North West 200: al via l’edizione 2012 della mitica Road Race del Triangle

North West 200: al via l’edizione 2012 della mitica Road Race del Triangle

Ben 5 italiani al via

Commenta per primo!

Una delle “big-4” del Road Racing, dal 1928 in programma al “Triangle” tra Portstewart, Coleraine e Portrush. Scatta nella giornata odierna con le prime prove l’edizione 2012 della North West 200, gara-evento che richiama ogni anno più di 100.000 appassionati spettatori per una delle Road Races più importanti, spettacolari e storiche del pianeta. Con punte velocistiche a oltre 200 mph di media, i principali protagonisti delle corse su strada si confronteranno per l’83esima edizione da ricordare con diverse novità nel programma, grazie all’innesto della classe SuperTwins (bicilindriche 650cc 4 tempi) e della giornata di gare di giovedì 17 maggio, cercando di non scontentare il pubblico dopo i numerosi rinvii (e conseguente cancellazione) del 2011 per il maltempo, allarme pacco-bomba nel paddock e la presenza di olio nel tratto “Black Hill” situato nei pressi di Portrush. Sulla carta sarà un’edizione da ricordare con due attesissimi ritorni (John McGuinness e Ian Hutchinson), i propositi ambiziosi del “dream team” di TAS Suzuki (Alastair Seeley, Guy Martin e Conor Cummins), il talento e l’esperienza di alcuni specialisti del Road Racing (Michael Dunlop, Bruce Anstey, Michael Rutter…), ma anche la presenza di un ex-MotoGP come Jeremy McWilliams e di cinque piloti italiani. I ritorni di John McGuinness e Ian Hutchinson Senza dubbio i “comeback” di John McGuinness e Ian Hutchinson sono una delle ragioni d’interesse di questa edizione della North West 200. Per “Hutchy” sarà il ritorno in grande stile nel Road Racing dopo ben 17 operazioni a seguito dello sfortunatissimo incidente del settembre 2010 a Silverstone nel British Supersport. Dominatore del TT 2010 con 5 vittorie su 5 gare, 3° al ritorno in gara lo scorso anno al Macau Grand Prix (leader nei primi 4 giri), “Huchy” si presenterà non al meglio della forma fisica per l’ennesimo infortunio rimediato lo scorso mese di gennaio alla gamba sinistra, incappato in una rovinosa caduta nell’ambito di una esibizione con la moto da cross all’ExCeL di Londra. Dopo 3 mesi di riabilitazione, Hutchinson ha superato il “fitness test” pre-gara e sarà regolarmente della partita nelle classi Superbike, Superstock e Supersport con le Yamaha (R1 ed R6) del team Swan di Shaun Muir, con la possibilità di arricchire il personale bottino di due successi alla NW200 (2006 e 2010 tra le Supersport) e prepararsi al meglio in vista del TT. Stesso proposito per John McGuinness, leggenda vivente del motociclismo con 17 vittorie al Tourist Trophy, 6 alla North West 200, l’ultima nel 2010 tra le Superbike. Assente lo scorso anno per i concomitanti impegni nel Mondiale Endurance, “McPint” correrà regolarmente con Honda TT Legends tra le Superbike, con Padgett’s in Superstock e Supersport; nella “top class” sarà affiancato dal quasi-esordiente Simon Andrews (protagonista nelle prove del 2011 da rookie con Ice Valley BMW), mentre in Superstock il team Honda TT Legends di Neil Tuxworth punterà su Gary Johnson, altro specialista del Road Racing. Alastair Seeley pilota da battere? Sulla carta per McGuinness e Hutchinson non sarà così facile dar vita ad un “winning return”. Alastair Seeley, doverosamente eletto “Man of the Meeting” nelle ultime due edizioni nonchè campione British Supersport in carica, punterà all’ennesima vittoria dopo le cinque affermazioni tra il 2008 (Superstock), 2009 (Supersport), 2010 (Supersport con un incredibile sorpasso su Michael Dunlop nel finale, ma anche nella NW200 Superbike) e nell’unica gara disputata lo scorso anno. Seeley correrà con Tyco Suzuki by TAS affiancato nelle tre classi dai compagni di squadra Guy Martin e Conor Cummins, dando vita ad un vero e proprio “dream team” per la compagine di Hector e Philip Neill con le Suzuki GSX-R 1000 e GSX-R 600 gommate Pirelli. Gli altri attesi protagonisti Alla North West 200, tuttavia, il riferimento resta Michael Rutter, dalle 12 affermazioni in carriera, 5 anni dopo nuovamente al via con il team MSS Kawasaki nelle classi Superbike e Superstock, cercando di avvicinare il primato di 15 successi al “Triangle” del compianto Robert Dunlop. A quota 7 successi resta invece Bruce Anstey, atteso nelle tre classi con Padgett’s Honda, senza scordarci dei fratelli William (Honda Wilson Craig Racing, 2 vittorie nel 2009) e Michael Dunlop, quest’ultimo iscritto con tre differenti moto tra Superbike (Honda CBR 1000RR), Superstock (Kawasaki ZX-10R) e Supersport (Suzuki GSX-R 600) grazie all’apporto di Hunts Motorcycles/McAdoo, recente vincitore alla Tandragee 100 senza scordarci l’emozionante (e ricca di significati) vittoria del 2008 tra le 250cc, complessivamente la 31esima per la famiglia Dunlop alla North West 200. Cinque piloti italiani al via Mai come quest’anno ci sarà una folta rappresentanza tricolore al “Triangle”, con ben cinque nostri portabandiera. Su tutti spicca Stefano Bonetti (#58), il più veloce italiano al Tourist Trophy e pluri-campione del Campionato Italiano Velocità in Salita, chiamato ad una nuova impresa con Kawasaki Ninja ZX-10R Superstock e Honda CBR 600RR Supersport. Sempre tra le 600cc, ripeteranno l’esperienza del 2011 Alessandro La Macchia (Honda #48) e la velocissima Simona Zaccardi (Honda #59), così come Dario Cecconi (Honda #61) impegnato due settimane or sono alla Tandragee 100. Sarà invece all’esordio al “Triangle” Pierluigi Cinti, iscritto con la propria BMW S1000RR nella classe Superstock, a completare un quintetto che può soltanto render orgoglioso tutto il movimento motociclistico tricolore. Debutta la classe SuperTwins Grande novità dell’edizione 2012, fortemente voluta dal Coleraine & District Motor Club Ltd, è la classe “SuperTwins”, bicilindriche 650cc già protagoniste dell’Ulster Grand Prix e dei principali eventi dell’Irish Road Racing, prossimamente impegnate all’Isola di Man nell’ambito del “Lightweight TT”. Come prima per la categoria, la SuperTwins presenta uno schieramento di partenza di livello assoluto: a dare l’assalto alla vittoria nella “Vauxhall Supertwin Race” in programma giovedì ci saranno Ryan Farquhar, uno dei “pionieri” della 650cc con la propria Kawasaki ER6, affiancato dal proprio team KMR Kawasaki anche dal giovane Jamie Hamilton (capace di battere l’esperto pilota irlandese lo scorso anno all’UGP) e da Jeremy McWilliams, stella della MotoGP, a 48 anni atteso all’esordio alla North West 200 coronando il sogno di una carriera, ma vantando già una vittoria tra le SuperTwins nell’ambito del “Sunflower Trophy” al Bischopscourt Circuit disputatosi lo scorso mese di novembre. Regolarmente iscritti alla classe anche Michael Dunlop, John Burrows, Simon Andrews (di ritorno con ilt eam Ice Valley), James Hillier e Dan Kneen, a testimoniare l’importanza della “SuperTwins” in ottica-TT. Ci sarà anche Carl Fogarty Leggenda del Motociclismo, 4 volte Campione del Mondo Superbike, “King” Carl Fogarty a 19 anni di distanza dalla trionfale apparizione in gara del 1993 tornerà, seppur soltanto da “guest star”, alla North West 200. Invitato ufficialmente dal direttore tecnico della NW200 Mervyn Whyte MBE, direttore tecnico della North West 200, “Foggy” sarà a disposizione degli appassionati nel paddock per foto/autografi e nella parata di sabato 19 maggio percorrerà un giro del “Triangle” in sella ad una Ducati di Millsport Motorcycles. In carriera Fogarty ha conquistato due vittorie alla North West 200 nell’edizione 1993 tra le Superbike su Ducati 888 (giro record all’epoca in 122.49 mph), mentre in precedenza era salito sul podio nel 1990 (2° tra le Superbike con Honda RC30 ufficiale) e nel 1988 (2° nella manche riservata alle 250cc/350cc). Si comincia in giornata con le prime prove Aspettando il “Race Day”, oggi alle 9:30 locali inizieranno le prime prove della North West 200 per le classi Superbike, Supersport, Superstock e SuperTwins, nella speranza di incontrare condizioni climatiche favorevoli, nonostante previsioni metereologiche pessimistiche in vista della giornata di sabato 19 maggio.. Relentless International North West 200 2012 Il programma completo Martedì 15 maggio 09.30 – 14.30: Prove Giovedì 17 maggio 09.30 – 14.30: Prove 17.30 – 21.00: Superstock Gara 1, SuperTwins Gara Sabato 19 maggio Dalle 11:00 Supersport Gara 1 Superbike Gara 1 Superstock Gara 2 Supersport Gara 2 NW200 Superbike Gara

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy