Moto3: ultimo round 2012 a Valencia con due “titoli” in palio

Moto3: ultimo round 2012 a Valencia con due “titoli” in palio

Cortese Campione, lotta per il 2° posto ed il titolo Rookie

Commenta per primo!

L’ultimo atto della prima, storica stagione della nuova entry class del Motomondiale. All’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia va in archivio la prima edizione della Moto3 iridata, formula 250cc 4 tempi promossa nonostante le riserve iniziali degli scettici (e nostalgici dell’immortale ottavo di litro) con un buon equilibrio tra spunti tecnici, spettacolo in pista e possibilità di emergere per più piloti. Lo testimonia l’elevato numero di piloti capaci di conquistare una vittoria (ben 7: in rigoroso ordine di classifica Cortese, Salom, Vinales, Fenati, Kent, Folger e Rossi) o di salire almeno in un’occasione sul podio (addirittura 14, tra i quali i nostri Romano Fenati e Alessandro Tonucci), sintomanito del successo del “format Moto3” destinato a svezzare nuovi giovani talenti under-28 nelle stagioni a venire. Su questa base di partenza, con uno sguardo già rivolto al 2013 che verrà, la prima edizione del mondiale Moto3 ha ancora molto da dire a Cheste con due “titoli” ancora in palio (il secondo posto in classifica, il riconoscimento di “Rookie of the Year”) nella gara in programma domenica 11 novembre dove Sandro Cortese si presenterà da primo Campione del Mondo nella storia. Mattatore (numeri alla mano) del campionato, il pilota italo-tedesco nonostante il titolo conquistato con due gare d’anticipo è determinato a lasciare la “entry class” con un’altra vittoria all’attivo, testimoniato dal successo conseguito due settimane or sono a Phillip Island. Eccezion fatta per i round di Le Mans e Motegi (in entrambi i casi 6° sul traguardo dopo una scivolata) sempre sul podio con cinque vittorie in bacheca, “Sandrissimo” punta ad un nuovo trionfo per congedarsi nel miglior modo dal Red Bull KTM Ajo Factory Team e prepararsi alla sua nuova realtà in Moto2 con una KALEX dell’IntAct GP (un vero e proprio “Team Cortese” con tecnici e sponsor di fiducia) che proverà in due distinte occasioni questo mese in Spagna. Se Cortese e la KTM si sono già aggiudicati i due titoli “massimi” (piloti e costruttori) della Moto3, a Cheste la principale tematica d’interesse è rappresentata dal confronto tra Luis Salom (KALEX-KTM del RW Racing GP) e Maverick Vinales (FTR Honda M312 del team Blusens Avintia BQR) per il secondo posto di campionato. Distanziati da soli 9 punti in classifica, i due piloti iberici legittimi pretendenti al titolo mondiale nel 2013 (Salom sostituirà proprio Cortese con la KTM Factory, “Mack” potrebbe restare in BQR, ma cambiando moto..) hanno mancato un’occasione per ipotecare questo traguardo già in Australia: il maiorchino per una partenza anticipata (e conseguente ride through, 15esimo sul traguardo), il catalano per una scivolata al rientro dopo la discussa assenza di Sepang. Insomma, chi starà davanti, automaticamente sarà incoronato come il “runner-up” della stagione 2012, discorso similare per quanto concerne la corsa all’ambito riconoscimento di “Rookie of the Year” tra Alex Rins (Suter Honda MMX3 del Monlau Competicion) ed il nostro Romano Fenati (FTR Honda M312 del Team Italia FMI). “Fenny Five”, partito a spron battuto con l’eccezionale 2° posto di Losail e la fenomenale affermazione di Jerez, si è visto raggiunto e superato dal campione spagnolo 125 in carica, ora in vantaggio di 5 punticini e la possibilità di far valere il “fattore campo” a Valencia dove nell’ultimo biennio nel CEV 125 ha conquistato un 3° ed un 4° posto assoluto. Insomma, per il portacolori della Federazione Motociclistica Italiana si prospetta un weekend in salita per raggiungere questo traguardo, da affrontare su di un tracciato già conosciuto in questi anni e dove non mancheranno altri attesi protagonisti nella lotta al vertice: dall’eccellente deluso degli ultimi due round Jonas Folger (riconfermato con la KALEX-KTM del team Aspar anche per il 2013), alla flotta delle missilistiche KTM M32 ufficiali affidate a Danny Kent (futuro già scritto con Tech 3 in Moto2) e Zulfami Khairuddin e Arthur Sissis, quest’ultimi nel 2013 attesi compagni di squadra di Salom al Red Bull KTM Ajo Factory Team. Da non sottovalutare inoltre il potenziale di Miguel Oliveira, probabile “variabile impazzita” (nel senso positivo del termine) del weekend a Cheste: 2° a Phillip Island (primo podio in carriera nel Motomondiale) con la Suter Honda del Monlau Competicion, vincitore su questo tracciato nelle ultime due stagioni del CEV, lo scorso anno all’esordio proprio con una Honda NSF250R Moto3. Concluse invece quinto in quella circostanza il nostro Niccolò Antonelli, al “rientro” dopo lo stop forzato di Phillip Island per la spaventosa caduta nel Warm Up, tra gli italiani in cerca di un buon risultato al Ricardo Tormo insieme ad Alessandro Tonucci (ormai presenza fissa della top-5, nel 2013 correrà con Caretta Technology lasciando a Francesco Bagnaia il posto in squadra al Team Italia FMI) e ad Armando Pontone, unico portacolori Ioda in pista a seguito dell’infortunio al braccio rimediato ad Aragon da uno sfortunatissimo Luigi Morciano. Non ci sarà invece Riccardo Moretti, sostituito nuovamente in Mahindra Racing da Miroslav Popov, tra le “novità” del weekend insieme alle due wild card Juanfran Guevara (FTR Honda del Wild Wolf BST, 2° nella finale europea di Albacete dove ha vinto nel CEV Moto3) e al tedesco figlio d’arte Philipp Öttl, iscritto con la KALEX-KTM del Team HP Moto con la quale ha vinto il primo round del CEV a Jerez, destinato a correre il mondiale 2013 sotto le insegne del TT Motion Events Racing. Moto3 World Championship 2012 La Classifica di Campionato 01- Sandro Cortese – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 305 02- Luis Salom – RW Racing GP – KALEX KTM – 208 03- Maverick Vinales – Blusens Avintia – FTR Honda M312 – 199 04- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – 141 05- Romano Fenati – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – 136 06- Danny Kent – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 129 07- Miguel Oliveira – Team Estrella Galicia 0,0 – Suter Honda MMX3 – 114 08- Zulfahmi Khairuddin – AirAsia SIC Ajo – KTM M32 – 112 09- Jonas Folger – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – 93 10- Efren Vazquez – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – 93 11- Arthur Sissis – Red Bull KTM Ajo Factory Team – KTM M32 – 84 12- Alexis Masbou – Caretta Technology – Honda NSF250R – 81 13- Louis Rossi – Racing Team Germany – FTR Honda M312 – 76 14- Niccolò Antonelli – San Carlo Gresini Moto3 – FTR Honda M312 – 74 15- Jakub Kornfeil – Redox Ongetta Centro Seta – FTR Honda M312 – 62 16- Alberto Moncayo – Andalucia JHK LaGlisse – FTR Honda M312 – 52 17- Hector Faubel – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – 52 18- Alessandro Tonucci – Team Italia FMI – FTR Honda M312 – 43 19- Niklas Ajo – TT Motion Events Racing – KTM M32 – 33 20- Alex Marquez – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – 27 21- Alan Techer – Technomag CIP TSR – TSR3 Honda – 21 22- Jack Miller – Caretta Technology – Honda NSF250R – 17 23- Adrian Martin – JHK T-Shirt LaGlisse – FTR Honda M312 – 16 24- Brad Binder – RW Racing GP – KALEX KTM – 11 25- Ivan Moreno – Andalucia JHK LaGlisse – FTR Honda M312 – 10 26- Jasper Iwema – MOTO FGR – MOTO FGR 3 Honda – 9 27- Luca Grunwald – Freudenberg Racing Team – Honda NSF250R – 8 28- Isaac Vinales – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M312 – 8 29- Giulian Pedone – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – 7 30- Toni Finsterbusch – Racing Team Germany – Honda NSF250R – 7 31- Marcel Schrotter – Mahindra Racing – Mahindra MGP-3O – 4 32- Kevin Hanus – Thomas Sabo GP Team – Honda NSF250R – 3 33- Kevin Calia – Elle2 Ciatti – Honda NSF250R – 2 34- John McPhee – Caretta Technology – KRP M3-01 Honda – 1 35- Michael Ruben Rinaldi – Racing Team Gabrielli – Honda NSF250R – 1 36- Simone Grotzkyj Giorgi – Ambrogio NEXT Racing – Suter Honda MMX3 – 1 Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy