Red Bull Rookies Cup Jerez Gara 1: Viu beffa Sasaki

Red Bull Rookies Cup Jerez Gara 1: Viu beffa Sasaki

Aleix Viu conquista la vittoria in volata su Ayumu Sasaki in Gara 1 della Red Bull Rookies Cup a Jerez, nei 10 Zannoni e Bonoli, fuori Casadei ed il poleman Toba.

La decima stagione della Red Bull MotoGP Rookies Cup, monomarca promosso ed organizzato da Red Bull, KTM AG e Dorna Sports che affianca nei principali round europei il Motomondiale, si apre confermando alcune delle peculiarità che hanno caratterizzato la serie su base KTM RC 250 R: spettacolo in pista, colpi di scena e verdetti finali risolti soltanto al photofinish. Non ha fatto eccezione la prime delle due gare andate in scena a Jerez de la Frontera con l’idolo di casa Aleix Viu vincitore a sorpresa beffando in volata, per soli 89 millesimi, uno dei pretendenti al titolo come Ayumu Sasaki più Raul Fernandez (3° a 0″186) mentre il poleman Kaito Toba è finito a terra alla conclusione del primo dei sedici giri previsti.

La voglia di fare (e per certi versi di… strafare) dei giovani talenti under-19 ha giocato un brutto scherzo sin dallo spegnimento del semaforo: Toba, primo Campione della Asia Talent Cup ed autore ieri della prima pole di carriera nella Rookies Cup, è finito a terra all’altezza della curva intitolata ad Alex Criville proprio quando si ritrovava in testa. Fuori gioco uno degli attesi protagonisti e, pochi istanti prima, anche Marc Garcia ed il nostro Mattia Casadei (dinamica da chiarire, forse un contatto in prossimità dell’ingresso della curva Angel Nieto), la corsa non ha perso le prerogative di spettacolarità con sei piloti a stretto contatto nel gruppetto di testa: Fernandez, Viu, un combattivo Yurchenko, Florido più gli All Japan di scuola Talent Cup Sasaki e Ogura. La lotta senza esclusione di colpi ha permesso da lì a poco il riaggancio di Walid Soppe e Manuel Gonzales con il risultato di offrire un funambolico plotone di 8 (!) giovanissimi in piena corsa per la vittoria.

La prima svolta della contesa si è tuttavia registrata a cinque tornate dal termine con il promettente quindicenne giapponese Ai Ogura, miglior ‘Rookie tra i Rookies‘ ieri nelle qualifiche ufficiali, finito a terra per un proprio errore rendendosi protagonista di un effettivo rodeo in uscita dalla curva che immette sul rettifilo dei box con la sua KTM rimasta, seppur per poco, ferma in mezzo alla pista. Questo episodio ha sancito un primo ‘strappo’ a vantaggio di Viu il quale ha abbozzato un tentativo di fuga, di fatto un pensiero utopistico nella Red Bull MotoGP Rookies Cup con avversari del calibro di Ayumu Sasaki e Raul Fernandez: il primo ci ha provato fino all’ultimo vedendosi sottrarre la vittoria per l’inezia di 89 millesimi (ma con la perla del giro più veloce siglato all’ultima tornata), al secondo sembra essergli mancato qualcosaper battere il connazionale. Per certi versi a sorpresa Aleix Viu, 15enne di Vilassar de Mar con un paio di apparizioni nella nostra penisola da wild card nel CIV Moto3, conquista così la sua prima affermazione in carriera nella Red Bull MotoGP Rookies Cup a suggellare un effettivo momento di grazia: domenica scorsa, nel CEV Moto3 a Valencia, mise a segno una perentoria doppietta nella classe ‘Moto3 Production’ con una Honda schierata dal Team Larresport.

Kevin Zannoni miglior pilota italiano sul traguardo
Kevin Zannoni miglior pilota italiano sul traguardo

L’ex Campione del Mediterraneo PreGP 125 si assicura pertanto i primi 25 punti del 2016 a precedere Sasaki, Fernandez ed un altro spagnolo (sono quattro nei primi sette) come Rufino Florido, penalizzato di 5″ per ripetuti passaggi oltre la linea di delimitazione della pista Walid Soppe viene successivamente retrocesso in sesta piazza tra il sempre più convincente kazako Makar Yurchenko (5°) e Manuel Gonzales (7°). Per quanto concerne i nostri portabandiera buona la prima per Kevin Zannoni, ottavo all’esordio vincendo il confronto diretto con Omar Bonoli (9°), confermando il potenziale velocistico in ottica CIV Moto3 dove, da portacolori del progetto San Carlo Talenti Azzurri FMI della Federazione Motociclistica Italiana, correrà con la Mahindra Peugeot del Team Minimoto Portomaggiore ereditata dal Campione in carica Marco Bezzecchi. Fuori gioco al primo giro Mattia Casadei, per lui ci sarà la possibilità di riscatto già domani alle 15:30 in Gara 2.

Red Bull MotoGP Rookies Cup 2016
Circuito de Jerez
Classifica Gara 1

01- Aleix Viu – SPA – KTM RC 250 R – 16 giri in 29’47.126
02- Ayumu Sasaki – JPN – KTM RC 250 R – + 0.089
03- Raul Fernandez – SPA – KTM RC 250 R – + 0.186
04- Rufino Florido – SPA – KTM RC 250 R – + 0.723
05- Makar Yurchenko – RUS – KTM RC 250 R – + 4.091
06- Walid Soppe – NED – KTM RC 250 R – + 7.250
07- Manuel Gonzales – SPA – KTM RC 250 R – + 20.095
08- Kevin Zannoni – ITA – KTM RC 250 R – + 23.474
09- Omar Bonoli – ITA – KTM RC 250 R – + 29.327
10- Mathias Meggle – GER – KTM RC 250 R – + 36.769
11- Mykyta Kalinin – UKR – KTM RC 250 R – + 36.774
12- Steward Garcia – COL – KTM RC 250 R – + 37.014
13- Kevin Orgis – GER – KTM RC 250 R – + 44.607
14- Patrick Pulkkinen – FIN – KTM RC 250 R – + 44.905
15- Filip Salac – CZE – KTM RC 250 R – + 45.361
16- Alexandre Juanes – FRA – KTM RC 250 R – + 45.618
17- Victor Steeman – NED – KTM RC 250 R – + 53.352
18- Sean Kelly – USA – KTM RC 250 R – + 1’16.512

* Penalizzato di 5″ per aver superato più volte il limite della pista

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy