SUPERBIKE*IDM: Zolder ospita il quarto round 2016

SUPERBIKE*IDM: Zolder ospita il quarto round 2016

L’IDM Superbike fa tappa a Zolder, duello Gines Vs Fritz nella top class SBK, nella Superstock debutto di Remy Gardner.

Lausitzring, Nurburgring, di nuovo Lausitzring in concomitanza con il DTM, ora si varca i confini tedeschi per correre in Belgio a Zolder. L’IDM Superbike, dal 2014 riconosciuto con la nuova denominazione ufficiale di SUPERBIKE*IDM voluta dal promoter MotorEvents, inaugura un’estate ‘calda’ con una serie di appuntamenti tra luglio e agosto a cominciare da un quarto appuntamento stagionale di scena sul tracciato belga con assenze importanti (in primis Max Neukirchner), ma con un duello al vertice tra Mathieu Gines e Marvin Fritz. Entrambi protagonisti lo scorso anno nell’IDM Superstock (titolo per il pilota transalpino, podi e piazzamenti di prestigio per il secondo), si ritrovano ora a confronto diretto per il titolo separati da soli 15 punti in virtù dai risultati espressi nelle cinque gare sin qui andate in archivio. Ereditata dal Campione in carica Markus Reiterberger la BMW S1000RR preparata da alpha Technik ed iscritta sotto le insegne di Van Zon Remeha BMW, finora Mathieu Gines ha rispettato il pronostico ritrovandosi al comando della classifica di campionato con già tre affermazioni all’attivo, motivato ad arricchire questo palmares anche a Zolder.

Gines, ritrovatosi senza il suo principale avversario Max Neukirchner (nuova frattura alla gamba destra nei test privati Dunlop a Mireval, sarà costretto ad un lungo stop…), ha tuttavia incontrato in Marvin Fritz un agguerrito rivale, vera rivelazione di questo primo scorcio di campionato con la R1M del team Bayer-Bikerbox Langenscheidt. Il Campione 2014 dell’IDM Supersport ha già vinto Gara 1 al Nurburgring, meritandosi il pieno supporto della casa dei Tre Diapason e la convocazione per la 12 ore di Portimão del Mondiale Endurance, cullando sogni (tutt’altro che utopistici) di ambire al titolo IDM Superbike. Per concretizzare questo suo desiderio dovrà mettere in cascina punti preziosi a Zolder dove si ritroverà con la concorrenza ‘interna’ di Yamaha MGM: senza Max Neukirchner, la struttura di Michael Galinski punterà tutto sul Campione 2012 della Red Bull MotoGP Rookies Cup dai trascorsi nel Mondiale Moto3/Moto2 Florian Alt (in crescendo al debutto nell’IDM) e su Lukas Trautmann, promosso dalla Superstock proprio per sostituire Neukirchner.

SUPERBIKE*IDM 2016
La Classifica di Campionato

01- Mathieu Gines – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – 105
02- Marvin Fritz – Bayer Bikerbox Langenscheidt – Yamaha YZF R1M – 90
03- Max Neukirchner – Team Yamaha MGM – Yamaha YZF R1M – 78
04- Florian Alt – Team Yamaha MGM – Yamaha YZF R1M – 76
05- Jan Halbich – Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR SP – 64
06- Bastien Mackels – Wilbers BMW Racing – BMW S1000RR – 37
07- Christoph Kasberger – Team Kasberger – Yamaha YZF R1M – 33
08- Ireneusz Sikora – Wilbers BMW Racing – BMW S1000RR – 29
09- Carl Berthelsen – Team Berthelsen – Suzuki GSX-R 1000 – 18
10- Lukas Trautmann – Team Yamaha MGM – Yamaha YZF R1M – 11

Nell'IDM Superstock Danny de Boer a caccia della leadership
Nell’IDM Superstock Danny de Boer a caccia della leadership

Dal 2013 integrato nel contesto della top class Superbike, l’IDM Superstock si presenterà a Zolder con un avvincente confronto al vertice. Al rientro quest’anno dopo, di fatto, non aver corso nella passata stagione per un infortunio, il pilota dai trascorsi nel Mondiale Moto3 Luca Grünwald comanda la classifica con la R1M preparata dal Freudenberg Racing Team a quota 111 punti seguito a 1 sola lunghezza dall’olandese da Danny de Boer (SWPN Yamaha), in grado persino di aggiudicarsi una vittoria assoluta al Lausitzring. Questo confronto sarà la principale tematica d’interesse delle due gare in programma, ma certamente non l’unica: il riscatto del rientrante Campione 2014 Marco Nekvasil (Van Zon Remeha BMW), la grinta di Roman Stamm (Kawasaki Schnock Team Motorex), senza scordarci di potenziali intromissioni ai vertici del Campione IDM Supersport in carica Jan Bühn (Van Zon Remeha BMW) ed un sempre competitivo Dominik Vincon con la S1000RR gestita dal team-concessionario a conduzione familiare BMW Stilgenbauer. Grandi attenzioni riposte infine verso l’esordio tra le 1000cc di Remy Gardner: il figlio del Campione del Mondo 500cc Wayne, abitualmente impegnato nel Mondiale Moto2 con Tasca Racing, ha accettato l’offerta di Yamaha Motor Deutschland per conto del Team Yamaha MGM di correre i prossimi due round di Zolder e Schleiz con la R1M ereditata da Lukas Trautmann, promosso alla Superbike. Remy, nel frattempo vincitore di Gara 2 a Barcellona nel CEV Moto2, punta subito a lottare per il podio, vantando tuttavia solo un breve test proprio a Schleiz con una R1M in configurazione stradale.

IDM Superstock 2016
La Classifica di Campionato

01- Luca Grünwald – Freudenberg Racing Team – Yamaha YZF R1M – 111
02- Danny de Boer – SWPN Racing – Yamaha YZF R1M – 110
03- Marco Nekvasil – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – 67
04- Roman Stamm – Kawasaki Schnock – Kawasaki ZX-10R – 65
05- Stefan Kerschbaumer – Weber Diener Racing Team – Kawasaki ZX-10R – 53
06- Jan Bühn – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – 49
07- Dominik Vincon – BMW Stilgenbauer – BMW S1000RR – 38
08- Pepijn Bijsterbosch – Van Zon Remeha BMW – BMW S1000RR – 35
09- Koen Zeelen – Benro Racing – Yamaha YZF R1M – 29
10- Lukas Trautmann – Team Yamaha MGM – Yamaha YZF R1M – 26
11- Ville Valtonen – Team Tretow – Yamaha YZF R1M – 20
12- Lucy Glöckner – MCN Altenkirchen – BMW S1000RR – 18
13- Daniel Kartheininger – Kawasaki Schnock – Kawasaki ZX-10R – 17
14- Marc Neumann – Neumann Racing – BMW S1000RR – 15
15- Andrzej Pawelec – BMW Sikora – BMW S1000RR – 14

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy