Red Bull Rookies Cup: in Texas scatta la stagione 2013 con la nuova KTM 250cc 4 tempi

Red Bull Rookies Cup: in Texas scatta la stagione 2013 con la nuova KTM 250cc 4 tempi

Ottavo anno della Rookies Cup

Commenta per primo!

Al Circuit of the Americas di Austin in Texas inizia una nuova era della Red Bull MotoGP Rookies Cup, monomarca formativo voluto e patrocinato da KTM, Red Bull e Dorna Sports che dal 2007 affianca in diversi round del calendario il Motomondiale. Dopo sei anni trascorsi con le KTM RC 125 2 tempi, la serie riservata ai giovani talenti del motociclismo internazionale under-18 passa alle 4 tempi con la KTM RC 250 R, versione “Replica” della Moto3 Campione del Mondo in carica con Sandro Cortese e vittoriosa del primo round 2013 a Losail con Luis Salom, uno dei “prodotti” del vivaio Rookies Cup laureatosi vice-Campione nel 2008. Oltre al maiorchino, attuale pilota ufficiale del Red Bull KTM Ajo Factory Team, qui hanno lasciato il segno altri 14 volti noti del Motomondiale: da Johann Zarco (primo Campione nella storia, stagione 2007) a Danny Kent passando per Arthur Sissis, Jakub Kornfeil (#1 nel 2009), Miguel Oliveira, Arthur Sissis, Niklas Ajo, Alan Techer, Florian Alt (Campione in carica), Philipp Ottl, Livio Loi, Brad Binder più i nostri Niccolò Antonelli e Lorenzo Baldassarri, quest’ultimo finora il primo ed unico italiano a laurearsi Campione al culmine di un’esaltante stagione 2011. Dal Texas per i 24 piloti ammessi alla categoria inizia la caccia al titolo con un prestigioso ed invidiabile premio finale: la promozione automatica al mondiale Moto3 2014 con il team ufficiale Red Bull KTM Ajo. Nessun monomarca può vantare un simile “progetto”, non è pertanto un caso che la Rookies Cup 2013 presenti uno schieramento di assoluto livello con alcuni dei migliori talenti emersi nei principali campionati propedeutici sparsi per il Vecchio ed il Nuovo Continente. Primo round con la nuova KTM RC 250 R Al ritorno al di là dell’Atlantico a distanza di diversi anni dal round disputatosi ad Indianapolis (all’epoca la prima “finale” di una sfida tra la Rookies Cup “europea” ed “americana”), i 24 centauri si confronteranno per la prima volta in sella alla nuovissima KTM RC 250 R scoperta soltanto in due distinte sessioni di test invernali tra febbraio e marzo a Jerez de la Frontera. In questa doppia occasione Karel Hanika, miglior “Rookie tra i Rookies” nella stagione 2012 con tre vittorie all’attivo ed il terzo posto nella classifica finale di campionato, è stato decisamente il pilota più veloce in pista pur lasciando l’Andalusia in stampelle complice una caduta con conseguente lesione al piede ed alla mano sinistra. Niente di problematico per il nativo di Brno, atteso regolarmente in pista ad Austin insieme ad altri piloti già in evidenza nella passata stagione: dal vice-Campione Scott Deroue, olandese già “riserva” del team RW Racing GP per il mondiale Moto3 (e nel frattempo con una KALEX-KTM correrà nel campionato nazionale ONK), all’andaluso Marcos Ramirez, quest’anno ingaggiato dal Monlau Competicion di Emilio Alzamora per il CEV Moto3 sempre in sella ad una KTM. Attesissimi anche i nostri quattro portabandiera, decisi a ripetere l’exploit di Lorenzo Baldassarri del 2011 e con tutto il potenziale per centrare questo traguardo. Il primo dei “nostri” non può che esser Stefano Manzi, tra gli esordienti maggiormente in evidenza nella passata stagione (2 podi all’esordio ed altre performance da rimarcare), deciso a concretizzare il salto di qualità in un 2013 che lo ha già visto protagonista nel round inaugurale del CIV Moto3 al Mugello con la FTR Honda M312 del Twelve Racing in quanto parte integrante del programma “Talenti Azzurri” della Federazione Motociclistica Italiana e San Carlo. Accanto a Manzi da quest’anno si affiancheranno tre esordienti nella Rookies Cup: in rigoroso ordine alfabetico Enea Bastianini, Manuel Pagliani e Mario Tocca, i primi due in particolare già in “zona podio” nei primi test pre-campionato. Stefano Manzi (29) il più atteso tra gli italiani Da seguire al Circuit of the Americas i due piloti di casa (seppur californiani) Joe Roberts (vincitore di una gara nel 2011 a Brno) e Anthony Alonso, quest’ultimo laureatosi Campione lo scorso anno nel WERA West Regional Series tra le Moto3 con 25 vittorie all’attivo, vantando già due gare di esperienza in Europa nel British Motostar conquistando un apprezzabile podio all’esordio a Silverstone. Due protagonisti in più per il weekend d’Oltreoceano della Red Bull MotoGP Rookies Cup, con le due gare in programma tra sabato 20 (partenza alle 16:30 locali, le 23:30 italiane) e domenica 21 aprile (il via alle 15:30, le 22:30 in Italia) con prevista la diretta televisiva in live streaming su www.redbullrookiescup.com e Red Bull TV Red Bull MotoGP Rookies Cup 2013 L’entry list 3- Diego Perez (ESP) 6- Corentin Perolari (FRA) 7- Aris Michail (GER) 10- Felix Nässi (FIN) 18- Mario Tocca (ITA) 19- Tarran Mackenzie (GBR) 24- Marcos Ramirez (ESP) 27- Joe Roberts (USA) 28- Bradley Ray (GBR) 29- Stefano Manzi (ITA) 33- Enea Bastianini (ITA) 34- Jordan Weaving (RSA) 36- Joan Mir (ESP) 40- Darryn Binder (RSA) 45- Olly Simpson (AUS) 46- Yui Watanabe (JPN) 50- Lukas Trautmann (AUT) 54- Toprak Razgatlioglu (TUR) 64- Anthony Alonso (USA) 74- Soushi Mihara (JPN) 88- Jorge Martin (ESP) 95- Scott Deroue (NED) 96- Manuel Pagliani (ITA) 98- Karel Hanika (CZE) Pagliani (96) e Deroue (95) attesi protagonistiIl Calendario 2013 20/04: Austin (USA) 04/05: Jerez (Spagna) 28/06: Assen (Olanda) 13/07: Sachsenring (Germania) 24/08: Brno (Repubblica Ceca) 31/08: Silverstone (Regno Unito) 14/09: Misano (San Marino) 28/09: MotorLand Aragon (Spagna) L’albo d’oro della Red Bull Rookies Cup 2007: Johann Zarco (Francia) 2008: JD Beach (Stati Uniti) 2009: Jakub Kornfeil (Repubblica Ceca) 2010: Jake Gagne (Stati Uniti) 2011: Lorenzo Baldassarri (Italia) 2012: Florian Alt (Germania) Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy