Ulster Grand Prix: tragedia alla Dundrod 150, Lee Vernon (24 anni) ha perso la vita

Ulster Grand Prix: tragedia alla Dundrod 150, Lee Vernon (24 anni) ha perso la vita

Tragedia a soli 24 anni

Commenta per primo!

A seguito di un drammatico incidente nel corso della Dundrod 150 Superbike, evento di “anteprima” della 90esima edizione dell’Ulster Grand Prix, Lee Vernon, 24enne pilota di Stoke-on-Trent (contea dello Staffordshire, Nord Ovest dell’Inghilterra), ha perso la vita. In sella alla propria BMW S1000RR, Vernon è stato sfortunato protagonista di un brutto incidente all’altezza della “Rock Bends” nel corso del quarto dei sei giri in programma: trasportato d’urgenza presso il Royal Victoria Hospital di Belfast per lesioni gravi, purtroppo per Lee non c’è stato nulla da fare. Classe ’88, dopo gli esordi nei vari campionati promozional-propedeutici del Regno Unito, a soli 18 anni di età Lee Vernon ha iniziato a correre ad alti livelli nelle corse su strada proprio all’Ulster Grand Prix, 4° miglior “newcomer” (esordiente) dell’edizione 2006. Nel 2008 all’Oliver’s Mount di Scarborough, tradizionale evento in programma nel mese di settembre, aveva sorpreso tutti riuscendo a battere in un confronto diretto per il terzo posto tra le 250cc il leggendario 19 volte vincitore al TT John McGuinness: proprio il “Morecambe Missile” aveva affibiato a Lee il soprannome di “The Flying Oatcake”, gradito con orgoglio dal giovane talento dello Staffordshire. Vincitore di diverse gare a Scarborough, presenza fissa alla North West 200, Southern 100 e persino al Tourist Trophy, Vernon quest’anno aveva preso parte ai principali eventi del Road Racing iscritto dal proprio “Lee Vernon Racing” a gestione familiare (attivamente impegnati come meccanici papà Rob e mamma Donna) con tre moto a disposizione: BMW S1000RR per le classi Superbike e Supersport, Yamaha YZF R6 Supersport ed una Kawasaki ER6 SuperTwins. Proprio nella categoria riservata alle bicilindriche 650cc 4 tempi aveva conquistato lo scorso mese di luglio un apprezzabile 6° posto alla Southern 100 al Billown Circuit dell’Isola di Man, confermandosi giovedì nella Dundrod 150 SuperTwins con il 5° posto finale. Poche ore più tardi a “Rock Bends” il drammatico incidente, con la comunicazione giunta soltanto nella giornata odierna. “Con profonda tristezza il Dundrod & District Motorcycle Club conferma che Lee Vernon ha perso la vita in Ospedale a seguito dell’incidente nel corso della Dundrod 150 di giovedì. Lee, 24 anni, stava disputando la gara riservata alla Superbike quando è stato sfortunato protagonista dell’incidente.” Noel Johnston, Clerk of the Course (Direttore di Gara) dell’Ulster Grand Prix, ha così dichiarato: “Sono rattristato dalla notizia della morte di Lee. Si era presentato a soli 18 anni per la prima volta a Dundrod e, da quel giorno, non ha mai mancato una gara qui. Era un ragazzo fantastico: ci mancherà molto“. La famiglia di Lee Vernon ha deciso, rispettando il suo desiderio di Lee, di donare gli organi, dando immediatamente il proprio consenso all’espianto. Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy