Red Bull Rookies Cup Sachsenring Gara 1: Deroue torna alla vittoria

Red Bull Rookies Cup Sachsenring Gara 1: Deroue torna alla vittoria

A terra Castellini in corsa per il podio

Commenta per primo!

Giovani sì, ma già piloti navigati. Definizione appropriata per i talenti emergenti della Red Bull MotoGP Rookies Cup alla luce di una Gara 1 al Sachsenring problematica per le evoluzioni del meteo, con tutti al via con gomme rain ed un asfalto che andava man mano asciugandosi, riuscendo a completare (quasi) senza problemi i 16 giri in programma. Con queste difficili condizioni Scott Deroue, 16enne olandese alla seconda stagione di militanza nella Rookies Cup, si è aggiudicato la vittoria beffando proprio all’ultimo giro Willi Albert, di casa in Sassonia, compagno di fuga dal giro di boa della contesa in avanti.

Già sul podio (il primo in carriera) al Sachsenring lo scorso anno, autore di una entusiasmante doppietta ad Estoril, Deroue ha celebrato la terza affermazione stagionale sufficiente per tornare pienamente in corsa per il titolo di categoria, favorito dai problemi incontrati dagli attesi duellanti Florian Alt (quindicesimo nelle qualifiche) e Phillip Öttl, a braccetto in quinta e sesta posizione. Aspettando Gara 2, ora Alt conduce con 10 lunghezze di vantaggio nei confronti del connazionale, 12 a scapito di un Deroue in chiara rimonta.

Fuori dal discorso-titolo, a completare il podio ci ha pensato l’esordiente ceco Karel Hanika, rivelazione di questo primo scorcio di campionato, staccato tuttavia di 17″ dalla coppia in fuga. Bilancio in passivo invece per i piloti italiani con Stefano Manzi 9° dopo aver accarezzato la quinta posizione al culmine di una strepitosa rimonta, il campione in carica Lorenzo Baldassarri è 11°, sfiora la zona punti Filippo Scalbi (17°). Sfortunatissimo invece il poleman Nicolò Castellini, in piena bagarre con Albert e Deroue per la vittoria, incappato in una caduta nel corso del quinto giro: per il 14enne mantovano la possibilità di rifarsi domani in Gara 2 con il via fissato alle 15:50 al termine del programma di attività del Motomondiale.

Cronaca di Gara

Per la prima volta in carriera il 14enne esordiente Nicolò Castellini, classe ’97 di Asola (provincia di Mantova) scatta dalla pole affiancato in prima fila da Willi Albert e Jorge Martin, dalla terza (8°) Lorenzo Baldassarri insieme a Philipp Öttl, soltanto quindicesimo il capo-classifica di campionato Florian Alt con Manzi 20° e Scalbi 23°. Non piove, la pista va man mano asciugandosi, ma i piloti si presentano in griglia di partenza con le “rain” da gestire soprattutto nel finale.

Allo spegnimento del semaforo, con Stefano Manzi che ha qualche problema ad avviare la propria KTM RC 125 (tutto risolto per il rotto della cuffia), Scott Deroue all’esterno sorprende Castellini, ancor più Albert che rileva il comando delle operazioni alla “Coca Cola Kurve” con a seguire Hanika, Ryde e Baldassarri già 6°. Gruppo compatto verso il discesone in picchiata della “Waterfall”, qui al momento la pista è decisamente più bagnata tanto che Simon Danilo incappa in un’escursione nelle vie di fuga e Castellini, con una prodigiosa staccata, si porta al comando e chiude il primo giro in testa su Albert, Deroue, Trautmann, Hanika, Baldassarri, 12° è Manzi, 21° Scalbi. Partenza anticipata invece per il sudafricano Jordan Weaving, costretto a scontare un ride through. Prima “bagarre” della contesa con Castellini e Albert in evidenza raggiunti da uno scatenato Trautmann, poco più tardi anche da Deroue e Hanika che riescono a ricucire il gap dal terzetto in fuga nel corso del 4° giro.

Proprio in questo momento inizia il valzer delle cadute: il primo ad aprire le danze è Tarran “Tazz” Mackenzie presto imitato dal connazionale Bradley Ray, ma soprattutto è il nostro Nicolò Castellini che vola a terra all’altezza della veloce “Audi-Brucke” salutando la compagnia proprio quando si ritrovava in piena corsa per la vittoria. Peccato per il giovane pilota mantovano, porte aperte per Willi Albert e Scott Deroue, a braccetto in fuga seguiti a distanza da Hanika e Trautmann con un combattivo gruppetto alle loro spalle composto, tra gli altri, da Öttl e Alt (già 6° dopo esser scattato dalla quindicesima posizione), non mancano nemmeno i nostri Lorenzo Baldassarri e Stefano Manzi con proprio il campione MiniGP 70cc in carica capace di sferrare l’attacco per la top-5.

Si arriva senza ulteriori scossoni al “rush finale” con Deroue in scia ad Albert, decide di rompere gli indugi al penultimo giro poco prima della “Audi-Brucke”: punta alla fuga, ma il buon Willi tiene il passo e risponde nel corso dell’ultima tornata alla “Castrol Omega”. L’olandese dal casco arancione è però decisamente il più veloce, si riporta davanti e conquista la terza affermazione stagionale, Albert è 2°, Hanika 3° a precedere Truatmann, Alt, Ramirez, Öttl, Azmi, Manzi è 9°, Baldassarri 11°. Domani alle 15:50 Gara 2.

Red Bull MotoGP Rookies Cup 2012
Sachsenring, Classifica Gara 1

01- Scott Deroue – NED – KTM RC 125 – 17 giri in 27’58.280
02- Willi Albert – GER – KTM RC 125 – + 1.204
03- Karel Hanika – CZE – KTM RC 125 – + 17.340
04- Lukas Trautmann – AUT – KTM RC 125 – + 20.507
05- Florian Alt – GER – KTM RC 125 – + 21.611
06- Marcos Ramirez – SPA – KTM RC 125 – + 23.505
07- Philipp Öttl – GER – KTM RC 125 – + 23.558
08- Hafiq Azmi – MAL – KTM RC 125 – + 23.866
09- Stefano Manzi – ITA – KTM RC 125 – + 24.270
10- Aaron Espana – SPA – KTM RC 125 – + 24.660
11- Lorenzo Baldassarri – ITA – KTM RC 125 – + 29.511
12- Livio Loi – BEL – KTM RC 125 – + 29.725
13- Joe Roberts – USA – KTM RC 125 – + 32.569
14- Kyle Ryde – GBR – KTM RC 125 – + 40.927
15- Ivo Lopes – POR – KTM RC 125 – + 41.028
16- Filippo Scalbi – ITA – KTM RC 125 – + 43.711
17- Yui Watanabe – JPN – KTM RC 125 – + 53.832
18- Diego Perez – SPA – KTM RC 125 – + 54.034
19- Jorge Martin – SPA – KTM RC 125 – + 55.663
20- Bradley Ray – GBR – KTM RC 125 – + 1’12.064
21- Jordan Weaving – RSA – KTM RC 125 – + 1’26.250
22- Simon Danilo – FRA – KTM RC 125 – + 1’33.576

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy