Macau Grand Prix: Michael Rutter stacca McGuinness, Jessopp e Hutchinson

Macau Grand Prix: Michael Rutter stacca McGuinness, Jessopp e Hutchinson

The Blade vola in pole provvisoria

Commenta per primo!

Archiviata l’inaugurale sessione di prove libere nella primissima mattinata, al “Circuito da Guia” la 47esima edizione del Macau Motorcycle Grand Prix entra definitivamente nel vivo con il primo turno di qualifiche ufficiali che ha prontamente rispettato i pronostici della vigilia. Nonostante il traffico dell’ora di punta, Michael Rutter, otto volte vincitore a Macau (1998, 2000, 2002, 2003, 2004, 2011 e 2012), nel finale ai comandi della Honda CBR 1000RR Fireblade preparata dal SMT Racing è stato in grado di staccare la pole position provvisoria in 2’25″975 a 150.93 km/h orari di media, 1″5 di vantaggio rispetto ai suoi più diretti inseguitori, tutto sommato non distante dal primato di 2’23″794 da lui stesso conseguito nel 2011 in sella ad una Ducati. Grande prestazione per “The Blade” a caccia della nona affermazione in carriera a Macau con gli avversari già costretti ad inseguire. John McGuinness, vincitore nel 2001 ed al via schierato ufficialmente da Honda TT Legends, in 2’27″503 si è migliorato rispetto alle libere della mattinata, ma sconta 1″528 dalla vetta, distacco similare accusato da Martin Jessopp, 2° nel 2011 proprio alle spalle dell’ex compagno di squadra Michael Rutter, oggi al via con un BMW S1000RR sempre iscritta dal team Riders Motorcycles a conduzione famigliare. In piena corsa per un posto in prima fila non mancano nemmeno lo scozzese James Storrar, protagonista della Superstock 1000 britannica ed alla sesta presenza a Macau (tre top-10 nell’ultimo triennio) questa volta con una BMW S1000RR del DMR Racing, quinto assoluto dopo il 2° crono nella mattinata a precedere Jeremy Toye, sesto con la BMW HP4 del Penz13 Racing Team di Rico Penzkofer, a caccia di un nuovo podio dopo il 3° posto del 2010. Ian Hutchinson al rientro a Macau Davanti a loro, al rientro dopo 18 mesi di inattività e qualcosa come una ventina di interventi chirurgici alla gamba infortunata (martoriata) sin dalla caduta nel British Supersport a Silverstone nel 2010, figura Ian Hutchinson, quarto assoluto con la R1 del team Milwaukee Yamaha, proprio a Macau al secondo “rientro” negli ultimi tre anni dopo l’eccezionale “comeback” del 2011 con podio al seguito e leadership nei primi giri di gara. Nella top-10 non mancano nemmeno il tedesco Didier Grams (su BMW S1000RR), Horst Saiger (ottavo assoluto con la propria Kawasaki Ninja ZX-10R) e Gary Johnson, nono dopo i problemi tecnici accusati nella mattinata. Tra i “rookie” buona prestazione tanto di Roman Stamm (14° con la Kawasaki Bolliger Team Switzerland) e Dean Harrison (rivelazione del Road Racing 2013, iscritto con una Ninja del team RC Express by MSS Performance), a braccetto rispettivamente in 14° e 15° posizione, a terra invece Ben Wylie (giudicato “OK”) con conseguente esposizione della bandiera rossa. Domani, alle 13:55 locali, secondo e decisivo turno di qualifiche ufficiali che determinerà lo schieramento di partenza della gara in programma sabato 16 novembre alle 15:30 in punto con 15 tornate del “Circuito da Guia” da percorrere. Star River Windsor Arch Macau Motorcycle Grand Prix 2013 Classifica Qualifiche 1 01- Michael Rutter – SMT Racing – Honda CBR 1000RR – 2’25.975 02- John McGuinness – Honda TT Legends – Honda CBR 1000RR – + 1.528 03- Martin Jessopp – Riders Motorcycles BMW – BMW S1000RR – + 1.592 04- Ian Hutchinson – Milwaukee Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.208 05- James Storrar – DMR Racing – BMW S1000RR – + 2.318 06- Jeremy Toye – Penz13.Com BMW Racing Team – BMW HP4 – + 2.800 07- Didier Grams – Heidger-Motorsport.de – BMW S1000RR – + 3.070 08- Horst Saiger – Saiger-Racing.com – Kawasaki ZX-10R – + 3.288 09- Gary Johnson – Quattro Plant Motorsports – Honda CBR 1000RR – + 3.320 10- Stephen Thompson – T&R Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.351 11- Dan Kneen – Marks Bloom Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.054 12- Lee Johnston – East Coast Racing – Honda CBR 1000RR – + 6.048 13- David Johnson – Lloyd & Jones PR Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 6.466 14- Roman Stamm – Team Bolliger Switzerland – Kawasaki ZX-10R – + 7.656 15- Dean Harrison – RC Express by MSS Performance – Kawasaki ZX-10R – + 7.737 16- Dan Cooper – DMR Racing – BMW S1000RR – + 8.286 17- Marc Fissette – Heidger-Motorsport.de – Suzuki GSX-R 1000 – + 8.552 18- Jamie Hamilton – VRS Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 9.007 19- Hervé Gantner – Penz13.Com BMW Racing Team – BMW HP4 – + 9.492 20- Mark Miller – Splitlath Redmond Racing – EBR 1190RS – + 9.732 21- Steve Heneghan – Quattro Plant Motorsports – Kawasaki ZX-10R – + 10.517 22- Davy Morgan – CSC Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 10.711 23- Andre Pires – SBK/Incortcar – Suzuki GSX-R 1000 – + 11.094 24- Sandor Bitter – Quattro Plant Motorsports – Kawasaki ZX-10R – + 11.492 25- Ian Lougher – ILR/Barnes Racing – Honda CBR 1000RR – + 11.564 26- Paul Shoesmith – Ice Valley by Motorsave Trade – BMW S1000RR – + 12.518 27- Ben Wylie – Ice Valley by Motorsave Trade – BMW S1000RR – + 13.061 28- Allann Jon Venter – Quattro Plant Motorsports – Kawasaki ZX-10R – + 13.508 29- Graham English – TIVA Engineering Ltd – BMW S1000RR – + 13.587 30- Brian McCORMACK – TAG Racing – Honda CBR 1000RR – + 15.904 31- Brandon Cretu – Splitlath Redmond Racing – EBR 1190RS – + 16.003 32- Nuno Caetano – KD Team of Portugal – Kawasaki ZX-10R – + 16.788 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy