Red Bull Rookies Cup: Yui Watanabe in ripresa dopo la caduta di Austin

Red Bull Rookies Cup: Yui Watanabe in ripresa dopo la caduta di Austin

Rientrerà ad Assen

Commenta per primo!

Nel corso del primo giro di Gara 2 della Red Bull MotoGP Rookies Cup al Circuit of the Americas di Austin la giovane motociclista giapponese Yui Watanabe è stata sfortunata protagonista di una brutta caduta con conseguente esposizione della bandiera rossa da parte della direzione gara. Tredicesima nella prima manche, Yui nell’impatto oltre ad una brutta botta alla testa ed alla schiena ha rimediato la frattura del dito anulare della mano sinistra. Pur scongiurati gravi infortuni, la 16enne (17 anni il prossimo 2 maggio) motociclista giapponese sarà costretta a saltare il prossimo round del calendario in agenda a Jerez de la Frontera, confermando il rientro per l’appuntamento al TT Circuit Van Drenthe di Assen. Yui insieme a Nobby Ueda Seguita dal proprio manager Noboru Ueda, Yui ha già lasciato l’Ospedale di Austin ed è già tornata in madrepatria. Al secondo anno nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, nel 2012 Yui Watanabe aveva conquistato un apprezzabile 11° posto in Gara 2 a Brno. In precedenza la nativa di Saitama si era laureata Campionessa nel trofeo regionale di Sugo nel 2008, mentre nel biennio 2010-2011 aveva preso parte all’All Japan J-GP3 (125cc 2 tempi, 250cc 4 tempi) conquistando il 15esimo posto in classifica di campionato con un ottavo posto a Motegi quale miglior risultato. Oltre alla Red Bull MotoGP Rookies Cup, sin dalla passata stagione Yui Watanabe milita nel CEV schierata sempre dal Team Nobby di Noboru Ueda.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy