Red Bull Rookies Cup, Sachsenring, Gara 1: Vittoria di Deniz Öncü, a podio il gemello Can e Yamanaka

Red Bull Rookies Cup, Sachsenring, Gara 1: Vittoria di Deniz Öncü, a podio il gemello Can e Yamanaka

Continua il ‘dominio’ al Sachsenring dei gemelli Öncü, iniziato con le prime libere, poi le qualifiche e ora la doppietta in Gara 1, con Deniz davanti a Can, mentre è terzo Yamanaka.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

La prima gara della tappa al Sachsenring della Red Bull MotoGP Rookies Cup si chiude con una doppietta turca: è Deniz Öncü, secondo in griglia, a conquistare nettamente il successo in questo appuntamento tedesco, davanti proprio al fratello Can (autore della pole position) ed a Ryusei Yamanaka, capaci di avere la meglio su un battagliero gruppo di piloti. Il secondo round al Sachsenring ci sarà domani alle 15.30, sempre in diretta su redbull.tv 10 minuti prima della partenza.

Il poleman Can Öncü realizza un’ottima partenza ed è subito al comando, seguito da Carrasco, Kelly e Deniz Öncü, ma registriamo subito un multiplo incidente con un ben cinque piloti a terra nelle prime curve: Salim e Kawakami riescono a ripartire (anche se l’indonesiano si ritirerà a fine gara), mentre Jones, Paavilainen (quinto in griglia, la miglior qualifica stagionale) e Jespersen sono costretti al ritiro. Nella prima parte di gara i gemelli Öncü, Carrasco, Salac, García e Yamanaka si pongono fin dal primo momento come assoluti protagonisti di un gran duello per le posizioni sul podio.

Col passare dei giri però il gruppo inizia a sgranarsi: Deniz Öncü inizia a prendere sempre più margine sul fratello Can, primo di un gruppetto molto combattivo, conquistando così una grande vittoria, mentre Can Öncü riesce solo alla fine ad imporsi su Ryusei Yamanaka, Filip Salač, Adrián Carrasco e Steward García. La settima piazza sembrava di Sean Kelly, ma proprio all’ultima curva è protagonista di una caduta: ringraziano Xavier Artigás e Max Cook, mentre chiudono la top ten Carlos Tatay e Adrián Huertas. A punti sia Matteo Patacca che Pasquale Alfano, rispettivamente 12° e 13° al traguardo.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy