Presentato il San Carlo Team Italia, il sogno continua

Presentato il San Carlo Team Italia, il sogno continua

Romano Fenati e Francesco Bagnaia nel mondiale

La nostra “nazionale” della Moto3. Il Team Italia della Federazione Motociclistica Italiana presso lo Spazio Mil/Archivio Giovanni Sacchi di Sesto San Giovanni (Milano) programmi, piloti, colori e propositi ambiziosi per la stagione 2013 del Motomondiale che vedrà il rinnovato “San Carlo Team Italia” presentarsi nuovamente al via della classe Moto3 con due FTR Honda M313 affidate al riconfermatissimo Romano Fenati ed al neo-acquisto Francesco Bagnaia. Per una storia lunga 28 anni (nel 1985 l’esordio ufficiale del Team Italia al seguito dei migliori piloti italiani delle classi 80, 125, 250 e 500cc), il Team Italia riparte dagli eccellenti risultati conseguiti nella passata stagione stringendo una partnership ad ampio respiro con San Carlo Gruppo Alimentare S.p.A., presente non soltanto in qualità di “Title Sponsor”, ma anche (e soprattutto) come principale partner del progetto “Talenti Azzurri”: borse di studio riservate ai migliori piloti classificati nel Campionato Italiano Velocità e PreGP, riduzione dei costi d’iscrizione per tutti i giovani centauri attesi al via tra Minimoto e MiniGP. Fenny e Pecco piloti San Carlo Team Italia nel Mondiale Moto3Noi come FMI proseguiamo a credere nei giovani piloti“, ha affermato Paolo Sesti, Presidente della Federazione Motociclistica Italiana. “Grazie al supporto di San Carlo, all’impegno e la passione del Dottor Alberto Vitaloni abbiamo concretizzato un progetto al seguito dei talenti del motociclismo tricolare dai 12 ai 13 anni in su: MiniGP, PreGP, CIV e Mondiale. L’obiettivo? Vorrei lasciare la presidenza FMI con la conquista del titolo mondiale Moto3: se non quest’anno, nel più breve tempo possibile“. Un traguardo che il San Carlo Team Italia spera di raggiungere al più presto, presentandosi al via della “entry class” del Motomondiale con due FTR Honda M313 preparate grazie al pieno supporto di HRC, Geo Technology S.A. ed, ovviamente, San Carlo. “Il motociclismo è lo sport più bello e, noi come azienda, condividiamo la stessa passione, coraggio, lavoro di squadra e la voglia di vincere“, ha dichiarato Alberto Vitaloni, Presidente di San Carlo Gruppo Alimentare S.p.A. “In questi anni abbiamo vissuto stagioni emozionanti con un pilota come Marco Simoncelli: è rimasto nei nostri cuori per motivazioni umane e sportive, adesso con la FMI cercheremo di trovare il nuovo Sic“. Alberto Vitaloni con Fenati e Bagnaia Porteranno in dote questi colori nella Moto3 Romano Fenati e Francesco Bagnaia, rinnovata giovane coppia di talento seguita dal Tecnico Federale e Campione del Mondo 125 GP 2000 Roberto Locatelli. “Grazie a San Carlo e la Federazione Motociclistica Italiana quest’anno si sono presentate più possibilità economiche per organizzare una serie di raduni collegiali, dove i nostri piloti si sono potuti allenare in pista ad Ottobiano sul bagnato, divertendosi con la prerogativa di far squadra insieme“, ha detto il Loca individuando pregi e difetti dei suoi due pupilli. “Il più grande pregio di Romano è senza dubbio il suo talento naturale, mentre di Pecco è un ragazzo educato, leale, potrebbe quasi fare, scherzando, il banchiere! I loro difetti? Fenny preferisce allenarsi più a casa rispetto che insieme a noi a Bergamo (consueta sede dei collegiali proprio a casa di Locatelli, ndr), mentre Bagnaia lo conosco ancora poco, per il momento sembra non aver alcun difetto“. Il talento di Romano Fenati, artefice di un sensazionale esordio nel Motomondiale con la perla della strepitosa vittoria a Jerez, sarà dunque la base di partenza per puntare nuovamente in alto e, perchè no, pensare al massimo traguardo. “Sesti ha detto che bisogna vincere il mondiale? E lo vinciamo!”, ha lasciato intendere “Fenny”, atteso in pista da lunedì prossimo a Jerez de la Frontera dove avrà modo di provare insieme a Francesco Bagnaia le ultime novità Honda per la stagione 2013. “Correre con il San Carlo Team Italia rappresenta per me una grandiosa opportunità“, ha ribadito Pecco, esordiente quest’anno nel mondiale dopo un biennio di militanza con eccellenti risultati nel CEV. “Difendere i colori della Federazione Motociclistica Italiana è il massimo per un giovane pilota come me“. Nocco, Russo e Morbidelli tra STK600 e WSS Se ‘Fenny’ e ‘Pecco’ difenderanno i colori del San Carlo Team Italia nel mondiale Moto3, nell’Europeo Superstock 600 quest’anno grazie alla partnership con Kawasaki e Puccetti Racing saranno schierate due Ninja ZX-6R per il vice-campione italiano Franco Morbidelli (tra i grandi protagonisti della seconda metà del 2012) ed il 15enne Alessandro Nocco, alla prima stagione continentale tra le STK600. “Per noi la prerogativa è quella di trasmettere ai ragazzi un metodo di lavoro basato sulla serietà“, ha spiegato Cristiano Migliorati, Tecnico Federale al seguito del programma Superstock 600. “Nella 600cc ci sono tanti talenti interessanti, ma la velocità non basta: il nostro compito è di indirizzarli verso una certa mentalità da professionista che gli possa servire nei prossimi anni. Per loro non è indispensabile vincer oggi, ma avere tutte le credenziali per farlo nel futuro a breve-medio termine“. Proprio dalla Superstock 600, con un titolo italiano (e l’alloro Europeo conteso fino all’ultima gara al rivale van der Mark) in tasca, proviene Riccardo Russo, promosso sempre con Kawasaki Puccetti ed i colori San Carlo nel Mondiale Supersport con l’esordio in gara previsto per il prossimo 14 aprile al MotorLand Aragon di Alcaniz. “Ricky 84” rientra nell’infinita schiera di piloti supportati e sostenuti dalla FMI accanto al trio di portacolori della Moto3 formato da Alessandro Tonucci (dopo un biennio al Team Italia FMI, oggi al Tasca Racing), il Campione Europeo Moto3 in carica Matteo Ferrari (Ongetta Centro Seta) e Niccolò Antonelli (Go & Fun Gresini Moto3). I Talenti Azzurri A questi programmi da quest’anno si è affiancato il progetto Talenti Azzurri. “Era un sogno di 4 anni or sono del Presidente Sesti“, ha spiegato Alfredo Mastropasqua, Responsabile del Team Italia FMI e coordinatore del Settore Velocità FMI. “Dagli spagnoli dovevamo imparare qualcosa, crediamo adesso di aver riadattato e migliorato il loro modello: d’altronde noi negli ultimi anni abbiamo vinto tutti, ma proprio tutti i titoli europei di Minimoto e MiniGP“. Partendo dai giovanissimi il progetto/sogno “Talenti Azzurri” sosterrà in questa stagione nel CIV Moto3 i due portacolori del Twelve Racing Luca Marini e Stefano Manzi (assente alla presentazione in quanto impegnato nei test della Rookies Cup a Jerez), nelle classi 125 e 250 della PreGP tricolore il figlio d’arte Nicolò Bulega (vincitore lo scorso anno della 125cc, promosso quest’anno alla 250cc 4 tempi), Tony Arbolino, il Campione Italiano MiniGP 50cc Edoardo Sintoni, Bruno Ieraci. Sic 58 Squadra Corse Con i colori San Carlo correranno inoltre Kevin Sabatucci e Mattia Casadei, giovani centauri della “Sic 58 Squadra Corse”, formazione diretta da Paolo Simoncelli presente all’evento di Sesto San Giovanni. “Ci sono volute 4 telefonate per concretizzare questo progetto. L’intento è di continuare la storia di Marco e, con questi “matti”, sono sicuro ne vedremo delle belle“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy