Northwest 200 Ryan Farquhar dimesso dalla rianimazione

Northwest 200 Ryan Farquhar dimesso dalla rianimazione

Buone notizie dal Royal Victoria Hospital di Belfast: il 40enne britannico investito giovedi 12 maggio durante la Supertwins sta molto meglio

Commenta per primo!

Ryan Farquhar non è più in terapia intensiva e lunedi 16 maggio è stato dimesso dal reparto di rianimazione del Royal Victoria Hospital di Belfast dov’era stato ricoverato il giovedi precedente dopo il pauroso incidente durante la gara 1 della Supertwins (qui il video)

Il 40enne britannico aveva perso il controllo della Kawasaki mentre era in testa alla corsa finendo ad altissima velocità contro la recinzione di un giardino nel tratto di Black Hill. Rimbalzato in pista era stato investito da Dan Cooper, che se l’è cavata con la lussione delle clavicole. Farquhar invece ha subito fratture al bacino. Le sue condizione sono definite stabili, ma non c’è più pericolo per la vita.

Non è stato altrettanto fortunato Malachi Mitchell-Thomas che sabato 14 maggio, sempre nella Supertwins (gara 2) è caduto nello stesso tratto di Black Hill restando ucciso sul colpo.

Restano ricoverati nello stesso ospedale, in condizioni definite “stabili” dagli organizzatori, Nico Mahwinney e Paul Gartland, gli altri piloti feriti gravi della Nortwest200.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy