Macau Grand Prix: bandiera rossa all’ottavo giro, Easton in testa

Macau Grand Prix: bandiera rossa all’ottavo giro, Easton in testa

Incidente per Chris Peris

Commenta per primo!

La 44° edizione del Macau Motorcycle Grand Prix è stata interrotta con l’esposizione della bandiera rossa nel corso dell’ottavo giro. Chris Peris, pilota canadese che milita nell’American Superbike (una vittoria per lui nella Daytona SportBike 2009 con Erion Honda, trascorsi anche in Europa), è caduto rovinosamente nel tratto della Solitude Esses con la propria BMW S1000RR.

Peris era rimasto disteso a terra per qualche istante, immediatamente soccorso dai medici: seduto sul nastro d’asfalto del Circuito da Guia, il pilota canadese non sembra aver riportato gravi conseguenze, anche se per lui la prima esperienza a Macau si conclude nel peggiore dei modi.

La corsa, interrotta all’ottavo giro, vedeva in quel momento Stuart Easton con la Kawasaki ufficiale in testa. Al via proprio il pilota scozzese aveva preso la leadership, salvo vedersi subito sopravanzare dal poleman Michael Rutter alla prima importante staccata della “Lisboa”.

La risposta da parte del pilota Kawasaki PBM è arrivata subito nel corso del primo giro, dando vita a due giri record che gli sono valsi un margine di vantaggio di 1″4: 2’25″514 al secondo passaggio (1″ meglio di Rutter), 2’24″867 alla terza tornata, un ritmo davvero da qualifica.

Prima dell’interruzione con bandiera rossa Rutter era in recupero riuscendo a limare il proprio gap a 1″322, con Toye in terza posizione in piena bagarre con John McGuinness, Gary Johnson e Simon Andrews in bagarre racchiusi in 6 decimi. Tra gli altri big 9° Keith Amor, 10° Cameron Donald in rimonta davanti a Martin Jessopp e proprio Chris Peris. La gara ripartirà alle 16:35 ore locali (le 9:35 italiane) sulla distanza di 9 giri.

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy