Test Jerez: Bagnaia si conferma in Moto2, Bastianini al top in Moto3

Test Jerez: Bagnaia si conferma in Moto2, Bastianini al top in Moto3

La seconda giornata di test a Jerez vede Bagnaia nuovamente in testa davanti a Marquez in Moto2, mentre in Moto3 svetta Bastianini, seguito da Martin.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Proseguono i lavori sulla pista spagnola di Jerez de la Frontera, che ospita la seconda sessione di test ufficiali del 2018 per Moto2 e Moto3. Anche oggi la sfida è principalmente Italia-Spagna, ‘vinta’ da due nostri portacolori: nella categoria intermedia si conferma Francesco Bagnaia, autore del miglior crono di giornata davanti ad Alex Marquez, che ha preceduto un terzetto tricolore composto da Lorenzo Baldassarri, Luca Marini e Mattia Pasini, mentre nella categoria minore si mette in luce Enea Bastianini, seguito da Jorge Martin e Philipp Öttl.

MOTO2 – La seconda giornata comincia nel segno di Alex Marquez, che già nella prima sessione odierna realizza quello che sarà il suo miglior crono in 1:41.848, unico assieme a Lorenzo Baldassarri secondo a scendere sotto il muro di 1:42, mentre Francesco Bagnaia stampa il terzo tempo davanti a Mattia Pasini. A partire dal secondo turno però avremo il dominio del portacolori del team Sky Racing VR46: proprio in questo periodo infatti l’italiano realizzerà il tempo di riferimento di questa seconda giornata di test, fermando il cronometro su un 1:41.638 (al di sotto del record del circuito, 1:42.080 appartenente ad Alex Marquez), precedendo le due KALEX guidate da Lorenzo Baldassarri e dal compagno di squadra Luca Marini, mentre in quarta piazza abbiamo la prima KTM, quella di Miguel Oliveira. Nell’ultima sessione Bagnaia si conferma, unico pilota a mantenersi al di sotto di 1:42 davanti a Mattia Pasini ed Alex Marquez, staccati di circa due decimi. Per quanto riguarda i rookie, è Joan Mir il migliore, 14° in classifica combinata ma ad appena otto decimi dal leader di giornata, davanti a Romano Fenati 18°, l’ultimo ad accusare meno di un secondo da Bagnaia.

La classifica combinata

DV7pbhSW4AEpUaE

MOTO3 – Fin dalla prima sessione odierna i tempi iniziano ad abbassarsi rispetto a quanto abbiamo visto nel corso della prima giornata, grazie ad un crono di 1:46.367 stampato dalla KTM guidata da Philipp Öttl, che gli ha permesso di chiudere in testa alla classifica precedendo il nostro Lorenzo Dalla Porta ed Aron Canet. La situazione cambia nel secondo turno, quando Enea Bastianini scende sotto il muro di 1:46 fermando su un 1:45.630, che si rivelerà il miglior riferimento cronometrico di giornata (il record del tracciato in 1:46.004 appartiene a Jorge Martin). A poco più di un decimo da lui c’è proprio l’alfiere del team Del Conca Gresini, il più rapido nel corso del lunedì ed unico di giornata assieme al pilota Leopard Racing ad infrangere la barriera di 1:46, mentre Tony Arbolino, primo degli inseguitori, accusa un ritardo di oltre otto decimi. Lo spagnolo del team Del Conca Gresini detta il passo nella terza ed ultima sessione odierna, anche se non riesce a ripetersi ed ottiene un 1:46.078, seguito da Philipp Öttl e dai nostri portacolori Andrea Migno e Fabio Di Giannantonio. Per quanto riguarda gli esordienti, il migliore è Dennis Foggia, che chiude in tredicesima posizione combinata grazie al miglior tempo registrato al mattino ed è seguito in questa speciale classifica, nell’ordine, da Alonso Lopez (15°), Makar Yurchenko (20°), Jaume Masia (22°) e Kazuki Masaki (23°).

La classifica combinata

1518542265_248325_1518542495_sumario_grande

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy