tempo ma anche di strategia: adesso bisogna prepararsi alla gara nelle due uniche sessioni del venerdi (un’ora ciascuno) e se succede qualcosa di imprevisto (meteo strano, rotture, cadute) non c’è più tempo per rimediare e si arriva in partenza alla cieca. Altra difficoltà: il sabato mattina piloti e squadre devono concentrarsi sul time attack (gomma ultrasoffice e assetti estremi) e subito dopo tornare in “race mode”.

Nel paddock e anche su corsedimoto http://www.corsedimoto.com/video/video-perche-non-anticipare-la-superpole-al-venerdi/) c’è chi ha proposto di anticipare la Superpole al venerdi, soluzione che avrebbe vari vantaggi. Primo: ogni giornata del week end proporrebbe un verdetto ufficiale, e così i media andrebbero a nozze. Secondo: sabato mattina ci sarebbe spazio per una sessione da un’ora sicuramente più proficua in ottica gara che i quindici minuti (!) di FP3. Ma, almeno in questo 2016, non si potrà fare per un motivo economico: il venerdi Dorna produce le immagini TV di tutte le sessioni, ma restano confinate in circuito perchè non è previsto il  satellite che serve per trasferire il segnale alle emittenti sparse nel Mondo.

Per prendere in esame questa modifica quindi ci vorrebbero maggiori investimenti sulla produzione TV che in questa stagione ha già conosciuto importanti miglioramenti: adesso, da questo punto di vista, la Superbike ha ben poco da invidare alla MotoGP. L’unica cosa che manca, appunto, è il satellite il venerdi.

Alle TV, probabilmente, la Superpole al venerdi piacerebbe assai di più di quella di adesso, “uccisa” dall’attesa per la partenza. Tanto che Mediaset, per esempio, la manderà solo su Italia2 (per poche decine di migliaia di spettatori) e non su Italia1. Pensiamoci.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy