Tourist Trophy Dunlop JR vicino al record Volevano escludere la Honda MotoGP replica

Tourist Trophy Dunlop JR vicino al record Volevano escludere la Honda MotoGP replica

Tempi strepitosi nella terza giornata di qualifica, spunta il figlio e nipote d’arte. Polemiche sulla partecipazione della MotoGP replica. Che potrà correre

E’ una vigilia da record al TT. Le condizioni meteo perfette e la straordinaria competitività di piloti e moto (senza dimenticare le gomme…) sta apparecchiando una settimana di gare memorabile. Si comincia sabato con uno dei piatti forti, la sfida Superbike sulla tradizionale distanza di sei giri (320 chilometri) con due pit stop.

Michael Dunlop, 27 anni
Michael Dunlop, 27 anni

SUPERFAST – Nella terza serata di prove (si parte alle 18:20 per creare meno disagi possibili alle attività dell’Isola di Man con la chiusura di 60,6 chilometri di strade) è rispuntato il talento di Michael Dunlop, figlio e nipote d’arte, autore di uno strabiliante 17’12″331, a soli nove secondi dal primato assoluto realizzato anno scorso da John McGuinness. MD ha raggiunto i 211,784 km/h di media tra case, muri, rocce: impressionante. Gli altri superbig sono in agguato con Hutchinson e McGuinness di nuovo velocissimi. Fa impressione constatare ben 14 piloti siano scesi sotto la barriera dei 18 minuti, che fino a poche stagioni fa sembrava invalicabile. Nella superstock il più veloce è stato Ian Hutchinson con la BMW che ormai è diventata la moto di riferimento sulle strade dell’Isola di Man.

ITALIANI – I nostri tre coraggiosi rappresentanti stanno andando sempre più forte. Stavolta è stato Marco Pagani a stupire, scendendo in 18’32″192 con la BMW del Team Franciacorta by RMS. Il primato personale gli è valsa la 27° posizione proprio davanti a Stefano Bonetti (Kawasaki Rock and Roads) che compiendo un unico giro ha fatto 18’33″937, ovviamente con partenza da fermo! Progressi anche per Alex Polita (BMW Penz13), ex campione della Superstock Mondiale, sceso per la prima volta sotto il muro dei 20 minuti. Il marchigiano ha stampato 19’52″999, ovvero 70° tempo. Per un novizio, anche se di livello, capire dove mettere le ruote non è operazione facile.

POLEMICHE – La giornata  è stata animata dalle polemiche sulla presenza della Honda RC213V-S, la replica stradale della MotoGP. Bruce Anstey è sempre più minaccioso (7° tempo in 17’34″292) e gli avversari si sono chiesti come possa correre in Superbike una super special prodotta in piccolissima serie, meno di 200 esemplari. Ma il caso è sfumato subito perchè le regole tecniche  del TT sono chiare: “Tutte le moto Superbike, Supersport e Supersport devono essere in regola con le norme tecniche stabilite dalla Federazione Internazionale. Altre tipologie di moto possono essere ammesse a discrezione degli organizzatori”. Geniale. Se la HRC volesse portare direttamente la RC21V di Marquez, agli organizzatori non parrebbe vero di farla correre….

Qualifiche On board John McGuinness Honda CBR-RR ufficiale

I tempi di mercoledi

Superbike: 1. Dunlop Michael (BMW) 17’12″331; 2. Hutchinson (BMW) 17’19″310; 3. McGuinness (Honda) 17’20″854; 4. Cummins (Honda) 17’26″727; 5. Harrison (Kawasaki) 17’26″910; 6. Rutter (BMW) 17’31″599; 7. Anstey (Honda RC213V-S) 17’34″292; 8. Mercier (Honda) 17’35″611; 9. Hillier (Kawasaki) 17’39″185; 10. Johnson (BMW) 17’40″394; …27. Pagani (BMW) 18’32″192; 28. Bonetti (Kawasaki) 18’33″937; 70. Polita (BMW) 19’52″999.

Superstock: 1. Hutchinson (BMW) 17’18″878; 2. Rutter (BMW) 17’31″265; 3. Dunlop Michael (BMW) 17’34″154; 4. Harrison (Kawasaki) 17’34″672; 5. Hickman (Kawasaki) 17’43″329; 6. Hillier (Kawasaki) 17’46″353; 7. Johnson (BMW) 17’49″393; 8. Cummins (Honda) 17’49″788; 9. Mercer (Honda) 17’51″550; 10. Lintin (Kawasaki) 17’51″635; …28. Bonetti (Kawasaki) 18’33″937; 48. Pagani (BMW) 19’06″152; 65. Polita (BMW) 19’52″999.

Supersport: 1. Johnston (Triumph) 18’20″742; 2. Dokoupil (Yamaha) 18’37″609; 3. Johnson (Triumph) 18’39″218; 4. Coward (Kawasaki) 18’44″966; 5. Lintin (Kawasaki) 18’45″995; 6. Cowton (Honda) 18’46″005; 7. Stephenson (Yamaha) 18’46″085; 8. Hegarty (Kawasaki) 18’50″108; 9. Wilson (Yamaha) 18’54″005; 10. Jessopp (Triumph) 18’54″093.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy