Tourist Trophy: presentata la nuova Mugen Shinden Go per il TT Zero

Tourist Trophy: presentata la nuova Mugen Shinden Go per il TT Zero

Al Tokyo Motorcycle Show Mugen ha svelato la nuova arma per il TT Zero affidata a John McGuinness e Bruce Anstey.

Commenta per primo!

In occasione del Tokyo Motorcycle Show Mugen ha presentato ufficialmente la nuova Shinden Go, rinnovata arma per dare nuovamente l’assalto al TT Zero del Tourist Trophy 2016. Dominatrice nelle precedenti due edizioni del TT Zero, Mugen (in giapponese “senza limiti”), brand leggendario fondato nel 1973 da Hirotoshi Honda (figlio di Soichiro), si ripresenterà nuovamente al via del TT Zero con la rinnovata “Shinden Go” (in giapponese “Shin” significa Dio, “Den” elettricità), quarta evoluzione evoluzione della moto precedentemente riconosciuta come Shinden Ni, Shinden San e Shinden Yon originariamente equipaggiata da una batteria al litio da 370v, sufficiente per erogare una potenza massima di 90kw (122 cavalli) ed una coppia di 220 Nm.

La nuova Mugen Shinden Go è completamente cambiata rispetto alle precedenti versioni: telaio, sistema di batterie, forcellone, il tutto già sperimentato in dei test privati tenutisi a Tsukuba.

In sella alle due Shinden Go ufficiali correranno il leggendario 23 volte vincitore al TT John McGuinness (artefice dei primi due successi Mugen all’evento e legato alla casa nipponica da cinque stagioni consecutive) e Bruce Anstey, altro pilota dai trascorsi vittoriosi al TT e sul podio al TT Zero nel precedente biennio completando l’1-2 Mugen.

Al quarto anno del progetto John McGuinness ed il Team Mugen lo scorso anno riuscirono ad aggiudicarsi la seconda vittoria consecutiva con annesso nuovo record per il TT Zero in 18’58″743 a 119.279 mph (191.961 km/h) di media, di fatto un tempo da SuperTwins (bicilindriche 650cc 4 tempi) e che consentirebbe all’elettrica Mugen Shinden di non sfigurare nemmeno al TT Supersport.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy