Cookstown 100: trionfo di Ryan Farquhar, a Guy Martin la vittoria in Superbike

Cookstown 100: trionfo di Ryan Farquhar, a Guy Martin la vittoria in Superbike

4 centri per recordman Farquhar

Il 90esimo anniversario di una gara-evento che apre la stagione dell’Irish Road Racing. All’Orritor Circuit, tracciato da 2.1 miglia (pari a 3.379 km) con medie sul giro da 140 km/h e punte velocistiche da quasi 200 orari al celebre salto del “Black’s Jump”, sabato 28 aprile si è disputata la 90esima edizione della Cookstown 100, grande classica del Road Racing organizzata dal Cookstown & District Motorcycle Club con la presenza di tutti (o quasi) i principali protagonisti delle corse su strada made in Ireland: da Ryan Farquhar ai fratelli Michael e William Dunlop, passando per Guy Martin, per il secondo anno consecutivo al via con TAS Suzuki. Archiviata una rocambolesca giornata di prove del venerdì con tante cadute a referto, il “Race Day” di sabato 28 aprile, mitigato da un sole splendente (già una notizia sulle strade di Cookstown e County Tyrone attraversando la Orritor Road), ha offerto 17 gare spettacolari nonostante un paio d’ore di ritardo nel programma complici i soliti (e ben noti) contrasti con la popolazione locale. Risolti i problemi al termine di una lunga opera di diplomazia tra le parti chiamate in causa, finalmente all’Orritor Circuit è andata in scena la 90esima edizione della Cookstown 100 rispettando appieno il pronostico della vigilia con il successo nel “Main Event”, l’ennesimo su questo tracciato, di Ryan Farquhar. Caduto nelle prove del venerdì rimediando una lesione al ginocchio destro, il formidabile pilota irlandese in sella alla propria Kawasaki Ninja ZX-10R Superstock del 2009 (!) ha battuto di spicca Guy Martin, rinvigorito dal trionfo nella “Open A”. Proprio con il portacolori Tyco Suzuki, Farquhar ha dato vita ad un bel duello risolto soltanto al sesto giro: pressato dalla Kawasaki #77, Martin ha commesso un banale errore che ha spianato la strada al trionfo di Farquhar, la quarta della giornata contando le affermazioni tra le Supersport (su Kawasaki ZX-6R), SuperTwins (Kawasaki ER6 650cc) e di classe nella 450cc con la sperimentale Kawasaki KX450 sviluppata in proprio dal team KMR. Per Farquhar si tratta del vittorioso “bis” dopo l’edizione 2011 portando a 26 (primato assoluto) il computo delle vittorie alla Cookstown 100 dal 1996 ad oggi, mancando quest’anno l’appuntamento con la 1° posizione soltanto nella “Open A”. Eletto doverosamente “Man of the Meeting”, Farquhar si ritrova così in un sol colpo al comando della classifica dell’Irish Road Race Superbike Championship e, grazie alle 5 vittorie conseguite lo scorso 15 aprile nell’ambito della Spring Cup di Scarborough all’Oliver’s Mount, in fuga-campionato nel Duke Road Race Rankings, classifica a punti di tutti i principali eventi delle corse su strada del panorama internazionale. Un netto dominio per Farquhar, una parziale consolazione per Guy Martin con il trionfo nella “Open A” su Suzuki GSX-R 1000 Superstock del TAS Racing, impegnato per la prima volta in questa stagione in una road race dopo un paio di test invernali e la presenza da “wild card” nel secondo round del British Superstock 1000 a Thruxton accanto al suo nuovo compagno di squadra Conor Cummins. Tornato ad una vittoria che mancava dall’edizione 2011 dell’Ulster Grand Prix, a detta di Martin si è trattato di una “Positiva gara test” in vista della North West 200, nonostante la comprensibile amarezza per aver mancato l’obiettivo principale del week-end ad Orritor Road. Se Farquhar e Martin si sono spartiti le vittorie tra le “Big-Superbike”, la Cookstown 100 ha registrato l’esordio in gara da pilota supportato dal binomio McAdoo Racing/Hunts Motorcycles di Michael Dunlop, assente alla “Spring Cup” di Scarborough per stare vicino alla nonna malata in quel di Ballymena. Alternatosi tra Honda CBR 1000RR Fireblade 2012 Superbike e Suzuki GSX-R 600 Supersport, “Mickey-D” ha conquistato un apprezzabile 2° posto nel “Main Event”, lasciando al fratello William secondo copione le perentorie affermazioni tra 125 (oggi “Moto3”, anche se di monocilindriche 4 tempi non se ne sono viste…) e 250cc. Specialista del “2 tempi”, William Dunlop ha ben figurato anche tra le Superbike con un buon 4° posto nella “Open A” ed un 7° nella finalissima, scegliendo in quest’ultima contesa di competere ai comandi di una Honda CBR 600RR Supersport del Wilson Craig Racing, ritenuta per sua stessa ammissione maggiormente indicata per un tracciato tecnico come Cookstown. Un “azzardo” ripagato soltanto con il 7° posto finale, aspettando di ripetersi sabato prossimo con la Tandragee 100 per poi, in fretta e furia, trasferirsi a Oulton Park per la terza prova del British 125 GP Championship (oggi “British Motostar”). Tra gli abituali protagonisti del Road Racing da segnalare il buon 3° posto di Adrian Archibald con la propria Kawasaki nella finale a precedere l’ex-campione Irish Superbike Michael Pearson, alternatosi tra la Honda Superstock del 36SC/Richard Rawson e la Yamaha 600 del D&GW/Carryduff Forklift, moto con la quale è scivolato al primo giro nel corso delle prove del venerdì, riuscendo in ogni caso ad aggiudicarsi la vittoria tra le Supersport “Junior B”. Con questi responsi per l’Irish Road Racing l’appuntamento è ora rimandato al prossimo week-end con la Tandragee 100, uno degli eventi più attesi di questa specialità dove ci sarà al via anche il nostro Dario Cecconi tra le 600 Supersport. KDM Hire 90th Anniversary Cookstown 100 Road Races 2012 I vincitori delle gare in programma Gara 1 Cookstown Caravans Junior Support B: Richard Ford (Kawasaki 400) Gara 2 Braeside Bar & Restaurant Senior Support A: Alan Kenny (Yamaha YZF R6) Gara 3 Springhill Car Body Repairs Senior Support B: Paul Maxwell (Yamaha YZF R6) Gara 4 Cookstown Town Centre Forum Moto 3/125 GP: William Dunlop (Honda RS125) Gara 5 Greenvale Hotel Junior Support A: Scott Campbell (Suzuki SV650) Gara 6 KDM Hire 250cc: William Dunlop (Honda RS250) Gara 7 BA Components Open A Superbike: Guy Martin (Suzuki GSX-R 1000) Gara 8 The Royal Hotel Open B Superbike: Robert Wilson (Kawasaki ZX-6R) Gara 9 Hayes Fuels Supersport 400/Moto 450: Farrell (Kawasaki 400) e Farquhar (Kawasaki KX450) Gara 10 Bill Eastwood Contracts Classic 250cc: Peter Wakefield (Suzuki 250) Gara 11 Cookstown District Council Supersport A: Ryan Farquhar (Kawasaki ZX-6R) Gara 12 Braeside Bar & Restaurant Supersport B: Michael Pearson (Yamaha YZF R6) Gara 13 R & M Greenkeeper Ltd Snooker Classic 350cc: Keith Costello (Drixton Honda 350) Gara 14 KDM Hire Cookstown 100 A: Ryan Farquhar (Kawasaki ZX-10R) Gara 15 Tyre Safety Centre Senior Classic 500/1000cc: Richard Ford (Norton 920) Gara 16 Hayes Fuels Supertwins A: Ryan Farquhar (Kawasaki ER6) Gara 17 Drew Stewart Auto Repairs Supertwins B: Davie Black (Suzuki SV650) KDM Hire Cookstown 100 2012 Classifica Gara 01- Ryan Farquhar – KMR Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – 7 giri in 9’53.479 (89.169 mph) 02- Michael Dunlop – Hunts/McAdoo Racing – Honda CBR 1000RR – + 4.011 03- Adrian Archibald – AMA Racing – Kawasaki ZX-10R – + 13.137 04- Michael Pearson – MPRSC/Richard Rawson – Honda CBR 1000RR – + 15.603 05- Guy Martin – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 16.309 06- John Burrows – Cookstown BE Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 23.843 07- William Dunlop – Wilson Craig Racing – Honda CBR 600RR – + 24.014 08- Davy Morgan – Strangford Holiday Park – Suzuki GSX-R 1000 – + 27.626 09- Jamie Hamilton – KMR Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 27.894 10- Michael Sweeney – MJR Racing – BMW S1000RR – + 28.696 11- Shaun Anderson – Team GAS Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 33.545 12- Rob Barber – Econoloft/Block Solution – BMW S1000RR – + 33.997 13- Steve Mercer – WA Corless Jackson Racing – Honda CBR 1000RR – + 34.013 14- Wayne Kirwan – MRP Racing – Honda CBR 600RR – + 36.017 15- William Davison – Hill Contracts – Honda CBR 600RR – + 44.724 16- Andy Farrell – Farrelly Racing – Yamaha YZF R1 – + 49.596 17- Paul Gartland – Team GAS Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 57.282 18- Brian McCormack – TAG Racing – Honda CBR 1000RR – + 1’06.802 Classifica Gara 7 BA Components Open A (Superbike) 01- Guy Martin – Tyco Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – 6 giri in 8’33.807 (88.282 mph) 02- Ryan Farquhar – KMR Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 3.079 03- Michael Dunlop – Hunts/McAdoo Racing – Honda CBR 1000RR – + 4.489 04- William Dunlop – Wilson Craig Racing – Honda CBR 1000RR – + 7.537 05- Adrian Archibald – AMA Racing – Kawasaki ZX-10R – + 7.779 06- John Burrows – Cookstown BE Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 11.675 07- Davy Morgan – Strangford Holiday Park – Suzuki GSX-R 1000 – + 19.332 08- Steve Mercer – WA Corless Jackson Racing – Honda CBR 1000RR – + 21.420 09- Jamie Hamilton – KMR Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 22.276 10- Brian McCormack – CD Racing – Honda CBR 1000RR – + 22.727 11- Michael Sweeney – MJR Racing – BMW S1000RR – + 22.934 12- Alan Bonner – Alan Bonner Racing – Honda CBR 1000RR – + 23.171 13- Derek McGee – Derek McGee Racing – Yamaha YZF R6 – + 23.371 14- Shaun Anderson – Team GAS Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 30.039 15- Wayne Kirwan – MRP Racing – Honda CBR 600RR – + 30.401 16- Rob Barber – Econoloft/Block Solution – BMW S1000RR – + 32.830 17- Andy Farrell – Farrelly Racing – Yamaha YZF R1 – + 42.437 18- William Davison – Hill Contracts – Honda CBR 600RR – + 42.613 19- Stephen McKnight – Stephen McKnight – Yamaha YZF R6 – + 43.120 20- Michal Dokoupil – Indi Racing Team – Yamaha YZF R6 – + 45.074 Irish Road Race Superbike Championship 2012 01- Ryan Farquhar – 25 02- Michael Dunlop – 20 03- Adrian Archibald – 16 04- Michael Pearson – 13 05- Guy Martin – 11 06- John Burrows – 10 07- William Dunlop – 9 08- Davy Morgan – 8 09- Jamie Hamilton – 7 10- Michael Sweeney – 6 11- Shaun Anderson – 5 12- Rob Barber – 4 13- Steve Mercer – 3 14- Wayne Kirwan – 2 15- William Davison – 1 Duke Road Race Rankings 2012 01- Ryan Farquhar – 500 02- Adrian Archibald – 164 03- William Dunlop – 152 04- Jamie Hamilton – 124 05- Ivan Lintin – 114 06- Chris Palmer – 94 07- Scott Campbell – 90 08- Micahel Dunlop – 88 09- Steve Mercer – 86 10- Mark Goodings – 71 Servizio fotografico: Cookstown100.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy