Macau Grand Prix: al via la 45esima edizione, Rutter per la 7° vittoria, torna Hutchinson

Macau Grand Prix: al via la 45esima edizione, Rutter per la 7° vittoria, torna Hutchinson

Tradizionale evento a Macau

Commenta per primo!

L’evento che chiude la stagione delle corse su strada e del motociclismo internazionale, una delle “big-four” del Road Racing. Al Circuito da Guia è in agenda il prossimo fine settimana la 45esima edizione del Macau Motorcycle Grand Prix, come sempre nell’ambito del Gran Premio automobilistico di Formula 3 che propone nel programma anche l’ultima prova del Mondiale Turismo WTCC, GT Cup e numerosi campionati monomarca di “contorno”. Dallo scorso anno riservato soltanto alle potenti Superbike con l’estromissione delle 600cc Supersport, Macau è una di quelle gare imperdibili per un appassionato: qui sono saliti sul gradino più alto del podio volti noti e leggende del motociclismo come Kevin Schwantz (1988), Ron Haslam (addirittura 6 successi), Steve Hislop (3 affermazioni) e Carl Fogarty (1992), più ovviamente stelle del Road Racing del calibro di John McGuinness (2001), del compianto David Jefferies (1999) e Steve Plater (doppietta nel 2006-2007). Dalla velocissima piega destrorsa dell’Hotel Mandarin Oriental al mitico tornantino “Melco”, il Circuito da Guia da oltre 6 kilometri presenterà ai nastri di partenza 27 piloti e numerose tematiche d’interesse a cominciare, doverosamente, dal grande assente dell’edizione 2011: Stuart Easton. Dominatore nell’ultimo triennio con Hydrex Honda e Kawasaki PBM, il forte pilota scozzese è tuttora in infermeria a seguito del brutale incidente nelle prove libere della North West 200. Impossibilitato a difendere il #1 per il quarto anno consecutivo, Easton tornerà a Macau soltanto l’anno prossimo sempre su Kawasaki del Paul Bird Motorsport, grazie al recente accordo siglato con l’ex Factory Team di Akashi del Mondiale Superbike per il BSB 2012. Senza Easton, confronto acceso per la vittoria, ma anche per scrivere definitivamente il proprio nome nella storia di Macau. Michael Rutter, sei successi in carriera (1998, 2000, 2002, 2003, 2004, 2005), cerca la settima affermazione per staccare Ron Haslam: un primato senza dubbio alla portata di “The Blade”, nuovamente al via con la stessa Ducati 1098R del team Riders Motorcycles adottata nel British Superbike, proponendosi come gran favorito per la vittoria dopo il secondo posto conseguito lo scorso anno. A dare la caccia a Rutter (iscritto con il #2) ci penseranno una serie di specialisti del Road Racing a cominciare dai fratelli Michael (su Kawasaki PBM) e William (Honda del Wilson Craig Racing) Dunlop, presenti a Macau con un proposito ambizioso: riportare in famiglia quel trofeo che manca dal 1989 (successo del loro padre Robert con la Honda RC30). Saranno della partita anche il Kiwi plurivincitore al TT Bruce Anstey (sempre su Padgett’s Honda), il recente vincitore al TT Supersport Gary Johnson (per l’occasione con Suzuki TAS), ma anche Conor Cummins, assente lo scorso anno dopo aver conteso a Easton la vittoria nel 2009, in gara a completare insieme all’americano Jeremy Toye (terzo nel 2010) lo squadrone Paul Bird Motorsport all’ultimo gettone di presenza da compagine ufficiale Kawasaki, giusto prima di dar vita ad un doppio programma tra MotoGP (con una CRT) e BSB per il 2012. Macau sarà anche la gara dell’eccellente ritorno in azione di Ian Hutchinson, dominatore del TT 2010 con 5 vittorie su 5 gare disputate, costretto alla resa quest’anno alla North West 200, Tourist Trophy e Ulster Grand Prix per il brutto infortunio rimediato nel settembre 2010 in occasione della tappa del British Supersport a Silverstone. In gara con la stessa YZF R1 del team Swan Yamaha portata in trionfo da Tommy Hill nel British Superbike, “Hutchy” correrà con diversi accorgimenti (cambio a destra) e tuttora non al meglio della forma fisica: per sua stessa ammissione Macau sarà una “gara-test” in vista della stagione 2012, anche se farà di tutto per vincere quel trofeo che manca nella propria bacheca personale di successi. Tra i potenziali protagonisti non manca poi un ex-vincitore a Macau e leggenda del TT come John McGuinness, in trionfo a Guia giusto 10 anni or sono (edizione 2001), per il secondo anno consecutivo in sella alla Honda Fireblade preparata dal team SMT Racing. “McPint” sarà uno dei piloti da seguire con doverose attenzioni già a partire dalla giornata di giovedì con le prime qualifiche ufficiali per una gara che scatterà sabato 19 novembre alle 15:30 locali, da disputarsi sulla distanza di 15 giri del Circuito da Guia sfiorando con il gomito a 250 orari i guard-rail: questa è Macau! 45th City of Dreams Macau Motorcycle Grand Prix L’elenco iscritti 2- Michael Rutter – Riders Motorcycles – Ducati 1098R 3- Michael Dunlop – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R 4- John McGuinness – Roadhouse SMT Honda – Honda CBR 1000RR 5- Bruce Anstey – Padgett’s Honda – Honda CBR 1000RR 6- William Dunlop – Wilson Craig Racing – Honda CBR 1000RR 7- Ian Hutchinson – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 8- Conor Cummins – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R 9- Jamec McBride – PB Motorsport – BMW S1000RR 10- Mark Miller – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 11- Stephen Thompson – Roadhouse SMT Honda – Honda CBR 1000RR 12- Horst Saiger – Penz13.com BMW – BMW S1000RR 13- Rico Penzkofer – Penz13.com BMW – BMW S1000RR 15- James Storrar – IseeMacau.com BMW by DMR – BMW S1000RR 17- Steve Mercer – Jentin Racing – Honda CBR 1000RR 18- Sou Sio Hong – Sou Soi Hong Racing – Honda CBR 1000RR 20- Sean Dwyer – Locust Lee’s Cycle – BMW S1000RR 22- Chris Clark – YES Pat Clark Sports Graves – Yamaha YZF R1 23- Michal Dokoupil – DMR Racing – BMW S1000RR 26- Didier Grames – Team Heidger RTG Muller – Suzuki GSX-R 1000 32- Joao Fernandes – Team of Paris Mocha – BMW S1000RR 34- Michael Barnes – Attack Performance – Kawasaki ZX-10R 37- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-10R 40- Martin Jessopp – Riders Motorcycles – Ducati 1098R 57- Jeremy Toye – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R 69- Gary Johnson – IGT Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 77- Nuno Caetano – HM Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 99- Paul Shoesmith – PB Motorsport – BMW S1000RR Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy