Red Bull Rookies Cup Silverstone Gara 1: vince Trautmann, Arginò sul podio

Red Bull Rookies Cup Silverstone Gara 1: vince Trautmann, Arginò sul podio

Baldassarri quarto dopo la fuga

Commenta per primo!

Nell’incertezza generale per le mutevoli condizioni climatiche Lukas Trautmann, esordiente 15enne austriaco, conquista la prima personale affermazione nella Red Bull Rookies Cup facendosi trovare a Silverstone al posto giusto, al momento giusto. Dopo una prima frazione di gara bagnata dalla pioggia e dominata dal nostro Lorenzo Baldassarri (leader con 6″ di margine guadagnati in tre tornate del circuito “Arena GP”), con l’asfalto che andava man mano asciugandosi il gruppo dei determinati inseguitori ha raggiunto il pilota di San Severino Marche prospettando una grande battaglia risolta soltanto al fotofinish. Trautmann, pur sempre alla quinta personale gara nella Rookies Cup e alla seconda stagione con una 125cc dopo precedenti esperienze nell’IDM, si è fatto trovare pronto sferrando l’attacco decisivo proprio all’ultimo giro chiudendo sul traguardo da vincitore davanti ad un’altra sorpresa della corsa, Ivo Lopes.

Nel gruppo di cinque pretendenti alla vittoria non sono mancati i nostri portabandiera con Kevin Arginò salito per la prima volta sul podio, mostrandosi come a Jerez (4°) tra i più veloci su asfalto in condizioni di scarsa aderenza. Il promettente pilota torinese, 15 anni il prossimo 16 luglio e già campione del Trofeo Honda NSF100 Trophy, ha battuto in volata Lorenzo Baldassarri, assoluto dominatore al via, ripreso dagli avversari a 4 giri dalla bandiera a scacchi.

Sfuma così la prima vittoria, ma in compenso si è portato a soli 21 punti dal leader di campionato Arthur Sissis (9° sul traguardo) il tutto, va ricordato, alla sua prima stagione nella Red Bull Rookies Cup. Da evidenziare anche la prova di Stefano Valtulini, 7°, mentre Andrea Migno ha concluso in 21° posizione. Domani la seconda gara.

Cronaca di Gara

Piove a pochi minuti dal via, la partenza viene così posticipata di un quarto d’ora alle 16:45 locali. Allo spegnimento del semaforo si prende subito coscienza della forza di Lorenzo Baldassarri che passa subito in testa ed inizia ad allungare nei confronti di Trautmann (buon spunto dalla 4° posizione), il poleman Techer, Sissis, Pinsach, Valtulini con Arginò in nona posizione. Mentre Baldassarri conclude il primo giro con 4 secondi (!) di vantaggio sulla concorrenza, alle sue spalle Techer si riporta in seconda posizione anche se si evidenziano gli altri italiani al via: Arginò è quarto all’inseguimento di Techer e Trautmann, Valtulini 7°, Migno soltanto 24°.

Cambia nulla tra il secondo ed il terzo giro dove Baldassarri mette tra sè e gli inseguitori ben 6 secondi di margine, con alle sue spalle un folto gruppetto di inseguitori: Techer, Arginò, Trautmann e Azmi. Nel frattempo a Silverstone non piove più, la pista sembra in grado di asciugarsi anche se non consente di correre con le necessarie garanzie per dare il massimo.

La conferma arriva al quarto giro con Kevin Arginò, 3°, che si rischia di volare a terra alla “Variante Club” dopo aver tagliato il cordolo “alla Stoner”. L’ex campione del Trofeo Honda NSF resta in sella per un miracolo proprio quando la gara riserva delle sorprese. Il sole ormai sovrasta il tracciato “Arena GP”, la corsa si riapre con il malese Azmi, secondo e affiancato da Trautmann, Lopes e Arginò, più veloci di 1″5 nei confronti del fuggitivo Baldassarri.

Gara difficile per gli altri protagonisti della Rookies Cup con Sissis 9°, Ottl infortunato soltanto 14°, Binder addirittura 16° con Aaron Espana (riconoscibilissimo per il casco “Spies Replica”) che vola a terra a seguito di un contatto con un altro pilota. Si arriva ben presto a cinque tornate dalla bandiera a scacchi ed il gruppo degli inseguitori ha praticamente preso Baldassarri: resta poco più di 1″ a recuperare.

Il riaggancio arriva all’ottavo giro, Baldassarri ora conduce con un margine esiguo su Azmi, Trautmann, Lopes e Arginò ultimo di questo gruppetto in lotta, a questo punto, per la vittoria. Il primo a rompere gli indugi è proprio Hafiq Azmi, che passa in testa in prossimità del vecchio rettilineo dei box, ma Baldassarri che si riprende la leadership alla “Stowe” dove tutte e cinque le KTM RC125 si aprono a ventaglio offrendo un’emozionante e combattuto finale di gara.

La conferma arriva quando inizia l’ultimo giro, con una situazione di “five-wide” in pieno rettilineo e Trautmann che si presenta in testa davanti a Lopes, Azmi, Arginò, Baldassarri. Quest’ordine si conferma anche all’ultima variante dove Trautmann guadagna un minimo margine, abbastanza per conquistare la prima vittoria davanti a Lopes, beffati i nostri Arginò e Baldassarri che chiudono in terza e quarta posizione davanti al malese Azmi. Stefano Valtulini è 7°, Andrea Migno 21° aspettando Gara 2.

Red Bull MotoGP Rookies Cup 2011
Silverstone, Classifica Gara 1

01- Lukas Trautmann – AUT – 12 giri in 31’36.559
02- Ivo Lopes – POR – + 0.324
03- Kevin Arginò – ITA – + 0.658
04- Lorenzo Baldassarri – ITA – + 0.708
05- Hafiq Azmi – MAL – + 0.774
06- Alan Techer – FRA – + 21.489
07- Stefano Valtulini – ITA – + 46.868
08- Florian Alt – GER – + 47.581
09- Arthur Sissis – AUS – + 48.095
10- Jordi Garcia – SPA – + 56.493
11- Willi Albert – GER – + 56.804
12- Tomas Vavrous – CZE – + 57.082
13- Javier Orellana – SPA – + 57.167
14- Xavier Pinsach – SPA – + 57.340
15- Brad Binder – RSA – + 57.705
16- Joe Roberts – USA – + 57.896
17- Philip Ottl – GER – + 58.626
18- James Flitcroft – GBR – + 59.742
19- Scott Deroue – NED – + 1’26.298
20- Max Enderlein – GER – + 1’26.363
21- Andrea Migno – ITA – + 2’01.152
22- Deni Cudic – AUT – a 1 giro
23- Kyle Ryde – GBR – a 1 giro

Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy