Red Bull Rookies Cup, Austria, Gara 1: Primo successo per Ryusei Yamanaka

Red Bull Rookies Cup, Austria, Gara 1: Primo successo per Ryusei Yamanaka

Il giovane pilota giapponese sale per la prima volta sul gradino più alto del podio, davanti a Xavier Artigas ed al leader in campionato Can Öncü.

di Diana Tamantini, @dianatamantini

Dopo aver conquistato la pole position venerdì, arriva il primo successo in Red Bull Rookies Cup per Ryusei Yamanaka, che riesce ad imporsi in Gara 1 dopo un gran duello tra un buon numero di piloti (ben 13). Salgono sul podio con lui Xavier Artigas e Can Öncü, mentre il nostro portacolori Pasquale Alfano chiude a punti. Domenica alle 15.30 al via Gara 2.

Abbiamo subito un ottimo scatto di Artigas, immediatamente al comando davanti a Yamanaka, che però si riprende subito la prima piazza, mentre è inizialmente terzo Carrasco, presto sopravanzato da Salač. Dei gemelli Öncü, la partenza migliore è sicuramente quella di Deniz, risalito presto in sesta posizione, mentre Can è finito fuori dalla top ten ed è costretto ad una gran rimonta. A Carrasco intanto viene contestata la partenza anticipata in gara, fatto che viene punito con un ride through.

Fino alla 14° posizione il gruppo rimane sempre abbastanza compatto, con pochi decimi tra i piloti impegnati in una continua lotta per le posizioni del podio, mentre registriamo anche una prima caduta ad otto giri dalla fine, quella di Dan Jones. Due giri dopo ecco arrivare la bandiera nera per Adrián Carrasco, che non ha scontato la sua penalità in tempo nel corso della competizione (stava lottando per le prime posizioni dall’inizio) e viene squalificato. Da segnalare all’ultima tornata anche un incidente multiplo che coinvolge Kunii, Cook e Salim (precauzionalmente portati al Centro Medico).

Gara 1 al Red Bull Ring riserva davvero un gran duello tra questi giovani piloti, che non si risparmiano fino alla bandiera a scacchi: alla fine sarà il poleman Ryusei Yamanaka a conquistare la vittoria, precedendo di poco Xavier Artigas e Can Öncü, mentre il gemello Deniz rimane appena giù dal podio. Quinta piazza per Filip Salač, seguito da Carlos Tatay e Steward García, mentre completano la top ten Peetu Paavilainen, Billy van Eerde e Sean Kelly. Chiude a punti Pasquale Alfano, unico italiano al via e 12° al traguardo, che eguaglia così il miglior piazzamento stagionale ottenuto in Gara 2 ad Assen.

La classifica

Cattura

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy