National Trophy 1000 Misano: Federico D’Annunzio trionfa e va in fuga

National Trophy 1000 Misano: Federico D’Annunzio trionfa e va in fuga

Il pilota BMW sbanca il tracciato adriatico e consolida il primato

di Redazione Corsedimoto
Federico D'Annunzio

Nel National Trophy 1000 a Misano grande prova di Federico D’Annunzio su BMW, in una gara che è stata fermata al primo giro a causa di un tamponamento avvenuto nelle retrovie, allo spegnersi del semaforo rosso. Nuova procedura di partenza, per una gara ridotta a 8 giri, con Lorenzo Lanzi su Yamaha che transitava per primo al termine del primo giro, ma doveva ben presto dare strada a D’Annunzio.

RIPARTENZA– Il leader della classifica del campionato, nonché autore della pole position, si portava in testa al secondo passaggio e imponeva alla gara un ritmo insostenibile per i suoi avversari, andando a vincere con 3 secondi di vantaggio su Lanzi bravo a superare proprio all’ultima curva Remo Castellarin su BMW. Luca Salvadori ha chiuso in quarta posizione precedendo la new entry Stefano Cruciani ottimo quinto. Il Pirata Alex Polita ha terminato al sesto posto precedendo Simone Saltarelli, Agatino Sgroi, Ivan Goi ed Enrico Pasini. Caduta senza conseguenze nei primi giri per Luca Conforti e a seguire per Eddi La Marra. Il primo si è dovuto ritirare, mentre il secondo è risalito in sella per poi concludere diciottesimo.

FUGA – Con questa vittoria Federico D’Annunzio consolida la sua prima posizione in classifica e si porta a 88 punti. Secondo posto per Lorenzo Lanzi con 70 e terzo per Luca Salvadori con 65. Più staccati, al quarto posto Remo Castellarin con 48 e Alessandro Polita con 44.  Il prossimo appuntamento con il National Trophy è fissato per il weekend del 22 e 23 settembre all’autodromo del Mugello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy