Tourist Trophy: primo test a Motegi per John McGuinness con la Mugen per il TT Zero

Tourist Trophy: primo test a Motegi per John McGuinness con la Mugen per il TT Zero

Obiettivo 100 mph al TT

di Redazione Corsedimoto

A poco più di due settimane dalla presentazione ufficiale in occasione del 50esimo anniversario del circuito di Suzuka, la Mugen Shinden, progetto sviluppato da Mugen Power per correre quest’anno al TT Zero, ha preso parte alla prima probante sessione di test ufficiali al Twin Ring di Motegi con John McGuinness alla guida. Il 17 volte vincitore al TT, atteso al via quest’anno anche in Superbike (Honda TT Legends), Superstock e Supersport (Padgett’s Honda), ha così scoperto le caratteristiche della moto elettrica che cercherà di portare al successo al TT Zero, possibilmente superando le 100 mph di media sul giro per guadagnarsi le 10.000 sterline di premio stanziate dal Governo dell’Isola di Man. “Sono onorato di far parte di questo progetto“, ha dichiarato John McGuinness. “Mugen ha un pedigree unico nel Motorsport, la Shinden potrebbe risultare una pietra miliare nella storia del TT Zero. Dopo il primo test posso dire che la moto è ben fatta, proprio quello che ti aspetti da una Mugen. Nei primi giri ho cercato di familiarizzare con il circuito di Motegi che non conoscevo, successivamente sono riuscito a scoprire le caratteristiche della moto. Ha davvero un grande potenziale, tanto che dopo qualche giro mi stavo quasi dimenticato che si trattava di una moto elettrica! E’ stata una bella esperienza, ho avuto anche l’occasione di visitare il Museo Honda a Motegi: adesso non mi resta che correre al TT Zero con la Mugen Shinden con il chiaro obiettivo di puntare alla vittoria.” Satoshi Katsumata, responsabile del progetto, si è detto felice dei progressi della Mugen Shinden e di poter vantare un pilota leggendario come John McGuinness. “Siamo soddisfatti delle performance della moto dopo questo primo vero test. Abbiamo completato il programma di lavoro, riuscendo a raccogliere e analizzare dati importanti. Poter contare sull’apporto di un pilota di esperienza come John McGuinness è qualcosa di unico per tutti noi: è una spinta in più per tutto il progetto Mugen TT. Su questo link tutte le informazioni riguardanti il progetto Mugen Shinden per il TT Zero 2012.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy