Tourist Trophy: prime prove, record per John McGuinness

Tourist Trophy: prime prove, record per John McGuinness

Al via il TT 2009

La settimana di prove del Tourist Trophy 2009 si sta svolgendo regolarmente ed è caratterizzata da splendide giornate che stanno contribuendo a migliorare incredibilmente i record nelle varie classi. Con lo strabiliante tempo di 17’23″46 alla media di 130.171 mph (209,49 km/h) John McGuinness in sella alla Honda CBR 1000RR SBK del team HM Plant ha messo subito in chiaro le proprie ambizioni mercoledì 3 giugno. Il pilota di Morecambe ha stabilito il giro più veloce mai registrato nelle prove del TT, infrangendo anche in prova il muro delle 130 miglia orarie. John per il momento è distante circa 1 secondo dal record assoluto del Mountain Circuit che gli appartiene e che venne realizzato nel Senior TT del 2007. In seconda posizione c’è Guy Martin, in sella alla CBR del team Hydrex, distante da McGuinness oltre 8 secondi. Il suo 17’31.56 vale la piazza d’onore, seguito da Steve Plater, compagno di squadra di McGuinness nel team HM Plant, che ha girato in 17’37″42. Seguono, sempre nella classe TT Superbikes, Ian Hutchinson con la Honda del team Padgetts, Bruce Anstey con la Suzuki del team Relentless by TAS Racing e Ian Lougher in sella ad una Yamaha R1. Il vincitore dell’anno scorso, Cameron Donald, è indietro in classifica per ora. Cameron Donald in azione Da notare il buon tempo di Stefano Bonetti che con una Honda CBR 1000 preparata Superstock ha staccato il tempo di 18 39.77 confermandosi l’italiano più veloce al TT. Proprio nella Superstock la lotta è fra Ian Hutchinson e Keith Amor, con il primo che stacca di circa 6 decimi lo scozzese Amor grazie al riferimento cronometrico di 17’50″79 alla media di 126.849 mph. Michael Dunlop su Yamaha domina nella classe Supersport fermando i cronometri a circa 2 secondi dal record assoluto in gara. Il suo 18.05.88 si è dimostrato inarrivabile per Hutchinson, secondo e per 3 volte vincitore del Manx GP, Mats Nillson. Il bravo Alessio Corradi ha il tempo di 19’14″44 alla media di 117.657 mph in sella alla Kawasaki ZX-6R. Una piccola nota di colore, Alessio indossa il casco di un mito del TT: Mike Hailwood. Nei sidecar è lotta fra il 13 volte vincitore del TT Dave Molyneaux, su DMR-Suzuki e Nick Crowe su LCR-Honda, pilota dell’Isola di Man. Il 19:30,30 di Crowe insieme al fido passeggero Mark Cox si contrappone al 19:44,33 di Molyneaux/Sayle. La coppia 2 volte campione del mondo side Reeves/Farrance, al loro secondo TT, è preceduta da Holden/Winkle e da Kaffenboch/Hope. Sidecar al TT Si segnalano finora solo 2 incidenti seri. Ian armstrong è caduto lunedì al 33° miglio ed ha riportato la frattura di un polso mentre Ollie Lindsell è caduto a Glen Duff riportando ferite alle gambe. Giuseppe Corona

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy