SBK Mahias sulla Kawasaki Pedercini. E Melandri scalpita

SBK Mahias sulla Kawasaki Pedercini. E Melandri scalpita

Il francese ex Supersport al posto di Sylvain Barrier. C’è una Yamaha Pata (ufficiale) pronta per Marco Melandri!

Un francese al posto di un altro. Sarà Lucas Mahias, 27 anni,  a sostituire Sylvain Barrier nel box del Team Pedercini nel round Superbike di Assen, il 16-17 aprile.

Ma la vera notizia non è chi correrà, ma chi avrebbe potuto. Pedercini ha infatti avuto sul piatto la candidatura di Leon Haslam, ex Aprilia con due successi nello scorso Mondiale, bloccato dalla Kawasaki GB Moto con cui punterà al titolo britannico. Ma c’è stata una trattativa anche con Marco Melandri

Il ravennate, pur tentato dal rientro,  ha scelto il più redditizio Biaggi style: assicurarsi del progetto, provare, meditare, accordarsi bene, rientrare.

Ma un Melandri mancato vuol dire un Melandri tentato e quasi rientrato. Sul tema sapete dove venire a cercare news in merito. Le due ipotesi che ingolosiscono Melandri sono un bel progetto con Puccetti, formazione dominatrice Supersport, legata a filo doppio con la stessa Kawasaki e tentata dal salto in Superbike. O una Yamaha Pata che delusa dai risultati di Guintoli e Lowes vorrebbe un italiano forte e di richiamo. Ma sono operazioni che richiedono, salvo avvenimenti eclatanti, un’attesa…”dispari”. Per chi non lo avesse capito: parliamo di 2017.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. rogerio save - 2 anni fa

    Sono tifoso brasiliani di Melandri, ma vedo come gli italiani sono come noi, che era BMW prima di Melandri? Qualcuno ricorda le vittorie? NAO, Melandri ha fatto questa vittoria, Melandri ha pagato il prezzo di essere un giovane infanzia povera in uno sport ricco di talento almeno di livello o al di sopra di Valentino, che ha il potere dei mezzi di comunicazione, non dimentichiamo che era super Valentino con Michelan pneumatici speciali per esso, Valetino Ducati era una vergogna e una vera prova, non è un super man .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Gozzi - 2 anni fa

      Un grande saluto ai nostri amici che ci leggono dal Brasile!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. davidef_884 - 2 anni fa

    si diverte col cross, lasciamolo lì. grazie.
    ma sta cosa di yamaha è vera? mi sembra che dpo 2 gare con moto e piloti nuovi non cì che si possa ragionevolmente ambire a chissà che risultati eclatanti. i punti raccolti m sembrano quelli adeguati allo stato di maturazione del progetto.
    ce lo vedrei prorpio bene un melandri su una moto ancora non perfetta… sarebbe passare dalla padella alla brace

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Gozzi - 2 anni fa

      Salve, non è solo questione di risultati, che in effetti non sono così male. Le corse sono un affare complesso, incidono anche molti altri fattori. Ne parleremo a breve diffusamente. Saluti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy