TT La 253° vittima Davey Lambert non ce l’ha fatta

TT La 253° vittima Davey Lambert non ce l’ha fatta

TT La 253° vittima Davey Lambert non ce l’ha fatta Il pilota britannico morto per le ferite riportate nell’incidente durante la gara Superbike di domenica scorsa

Gli organizzatori del Tourist Trophy hanno annunciato la scomparsa di Davey Lambert (nella foto d’apertura), pilota britannico di 48 anni avvenuta all’ospedale di Liverpool per le ferite riportate nell’incidente avvenuto durante la gara Superbike svoltasi sullo stradale dell’Isola di Man domenica 4 giugno.

Lambert era caduto nel tratto di Greeba Castle al terzo dei sei giri (360 km). Era stato trattato dai medici sul luogo e poi trasferito in elicottero al Noble Hospital di Douglas, la capitale dell’Isola di Man. Da qui, vista la gravità delle lesioni, era stato trasportato a Liverpool dove è poi deceduto. Davey Lambert aveva un’azienda di trasporti e correva per diletto: aveva debuttato al Manx GP nel 2014, l’evento che si corre ogni agosto sullo stesso tracciato ma è riservato agli amatori. Era la sua prima partecipazione al TT.

Davey Lambert è la 253° vittima della gara su strada più famosa e pericolosa del Mondo. La gara di domenica è continuata regolarmente ed è stata vinta dal britannico Ian Hutchinson con la BMW. Il giorno seguente l’incidente di Lambert, durante gara 1 dei sidecar, un mezzo è finito fra la folla all’Hairpin, una delle pochissime curve lente del tracciato, ma senza conseguenze per spettatori, pilota e passeggero. (Qui il video amatoriale dell’incidente)

Oggi, mercoledi 7 giugno al TT si corrono tre gare: la Superstock, la Zero Race (moto elettriche) e la Lightweight che vedrà l’italiano Stefano Bonetti partire  tra i favoriti con l’artigianale Paton.

TT Ian Hutchinson 16° trionfo nella Superstock

VIDEO TT 2015 Pauroso incidente di James Cowton, illeso

TT Stefano Bonetti velocissimo in prova 

VIDEO TT Come si guida nel tratto più veloce 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy