Scatta il 2019 a Jerez per Moto2 e MotoE

Scatta il 2019 a Jerez per Moto2 e MotoE

Moto2 all’esordio con il nuovo motore Triumph, primo test ufficiale per la neonata MotoE. Saranno tre giorni di test molto interessanti.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

I primi test in ottica 2019 a Jerez de la Frontera segnano l’inizio di una nuova era nel Motomondiale: dal 23 al 25 novembre i piloti della categoria Moto2 proveranno il nuovo motore Triumph, ma accanto a loro ci saranno i rappresentanti della FIM Enel MotoE World Cup, all’esordio assoluto in sella alle nuove motociclette elettriche con cui disputeranno il neonato campionato nel 2019. I piloti delle due categorie si alterneranno in pista nel corso dei tre giorni, per iniziare a conoscere le importanti novità in questo primo assaggio di 2019.

I PROBABILI FAVORITI IN MOTO2 – Quattro i piloti che hanno lasciato la categoria intermedia del Campionato del Mondo (Bagnaia, Oliveira, Quartararo e Mir), ma non per questo mancherà la battaglia in pista. Estrella Galicia 0,0 Marc VDS si presenta infatti con il confermato Alex Marquez ed il nuovo collega Xavi Vierge, ma attenzione anche a Brad Binder (Red Bull KTM Ajo), Luca Marini (SKY Racing Team VR46), Lorenzo Baldassarri (Pons HP40) e Marcel Schrotter (Dynavolt Intact GP), giusto per citare alcuni nomi di quelli che potrebbero essere i protagonisti della prossima stagione. Marquez in particolare è l’unico dei piloti ufficiali ad aver già testato la combinazione KALEX-Triumph nel corso di una sessione di test privati ad Aragón.

I ROOKIE – Tanti però i volti nuovi in Moto2, a cominciare dal campione Moto3 in carica Jorge Martín (nuovo compagno di squadra di Binder), il vice-campione Fabio Di Giannantonio (Speed Up Racing), ed il terzo classificato Marco Bezzecchi, all’esordio in Red Bull KTM Tech 3 assieme ad un altro rookie, Philipp Öttl. In Italtrans Racing Team troveremo però anche il debuttante Enea Bastianini, così come accanto a Marini ci sarà Nicolò Bulega, rimessosi dall’infortunio che non gli ha permesso di disputare le ultime quattro gare stagionali. Come rookie nel Motomondiale c’è anche Jake Dixon, in arrivo dal BSB e nuovo pilota Angel Nieto Team accanto a Xavier Cardelús (che vanta una decina di wild card nella stagione appena conclusa). Coppia completamente rinnovata in IDEMITSU Honda Team Asia, che porta all’esordio come piloti ufficiali Dimas Ekky Pratama e Somkiat Chantra. Debutto mondiale anche per Lukas Tulovic, ingaggiato da Kiefer Racing per la prossima stagione, senza dimenticare poi il ritorno in Moto2 di Thomas Lüthi dopo una stagione in MotoGP, od il rientro del marchio MV Agusta, in collaborazione con Forward Racing Team e con Stefano Manzi e Dominique Aegerter come piloti. Qui l’entry list completa.

I PRIMI TEST MOTOE – I tre giorni di prove ufficiali a Jerez saranno anche la prima uscita di pista per i 18 piloti chiamati a competere con la nuova Energica Ego Corsa in MotoE, il nuovo campionato di motociclette elettriche. In azione volti già noti al paddock del Motomondiale, come l’ultimo campione 125cc Nico Terol, accanto a María Herrera in Angel Nieto Team, o Sete Gibernau, che a 46 anni accetta la sfida con Pons Racing, oppure Bradley Smith e Xavier Simeon, in arrivo dalla MotoGP. Cinque gli italiani ai nastri di partenza: Alex De Angelis (Alma Pramac Racing), Niccolò Canepa (LCR E-Team), Matteo Ferrari e Lorenzo Savadori (Team Trentino Gresini MotoE), Mattia Casadei (SIC58 Squadra Corse). La entry list completa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy