Tourist Trophy: tornato in sella, Cummins è pronto per il TT 2011

Tourist Trophy: tornato in sella, Cummins è pronto per il TT 2011

Cummins racconta il suo recupero

La “liberatoria” da parte dei medici l’aveva ricevuta soltanto il giorno prima di prender l’aereo e volare verso la Spagna, destinazione Cartagena. Conor Cummins, nove mesi dopo il drammatico incidente al Senior TT dove rimediò la lesione dei legamenti del ginocchio sinistro, frattura di quattro vertebre e del braccio sinistro in quattro parti, è finalmente tornato in sella. L’occasione si è presentata con i test collettivi del British Superbike a Cartagena, prendendo contatto con la nuova Ninja ZX-10R del team Blackhorse Kawasaki con la quale disputerà il British Superstock 1000. Il giovane pilota dell’Isola di Man, a mente fredda, ha raccontato questo ritorno in sella, ritenendosi pronto per correre in questa stagione a cominciare dal Tourist Trophy dove ha un conto in sospeso… “Nei primi giri mi sentivo un pò impacciato con la moto, ma d’altronde era la mia prima volta in sella dopo l’incidente. Mi ero promesso di prender parte a questi test soltanto per effettuare più kilometri possibili ed è quello che ho fatto. Non ho guardato ai tempi cronometrici, ho girato solo lo stretto indispensabile anche per dare qualche indicazione su dove modificare la messa a punto della mia ZX-10R, una moto che ritengo già molto competitiva se pensiamo che ci sono tanti aspetti da sistemare per essere una Superstock ed in più va molto forte, chissà quando sarò io a pieno regime… I medici mi avevano dato il via libera per provare soltanto il giorno prima dei test, così sono salito su di un aereo il più in fretta possibile, ho riposato poco e poi sono sceso in pista. Non ero nervoso, ho reagito bene, l’unica cosa è che non riesco ancora a piegare completamente il ginocchio, ma dopo tutto quello che ho passato è il minimo e non è affatto male. Nel braccio non ho ancora la piena forza, ma credo che da qui a qualche mese arriverò al top. Onestamente tutto sta andando meglio giorno dopo giorno, questo test mi è servito anche per darmi una carica in più: mi allenerò duramente per le prossime prove, ma per adesso sono molto felice di esser tornato in pista!“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy