North West 200 Spaziale Glenn Irwin vince con la Ducati PBM!

North West 200 Spaziale Glenn Irwin vince con la Ducati PBM!

Il giovanissimo Glenn Irwin, abituale protagonista del BSB, centra la vittoria nella conclusiva gara Superbike della North West 200 con la Panigale del Paul Bird Motorsport.

In una piovosa giornata vissuta al ‘Triangle‘ è stata scritta una memorabile pagina di storia della North West 200. L’edizione 2017 della grande classica che apre la stagione internazionale delle corse su strada resterà negli annali complice un Alastair Seeley, a quota 21 vittorie, confermatosi recordman e “Man of the Meeting“, per il trionfale ritorno di Michael Rutter (con l’affermazione di Gara 2 tra le Supertwins giunto a 14 successi, terzo di tutti i tempi), per il primo hurrà di Martin Jessopp (con le due vittorie conseguite giovedì tra Supersport e Supertwins), ma anche e soprattutto per l’impresa di Glenn Irwin. Il ventiseienne abituale protagonista del BSB, sotto contratto con il Paul Bird Motorsport e già salito a più riprese sul podio del più competitivo campionato nazionale del pianeta, si è aggiudicato la vittoria nella conclusiva gara riservata alla top class Superbike in sella alla Ducati Panigale R iscritta sotto le insegne Be Wiser Ducati.

Rivelazione delle road races nel 2015 da giovanissimo, Irwin lo scorso anno aveva annunciato il disimpegno/ritiro dalle corse su strada per due ragioni: puntare sulla grande chance di carriera rappresentata dal correre con PBM Ducati nel BSB accanto al “Re” Shane Byrne, ma anche la nascita del primogenito Freddie. Un proposito smentito con i fatti, con il richiamo delle road races forte, fortissimo, forte come non mai che lo ha invitato a correre al Gran Premio di Macau lo scorso mese di novembre (subito velocissimo e non distante dal podio prima di un ritiro per un problema tecnico) e scrivere oggi una pagina di storia al Triangle tra Portrush, Portstewart e Coleraine.

L’originario di Carrickfergus, dopo aver concluso 4° nella prima gara, ha concretizzato un’impresa nel “main event” aggiudicandosi la vittoria dopo sette spettacolari, emozionanti, tiratissimi giri vissuti nel confronto-a-tre con il recordman Alastair Seeley e Ian Hutchinson. Specialisti della NW200 ed in sella alle velocissime S1000RR preparate da Tyco BMW by TAS, si sono dovuti arrendere al talento di Irwin, artefice del ritorno Ducati alla vittoria alla North West 200 per una manciata di millesimi: 172 a scapito di Seeley, 729 nei confronti di ‘Hutchy‘.

Una gara memorabile che ha prodotto anche la furiosa rimonta di Michael Dunlop, classificatosi 4° con la nuova GSX-R 1000R schierata da Bennetts Suzuki, impaziente ora di dare il massimo al TT tra due settimane. Al Mountain non ci sarà chiaramente Glenn Irwin, il quale tornerà in azione dal 16 al 18 giugno prossimi per la quarta tappa del BSB British Superbike a Knockhill.

Alastair Seeley si impone in Gara 1 Superbike e Gara 2 Supersport

John McGuinness KO salterà il TT, Honda ritira la squadra dalla NW200

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy