TT Un’altra tragedia Muore anche Jochem van den Hoek

TT Un’altra tragedia Muore anche Jochem van den Hoek

TT Un’altra tragedia Muore anche Jochem van den Hoek Il 28enne olandese è uscito di strada al primo giro della gara Superstock. Due vittime in poche ore

Commenta per primo!

Due piloti morti in poche ore al Tourist Trophy, la gara più antica e prestigiosa del calendario delle competizioni su strade normalmente aperte alla circolazione. L’ultima vittima è l’olandese Jochem van den Hoek, 28 anni. Stava percorrendo il primo dei quattro giri della Superstock quando è uscito di strada nel tratto “11th Milestone”. Inutili i soccorsi.  L’annuncio è stato dato poche ore dopo dagli organizzatori.

La sera precedente era spirato all’ospedale di Liverpool il britannico Davey Lambert vittima di un gravissimo incidente domenica pomeriggio durante la corsa delle Superbike, nel velocissimo tratto di Greeba Castle, subendo lesioni in molte parti del corpo. Era stato trasportato in elicottero prima ospedale di Douglas, la capitale dell’Isola di Man, e successivamente in quello più attrezzato di Liverpool.

Jochem van den Hoek è la 254° vittima al Tourist Trophy, che si corre dal 1907 e fino al 1976 ha fatto parte del calendario del Motomondiale. Perse la titolarità per le proteste dei piloti di allora, in particolare di Giacomo Agostini. Ma all’Isola di Man si è continuato a correre, più forte che mai. Il primato sui 60 chilometri del tracciato è stato stabilito l’anno scorso da Michael Dunlop a oltre 215 km/h, di media.

Il pilota olandese aveva debuttato lo scorso anno e nella Superbike, domenica scorsa, era finito 27°, suo miglior risultato. La gara della Superstock è continuata regolarmente ed è stata vinta dal britannico Ian Hutchinson. Confermato anche il resto del programma odierno: Michael Rutter ha firmato il primo storico successo della italiana Paton nella Lightweight (moto leggere).

TT Tre piloti morti in 24 ore

TT Davey Lambert non ce l’ha fatta

TT Ian Hutchinson 16° trionfo nella Superstock

VIDEO TT 2015 Pauroso incidente di James Cowton, illeso

VIDEO TT Come si guida nel tratto più veloce 

TT Storico successo Paton nella Lightweight

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy