Tourist Trophy: John McGuinness protagonista a Darley Moor

Tourist Trophy: John McGuinness protagonista a Darley Moor

Podio alla “Stars at Darley”

Commenta per primo!

Archiviata con un quinto posto la 24 ore di Le Mans, la leggenda del Tourist Trophy (vincitore quest’anno al Senior TT) John McGuinness ha preso parte insieme ad altri protagonisti del Road Racing alla “Stars at Darley” sul tracciato di Darley Moor, tradizionale evento nel mese di ottobre dove non mancano mai volti noti del motociclismo d’Oltremanica. Il 17 volte vincitore di una gara al TT ha dato all’assalto alla vittoria sul tracciato da poco più di 1.5 miglia (2.414 metri) in sella alla stessa Fireblade del team Honda TT Legends con la quale ha conquistato la vittoria al Senior TT 2011, riuscendo a conquistare il podio nelle due manche in programma. Terzo nelle qualifiche ufficiali con un miglior giro in 54″40 a quasi 100 miglia orarie di media (il circuito presenta tre corti rettilinei, due dei quali inframezzati da una chicane), “McPint” si è ripetuto in gara salendo sul terzo gradino del podio alle spalle delle imprendibili BMW S1000RR del team Hawk-Buildbase condotte da Richard Cooper (laureatosi campione del British Superstock 1000 due settimane or sono a Silverstone) e da Barry Burrell (protagonista del BSB classe “Evo”). “E’ sempre bello correre e sostenere gli organizzatori di Darley Moor, ho perso ormai il conto degli anni da quando corro qui“, ha detto McGuinness. “E’ bello lasciare l’evento con due terzi posti, mi sarebbe piaciuto tornare a vincere la Stars at Darley, ma Richard (Cooper) e Barry (Burrell) erano più veloci di me oggi. Sono comunque soddisfatto, a maggior ragione pensando al fatto che sono tornato in sella alla mia Honda TT Legends in versione Superbike“. Oltre a McGuinness all’evento era presente, sempre con il team Honda TT Legends, Keith Amor, 5° e 7° nelle due manche, mentre Ian Lougher con la propria Ninja ZX-10R del team Blackhorse Kawasaki non è riuscito a concludere nella top-10. Tornando a McGuinness, prossimo impegno il 19 novembre al Macau Grand Prix dove sarà della partita con il team SMT Honda cercando di conquistare quella vittoria che manca dal 2001, l’unica personale al Circuito da Guia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy