National Trophy Vallelunga: Federico D’Annunzio in pole provvisoria

National Trophy Vallelunga: Federico D’Annunzio in pole provvisoria

Federico D’Annunzio chiude in testa le Qualifiche 1 del National Trophy 1000, dove Eddi La Marra è 7° al rientro. Nella 600 primo Stefano Casalotti.

di Alessandro Palma

Il National Trophy è tornato in pista a Vallelunga per l’ultimo round stagionale e le due gare (anziché una) che si svolgeranno all’Autodromo Piero Taruffi saranno decisive per l’assegnazione del titolo in tutte le classi. Nel frattempo le pole provvisorie sono andate a Federico D’Annunzio (1000), Stefano Casalotti (600) e Yuri Noli (Moto2).

Nella classe 1000 il miglior tempo è stato fatto segnare da Federico D’Annunzio (BMW FDA Racing). Il pilota abruzzese ex-Superstock 1000 ha girato in 1’36.843 a metà dei 20 minuti a disposizione e questo gli ha garantito un vantaggio di 655 millesimi su Luca Salvadori (BMW Berclaz Racing) e di sette decimi precisi sul Campione in carica Remo Castellarin (BMW Cast16 Corse). Lorenzo Lanzi (Yamaha FM Moto Racing) e Alessandro Polita (BMW SB Corse) chiudono la top 5 e dietro di loro troviamo le Ducati V4 Barni di Ivan Goi e Eddi La Marra, quest’ultimo settimo dopo aver saltato la gara del Mugello per infortunio. Se il poleman dello scorso round Alex Sgroi (BMW NB Racing) ha chiuso col 10° tempo, il vincitore della gara Simone Saltarelli (Yamaha J. Angel Racing) ha percorso solamente due giri. Assente la Suter MMX500, vista in azione a Misano e al Mugello con Fabrizio Lai.

Con 50 punti ancora da assegnare, la lotta per il titolo coinvolge cinque piloti, con D’Annunzio in testa a quota 101 punti e Salvadori (81), Lanzi (70), Castellarin (68) e Polita (54) a seguire.

Per quanto concerne la classe 600, la pole provvisoria è andata al leader del campionato Stefano Casalotti. Il pilota bresciano (con trascorsi nell’Europeo Superstock 600) ha fermato il cronometro a 1’39.874, precedendo per quasi mezzo secondo il Campione in carica Michele Magnoni e il giovane francese Xavier Navand. Casalotti guida il campionato con 100 punti e il buon vantaggio che ha sui rivali Michael Coletti (71), Gennaro Antonio Romano (62) e il già citato Magnoni (60) gli consentirà di giocarsi il suo primo match point già in Gara 1. In Moto2 miglior tempo per Yuri Noli (27° assoluto), che in seguito all’assenza del leader Andrea Bergamaschini si giocherà il titolo di categoria con Giampaolo Carmeli (30°).

Photo Credit: Marco Lanfranchi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy