Red Bull Rookies Cup: Simon Danilo torna a casa per la riabilitazione

Red Bull Rookies Cup: Simon Danilo torna a casa per la riabilitazione

Piena sensibilità agli arti inferiori

Commenta per primo!

Il peggio, per fortuna, è ormai passato. Simon Danilo, 15enne pilota francese protagonista di un drammatico incidente all’ultimo giro di Gara 1 della Red Bull MotoGP Rookies Cup a Brno, grazie al sostegno della FFM (Federazione Motociclistica Francese) ha lasciato l’Ospedale di Brno nella giornata di venerdì 31 agosto tornando in madrepatria, nello specifico al Centre Hospitalier Régional Universitaire di Lille dove proseguirà il programma di riabilitazione.

Operato domenica per stabilizzare la settima ed ottava vertebra, il giovane pupillo di Christophe Guyot (titolare del team Yamaha GMT94) e protagonista del Championnat de France 125/Moto3 dopo 48 ore di oma artificiale temporaneo indotto dai medici (prassi in questi casi) ha ripreso la sensibilità degli arti inferiori: muove la gamba destra e le dita del piede sinistro.

Nell’impatto Simon ha rimediato la frattura del femore sinistro, con conseguente prolungato recupero da questo infortunio nei prossimi mesi.

Quel che è certo Danilo è ormai definitivamente fuori pericolo e non rischia la paralisi degli arti inferiori.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy