Trofei Wheelup Motoestate ’18: spettacolo, emozioni e sicurezza per tutti

Trofei Wheelup Motoestate ’18: spettacolo, emozioni e sicurezza per tutti

Il programma completo del campionato amatoriale più adrenalico che c’è

di Redazione Corsedimoto

I Trofei Wheelup Motoestate si preparano alla stagione 2018 con diverse novità legate alle categorie al via, permettendo così a tutti i piloti di scendere in pista con il tipo di moto che preferiscono. Non cambia invece la filosofia del torneo che vuole permettere a tutti di divertirsi, correre in un contesto professionale e appassionato dove piloti alle prime esperienze potranno sfidarsi contro concorrenti esperti pronti ad alimentare la competizione nelle diverse categorie.

PROGRAMMA GARE –  Come ormai da tradizione, è concentrato nelle giornate di sabato e domenica per permettere ai piloti di poter arrivare in circuito senza perdere giornate di lavoro e vivere una due giorni con tempo in pista e costi contenuti. Il via sabato mattina con prove libere, facoltative a pagamento, sabato pomeriggio un turno di prove libere, comprese nell’iscrizione, prove ufficiali, domenica ultime prove e al pomeriggio le gare.Per il pubblico oltre a godere di un folto programma di gara, in ogni appuntamento, il paddock offrirà eventi per interagire e divertirsi vivendo appieno una giornata di motociclismo.

SICUREZZA – Per quanto concerne i piloti, il Motoestate da sempre attento alla loro sicurezza e incolumità, grazie alla partnership con SST e Motoairbag proporrà l’airbag 1.7, ultimo nato dell’azienda italiana, ad un prezzo agevolato comprendente il dispositivo e il montaggio. Il fine è di agevolare ed implementare l’utilizzo dell’airbag in pista, passo fondamentale per preservare i piloti da infortuni gravi.

CATEGORIE AL VIA –  Con le new entry Supermono, 250 Sp e MiniGp per moto da 10 e 12 pollici, che vanno così a completare l’offerta che comprende la 125 sp, 600, 1000 e Race Attack. Regolamenti e moduli d’iscrizione al trofeo sono disponibili sul sito: www.trofeimoto.it oppure scrivendo a segreteria@trofeimoto.it

CALENDARIO – Cinque le gare in programma sui maggiori circuiti del Nord Italia: il via è previsto per il 28- 29 aprile sul tracciato di Franciacorta e seguiranno i round di Varano (26-27 maggio), Cervesina (16-17 giugno), Franciacorta (21-22 luglio) e gran finale a Varano previsto per l’ 8-9 settembre. Tutti i risultati saranno validi per le classifiche finali. Possono partecipare alle categorie del MES tutti i piloti in possesso di licenza velocità 2018, mentre i piloti stranieri potranno partecipare con nulla osta della Federazione di appartenenza.

SUPERMONO –  La storica categoria riservata alle monocilindriche, per anni campionato italiano, torna ufficialmente in pista con un regolamento che ammette moto 2 e 4 tempi con cilindrata compresa tra 250 e 800 cc. Si corre in regime di monogomma Dunlop e sono previste due classi: fino a 450 e oltre 450

MINIGP-  La nuova categoria aperta con moto da 10 e 12 pollici e aperta a bambini e adulti, suddivisi in due categorie. Il regolamento vuole incentivare la presenza di piloti al debutto ed esperti a prezzi contenuti per la preparazione dei mezzi. Previste premiazioni per moto 10 pollici e 12 pollici.

125 SP –  dopo il successo ottenuto nel 2017, anno del debutto, la ottavo di litro si presenta con moto che hanno fatto la storia dai costi contenuti, per una categoria che promette battaglia e tanti piloti al via alla ricerca di emozioni e divertimento. Si può correre con 125 sp in versione Open, con un regolamento libero, e 125 sp con regolamento restrittivo.

250 SP – Sulla scia del successo della 125, i due tempi raddoppiano con l’introduzione della 250 sp, che fino al 2017 correva nella MiniOpen. La quarto di litro avrà un programma di gara uguale a quello della 125 con due turni di prove e la gara la domenica. Al via potranno presentarsi moto derivate dalla serie con regolamento Open e gomma libera.

300 –  la categoria del momento avrà una sua griglia di partenza con regolamento che rispecchia quello del CIV, per agevolare tutti i piloti, anche impegnati in altri tornei a partecipare. Sarà aperta a tutte le moto presenti sul mercato con cilindrata fino a 500. Si corre in regime di gomma libera.

600 –  si rinnova la 600 che a differenza delle passe stagioni avrà il monogomma Dunlop dove il pilota potrà scegliere se utilizzare la nuova D 213 Gp oppure la collaudata e performante D 212 GP Racer. Classifiche distinte a seconda delle gomme scelte e regolamento Open per quanto concerne la preparazione delle moto.

1000 –  E’  la regina. Al via Superbike, Superstock con a bordo piloti di esperienza, molti dei quali con trascorsi importanti. I bolidi di 1000cc regalano da sempre emozioni e grandi battaglie. È la categoria più veloce dei Trofei Wheelup Motoestate e al via le moto che sognano gli appassionati: Bmw, Ducati, Honda, Kawasaki, Suzuki. Nella 1000 per chi utilizzerà gomme Dunlop prevista una classifica speciale con premi in gomme a ogni gara.

RACE ATTACK–  suddivisa nelle classi 600 e 1000 è la categoria entry level nel mondo delle corse. Formula tutto in giornata, con prove ufficiali al mattino e gare al pomeriggio. Due manche e classifica per somma di punti, come accade nel motocross. Studiata per chi proviene dalla prove libere e per i neofiti che vogliono correre una gara vera in tutta sicurezza con costi bassi. Previste oltre classifica assoluta anche premiazioni per le classifiche speciali Rookie e Challenge.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy