Red Bull Rookies Cup: i piloti italiani del 2013, Stefano Manzi

Red Bull Rookies Cup: i piloti italiani del 2013, Stefano Manzi

Secondo anno nella RBRC

Commenta per primo!

Dei quattro giovani talenti del motociclismo tricolore attesi al via della stagione 2013 della Red Bull MotoGP Rookies Cup, senza dubbio Stefano Manzi si presenterà con legittime ambizioni di classifica, autore di un convincente 2012 d’esordio nel monomarca che dal 2007 affianca nei principali round europei il Motomondiale. Classe ’99 (14 anni il prossimo 29 marzo) di Rimini, Stefano dalla sua può vantare un (giovane) curriculum di tutto rispetto, candidandosi per diventare uno dei nostri portabandiera di maggior prospettiva per il futuro a breve-medio termine nel motociclismo su scala internazionale. Figlio d’arte (suo padre Maurizio è stato Campione di Motocross), Manzi ha iniziato a correre a soli 6 anni nelle Minimoto, ben figurando nel Campionato Italiano Junior A (5° e 6° nel biennio 2007-2008). Nel 2009, a 10 anni compiuti, conquista il primo titolo di prestigio nazionale, trionfando nel trofeo HIRP (Honda Italia Racing Project), lasciapassare per l’esordio tra le MiniGP 50cc dove si laurea nel 2010 campione italiano al secondo anno di presenza nella categoria. La scalata ai vertici della MiniGP prosegue nel 2011 con il titolo nella classe 70cc (3° successo in campionato in 3 anni) e, nel frattempo, supera con pieno merito e titolo le selezioni per la Red Bull MotoGP Rookies Cup per la stagione 2012. Tra i più giovani piloti al via, Manzi ci mette poco a trovare il feeling con la KTM RC 125 2 tempi: a Silverstone rientra nella corsa per il podio, al Sachsenring è 2° in Gara 2 sfiorando una sensazionale vittoria sfumata per l’inezia di pochi millesimi. Conclusa in crescendo la stagione con il “bis” a Brno (3° in Gara 2), Stefano nel frattempo arriva ad un soffio dalla vittoria nel Campionato Italiano PreGP: da leader della classifica, per la concomitanza con la Rookies Cup ad Aragon, salta l’ultimo e decisivo round al Mugello concludendo al terzo posto, con una buona dose di rammarico per questo “scherzo” del calendario. Con due podi all’attivo, Stefano Manzi nel 2013 si presenterà tra i potenziali candidati alla vittoria finale con la prerogativa di trovare al più presto il feeling con la nuova KTM Moto3 250 RBR e, budget permettendo, con l’ambizione di correre nel CIV Moto3 per maturare esperienza in prospettiva. La Carriera di Stefano Manzi 2007: 5° Campionato Minimoto Junior A 2008: 6° Campionato Minimoto Junior A 2009: 1° HIRP Honda 50cc, 6° Campionato Italiano MiniGP 50cc 2010: 1° Campionato Italiano MiniGP 50cc 2011: 1° Campionato Italiano MiniGP 70cc 2012: 13° Red Bull MotoGP Rookies Cup, 3° Campionato Italiano PreGP 125

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy